Venerdi' 24 Novembre 2017

Proteine nelle urine del cane: cause e trattamento

  • Pubblicato il:  20/08/2017

La proteinuria è la presenza di proteine ​​nelle urine nel cane. Normalmente l'urina del cane contiene piccole quantità di proteine, perchè in genere vengono bloccate dal glomerulo, una parte del rene che filtra i prodotti di scarto, oppure passa attraverso il glomerulo per poi essere riassorbita da tubi renali e suddivisa dalle cellule epiteliali.

Collegamenti sponsorizzati

La proteinuria può essere associata a malattie del tratto urinario inferiore, problemi del tratto riproduttivo o può essere il segno di un danno renale.

L'eccesso di proteine ​​nelle urine del cane può manifestarsi nei cani di qualsiasi età, genere o razza, e poiché diverse sono le possibili cause, è importante arrivare ad una diagnosi il prima possibile in modo da iniziare la cura più adatta.

proteine urina cane
A volte possono essere presenti altri sintomi concomitanti, altre, invece, il problema rimane silente e viene diagnosticato solo durante un normale controllo veterinario. Proprio per questo è importante portare il proprio cane a fare i regolari controlli, anche quando non presenta problemi di salute.

Cause

Le cause potenziali dell'eccessiva presenza di proteine nelle urine del cane derivano in gran parte dalle strutture del tratto urinario, anche se la proteinuria potrebbe anche provenire da porzioni del tratto riproduttivo che sono anatomicamente collegate al tratto urinario (ghiandola prostatica, utero, vagina).

Il campionamento dell'urina direttamente in vescica tramite con un ago (cistocentesi) è utile per ridurre la contaminazione quando passa da queste strutture.

Le cause più comuni della proteinuria sono:
  • Infezione
  • Infiammazione causata da calcoli, polipi o tumori
  • Emorragia
  • Malattia glomerulare
  • Ipertensione

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Sintomi

In genere, la proteinuria non provoca sintomi. Quando si verificano i sintomi, sono tipicamente causati dalla causa che ne provoca il disturbo.

Ad esempio, quando la proteinuria è causata da un'infezione della vescica, i sintomi includono:
  • Urinare frequentemente
  • Sforzo durante la minzione
  • Sangue nell'urina
  • Odore insolito delle urine

La proteinuria causata dalla malattia glomerulare spesso porta alla malattia renale cronica, e si possono manifestare i seguenti sintomi:
  • Perdita di appetito
  • Letargia / debolezza
  • Vomito
  • Aumento della sete e delle urine

Diagnosi

Lo strumento diagnostico più importante per confermare se il cane soffre di proteinuria consiste nelle analisi delle urine. Il test dovrà includere anche l'esame del sedimento per identificare la presenza di cristalli o calcoli.

L'urina può essere sottoposta anche ad altri test per identificare la presenza di eventuali batteri specifici che possono causare infezione. La concentrazione dell'urina del cane può indicare la capacità del rene di filtrare correttamente l'urina, e può essere indice di insufficienza renale.

In genere il veterinario analizzerà anche un campione di sangue per valutare i livelli di elettroliti, di creatinina e azoto ureico, e i cui livelli possono indicare la presenza di una malattia renale cronica. Inoltre, la valutazione dei livelli di globuli rossi e bianchi, e delle piastrine possono indicare uno stato di anemia, che è un altro indicatore della malattia renale.

La misurazione della pressione sanguigna del cane, invece, sarà utile per determinare se il problema deriva dall'ipertensione.

Infine, il veterinario potrebbe effettuare alcune radiografie o ecografia per valutare la dimensione e la forma del rene del cane, soprattutto nel caso sospetta una insufficienza renale. In caso di malattia glomerulare, può essere necessaria una biopsia renale.

La proteinuria è sempre un sintomo grave?

No. La proteinuria del cane può verificarsi anche per una serie di motivi che non dipendono da gravi malattie renali.

Infatti, sia l'emorragia che l'infiammazione del sistema urinario sono spesso causa della proteinuria. In genere vengono coinvolte la vescica e l'uretra, ma anche la ghiandola prostatica (nel cane maschio) o la vagina (nella femmina) possono contribuire al problema.

La proteinuria causata da sanguinamento o infiammazione di solito scompare una volta che il disturbo principale è stato trattato.

Se però la proteinuria nel cane non è causata da una delle cause sopra descritte allora è più probabile che si tratti di una malattia a carico dei reni. In questi casi la situazione diventa più complessa, difficile da diagnosticare e difficile da trattare.

Trattamento della proteinuria nei cani

Il trattamento specifico dipende dalla diagnosi eseguita dal veterinario. Nei casi più gravi, il cane potrebbe essere sottoposto ad un trattamento di stabilizzazione per evitare la disidratazione.

alimentazione malattia renale cane
- La malattia glomerulare viene curata con farmaci immunosoppressivi, inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina, aspirina a basso dosaggio e una alimentazione ipoproteica a basso contenuto di proteine, fosforo, calcio e sodio, e ad alto contenuto di acidi grassi di potassio e grassi polinsaturi quali omega-3 e omega -6.

- Nel caso di infezioni ai reni e delle vie urinarie il medico prescriverà gli antibiotici più adatti.

- Per l'ipertensione verranno prescritti farmaci beta-bloccanti del calcio e probabilmente verrà consigliata una dieta a basso contenuto di sodio.

Durante il trattamento bisognerà controllare il processo di recupero del cane e portarlo immediatamente dal veterinario se si verificano problemi di salute.

Per tutte le cause di proteinuria sarà necessario monitorare l'idratazione del cane, quindi bisogna assicurarsi di incoraggiare il cane a bere tanto e di lasciare acqua fresca e pulita tutto il giorno.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere