Mercoledi' 23 Settembre 2020

Olio di oliva per il Gatto stitico

Ci sono diverse cause che contribuiscono alla stitichezza del gatto, tra cui la dieta, la disidratazione, tumori o una lettiera sporca.
I gatti si stressano facilmente, e qualsiasi tipo di stress può contribuire alla costipazione.

Per fortuna, l'olio d'oliva è una cura naturale per aiutare un gatto stitico.


Sintomi di costipazione nel Gatto

Il modo più semplice per stabilire se il gatto soffre di stitichezza è quello di controllare periodicamente la lettiera.

La maggior parte dei gatti defeca almeno una volta al giorno. Se il vostro gatto rimane due o più giorni senza fare cacca o questa appare secco, dura, sottile o piccola, è probabile che sta attraversando un periodo di stitichezza.

Alcuni sintomi che accompagnano la stitichezza sono:
- anoressia (rifiuto del cibo)
- vomito (di tanto in tanto)
- ano gonfio

Trattare la stitichezza del Gatto con olio d'oliva

L'olio d'oliva è un metodo sicuro ed efficace per il trattamento della stitichezza nei felini.
L'olio di oliva funziona come lubrificante e ammorbidisce le feci nel corpo, permettendo così di farle passare più facilmente.

Il gatto dovrebbe provare sollievo nel giro di poche ore dal primo consumo di olio d'oliva.
L'olio extravergine di oliva è la forma più pura di olio d'oliva a disposizione, quindi utilizzare questo tipo di olio è l'opzione migliore per il vostro gatto.

Trattare i gatti con olio d'oliva è un'alternativa naturale e molto meno invasiva rispetto al clistere veterinario.

Dosaggio dell'olio d'oliva

Mondopets consiglia la metà di un cucchiaio di olio d'oliva, o da cinque a dieci gocce se si utilizza un contagocce. Aggiungere l'olio al cibo del gatto, e non forzare l'assunzione dell'olio direttamente in bocca.

L'olio d'oliva non è un trattamento adatto per felini con ricorrenti problemi di stitichezza.
Contiene acidi terpenici e composti fenolici, che il fegato del gatto è in grado di elaborare correttamente. Utilizzare solo in piccole dosi e portare il gatto dal veterinario immediatamente se si verificano effetti collaterali o costipazione persistente.

Effetti collaterali

L'olio d'oliva non ha alcun effetto collaterale per il gatto se somministrato in piccole dosi.
Quantità eccessive possono causare diarrea.

Gatti in condizioni di salute precarie possono avere difficoltà a digerire gli oli, quindi consigliatevi con il vostro veterinario prima di l'olio d'oliva ad un gatto con problemi di salute.


Quando per vedere un veterinario

Se il vostro gatto riesce a defecare entro poche ore dal consumo di olio d'oliva, è meglio contattare il veterinario per vedere se bisogna iniziare un altro trattamento.

Se il vostro gatto mostra segni di vomito, non ha fame o appare letargico dopo aver consumato l'olio, contattare immediatamente il veterinario.

I sintomi di un blocco o di una occlusione urinaria e intestinale nei gatti sono simili alla costipazione, e possono essere fatali.
Se vedi il tuo gatto sforzarsi, o presenta sangue nelle urine o nelle feci, portatelo subito a farlo visitare.

Se il vostro gatto soffre di stitichezza frequente, la dieta potrebbe essere squilibrata o non adatta.
L'olio d'oliva è una soluzione temporanea.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->