Venerdi' 24 Novembre 2017

Il cane può mangiare gamberetti?

  • Pubblicato il:  08/06/2017

Posso dare i gamberi al cane? I gamberetti fanno bene o male al cane? La maggior parte delle persone pensa che si possono far mangiare gamberetti ai loro cani, purché serviti in piccole quantità.

Collegamenti sponsorizzati

In effetti, questo tipo di frutti di mare contiene molte proteine, la base dell'alimentazione dei cani. Tuttavia, il lato negativo di questo pesce molto popolare è che contiene alti livelli di colesterolo.

I cani possono mangiare gamberi o il gambero è pericoloso per i cani?

Sì, i cani possono mangiare gamberi, ma con moderazione e solo se cucinati correttamente.

Per i cani è meglio servire i gamberetti cotti. Un paio di gamberi ogni tanto non causano alcun problema al vostro cane, ma non bisogna renderlo un'abitudine o l'animale potrebbe soffrire di gonfiore addominale e altri disagi intestinali come la diarrea.

Vi consigliamo di monitorare attentamente il cane ogni volta che si introducono nuovi alimenti alla sua dieta.

I cani possono essere allergici ai gamberetti?

Anche se è raro, alcuni cani possono sviluppare allergie alimentari ai gamberi. Come abbiamo detto in precedenza, osservate sempre il comportamento del cane dopo avergli dato gamberetti per la prima volta!

I sintomi comuni di un'allergia ai gamberi sono vomito, letargia e perdita di appetito. Se il tuo amico peloso sperimenta uno di questi sintomi, evitate di dargli altri gamberetti e di consultate immediatamente il veterinario.

Alcune reazioni allergiche a questo delizioso crostaceo non si sviluppano per una vera allergia ai gamberi, ma come reazione ai conservanti e solfiti spesso utilizzati per conservarli.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

I cuccioli possono mangiare gamberetti?

Anche i cuccioli possono mangiare ogni tanto gamberetti, basta assicurarsi che siano pronti per digerire alimenti solidi.

Non aggiungete alcun altro ingrediente, tipo cipolla e aglio, perchè possono essere molto tossici per i cani. Vi consigliamo di servire i gamberi sgusciati e ben cucinati.

Benefici dei gamberi nei Cani

Il gambero contiene antiossidanti e carotenoidi anti-infiammatori chiamati astaxantina.

gamberetti per cani
In alcuni studi, l'astaxantina ha svolto un ruolo importante sia per il sistema muscolo-scheletrico che per il sistema nervoso. Inoltre, altre ricerche hanno mostrato una riduzione del rischio di cancro del colon associato all'assunzione di astaxantina, ed anche un ridotto rischio di diabete.

Una singola dose di 4 grammi di gamberi può contenere 1-4 mg di astaxantina.

Fatti nutrizionali

Se il vostro cane tollera bene i gamberi, allora avete trovato un buon cibo nutriente. Il gambero contiene astaxantina, selenio e rame, tre potenti antiossidanti.

Il gambero contiene anche molte altre vitamine e minerali come vitamina B12, proteine, colina, iodio, vitamina B3, zinco, vitamina E, vitamina B6, grassi omega-3, acido pantotenico e vitamina A.

Un piatto con 100 grammi di gamberi contiene quasi 26 grammi di proteine ​​e circa 325 -375 mg di acidi grassi omega-3, tra cui circa 50% EPA e 50% DHA.

Il gambero è anche a basso contenuto di calorie. Un grande gambero cotto contiene circa 5 calorie.

cane mangia gamberi

Gamberi cotti o crudi?

In genere, il modo migliore per evitare che il cucciolo si ammali è di cucinare bene i gamberetti. I gamberi crudi possono contenere batteri che possono causare vari problemi intestinali.

Il gambero può essere tossico per il cane?

Se preparato correttamente, il gambero non è velenoso per i cani.

Il gambero cotto non causa alcun problema al vostro cane, a meno che il tuo cane non sia allergico. Ovviamente, la moderazione è la chiave di tutto!

Cosa succede se il cane ha mangiato gamberi crudi o troppi gamberetti?

I gamberi sono sicuri solo se offerti al cane con moderazione. Troppi gamberi possono causare problemi di stomaco e malessere generale.

In genere se il cane ha fatto una bella scorpacciata di gamberetti probabilmente avrà un pò di diarrea, vomito e disagio addominale.

In genere, il tuo cane dovrebbe superare questi problemi in 24 ore. Tuttavia, se dopo 24 ore i problemi ancora persistono, meglio consultare un veterinario.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere