Martedi' 12 Dicembre 2017

I cani amano i bambini

  • Pubblicato il:  05/05/2017

Si dice che il cane è il migliore amico dell'uomo, ma la verità è che un cane amato e ben educato crea un legame molto forte con tutti i membri della famiglia, soprattutto con i bambini.

Collegamenti sponsorizzati

Alcuni cani arivano anche a sviluppare un istinto protettivo verso la loro famiglia e diventare aggressivi contro chiunque considerano una possibile minaccia verso di loro. Se volete sapere il motivo per cui i cani amano a dismisura i bambini, continuate a leggere questo articolo di Mondopets.

L'istinto protettivo nei Cani

Anche se il cane impara ad essere il miglior amico dell'uomo, la verità è che non dimentica del tutto il suo istinto selvaggio di sopravvivenza e di protezione e cura del gregge.

In una famiglia dove ci sono bambini piccoli e neonati, il cane sente la necessità di proteggerli dagli sconosciuti che cercano di avvicinarsi. Questo, ovviamente, se si permette ai bambini di interagire con loro e se vengono considerati parte della famiglia.

Tutti i cani sono in grado di manifestare questo istinto di protezione verso bambini e neonati, ma in alcune razze è ancora forte soprattutto se sono stati addestrati per la difesa, come il Pastore Tedesco, il Rottweiler o il Doberman.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Cani e famiglia

Alcuni ricercatori sostengono che i cani riconoscono la famiglia umana come fosse il loro branco, mentre altri pensano che riescono a percepire gli esseri umani come uguali, e identificarli come un gruppo sociale simile a loro.

bambini e cani
Da questo gruppo sociale il cane riceve affetto, cibo e cure, e lui sente il bisogno di proteggere i suoi amici umani, sia per ricambiarli del bene ricevuto ma anche per garantire la propria sopravvivenza.

Questa protezione diventa estrema quando si tratta di membri più giovani della famiglia, compresi bambini e neonati. A quanto pare, il cane è in grado di percepire loro come esseri dipendenti e più innocui del gruppo, quindi hanno bisogno dell'aiuto degli altri per sopravvivere.

Inoltre, i cani sono in grado di percepire i cambiamenti ormonali negli esseri umani, avvertendo se una persona vuole fare del male, o è nervosa e ansiosa.

Quindi, non è raro che quando si porta il bambino al parco con il proprio cane, questo lo protegga dagli intrusi o se qualcuno passa vicino al bambino.

Questo può accadere anche in casa propria, ed esistono molti casi di persone, grandi o piccoli, che sono stati salvati da situazioni di pericolo dai loro cani.

Molti cani amano anche dormire vicino al piccolo, sia in casa o davanti alla porta della loro stanza.

Rafforzare il rapporto tra il bambino e il cane

Costruire e rafforzare un buon rapporto tra il cane e i bambini, compresi i neonati, è fondamentale sia per stimolare questo istinto di protezione del cane nei loro confronti, sia per una buona convivenza tra tutti i membri della famiglia.

Se il cane passa più tempo a casa con il bambino o si decide di adottarne uno dopo la nascita di un bebè, bisogna incoraggiare sin da subito i buoni rapporti tra di loro, premiando i comportamenti positivi e permettendo loro di giocare e imparare, ma sempre sotto la supervisione di un adulto.

Non c'è bisogno di utilizzare premi o lecconerie, un "bravo" o una semplice carezza può aiutare a far capire al cane che il bambino va accudito e protetto.

cane e bimbi
Appena il bambino inizia a gattonare e a camminare, vi consigliamo di far passare più tempo con il cane e di interagire con lui, magari tirandogli le orecchie e la coda, in modo che il cane impari anche a capire che si tratta di un gioco.

E' molto importante non sgridare il cane quando gioca con il bimbo, perché potrebbe associare la sua presenza con la punizione e quindi ad una presenza negativa per lui.

Nel corso degli anni, il bambino crescerà e dovrà contribuire alla cura del cane, imparando il valore della responsabilità. Il cane e vostro figlio diventeranno grandi amici, perché l'amore tra questi animali e i bambini è incondizionato.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere