Lunedi' 16 Luglio 2018

Gli odori che calmano i cani: cocco, zenzero, valeriana, vaniglia

  • Pubblicato il:  13/05/2018
Clicca per ingrandire le foto

Ci sono odori e fragranze naturali che hanno un'azione rilassante e calmante per i cani? I ricercatori dell'Università di Hartpury nel Regno Unito hanno condiviso i risultati di uno studio davvero interessante, anche se limitato, dal momento che hanno partecipato solo 15 cani.

Collegamenti sponsorizzati

L'obiettivo era studiare gli effetti della stimolazione olfattiva sui cani che si trovavano in un ambiente stressante, per vedere se il loro comportamento cambiava a seconda dei diversi profumi. I risultati sono interessanti ed estremamente utili.

Tranquillizzare il cane con gli odori

In questo studio è stato scelto di utilizzare aromi di noce di cocco, vaniglia, zenzero e valeriana, perché sono sicuri per i cani, sono facilmente reperibili, e perché in passato hanno dimostrato di essere utili per altri animali.

Hanno partecipato 15 cani, la maggior parte di taglia media e due di piccola taglia.

I cani sono stati esposti simultaneamente a sei stimolazioni olfattive usando panni profumati in ordine fisso (cocco, vaniglia, valeriana, zenzero) per 2 ore al giorno, per 3 giorni e con un intervallo di 2 giorni tra le varie applicazioni. Il comportamento dei cani è stato monitorato e registrato ogni 10 minuti durante i le 2 ore.

odori tranquillanti per cani

Collegamenti sponsorizzati

Risultati dello studio

L'esposizione a zenzero, cocco, vaniglia e valeriana ha portato a livelli significativamente inferiori di vocalizzazioni (abbaio), mentre sono aumentati i periodi di rilassatezza e di sonno (i cani dormivano di più).

Lo studio ha così confermato che l'uso di una stimolazione olfattiva può essere molto utile nei canili e rifugi: da un lato potrebbe ridurre lo stress dei cani e ridurre i comportamenti associati allo stress (abbaiare e iperattività), facilitando anche la loro adozione dal momento che mostreranno un'immagine più rilassata ai potenziali adottanti.

Gli stessi ricercatori hanno anche effettuato un altro studio utilizzando i feromoni, e in questo caso le loro conclusioni erano meno chiare. Da qui hanno concluso che l'uso del cocco è più efficace di quello dei feromoni.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   1  Persone hanno inserito un Commento

Nirvana16/05/2018 | Rispondi

Provato con la vaniglia - funziona! :)

Articoli da non perdere