Lunedi' 24 Settembre 2018

Quanto vive un ratto?

  • Pubblicato il:  13/08/2018
Clicca per ingrandire le foto

Quanto vive un ratto? Qual'è al'aspettativa di vita del ratto comune, selvatico o di fogna? Ci sono circa 60 specie diversi di ratti, ma quelli che sono evoluti di più nel tempo sono i ratti urbani, che includono il ratto nero e quello marrone.

Collegamenti sponsorizzati

Questi roditori hanno un corpo allungato e un muso appuntito. Hanno anche orecchie grandi e una lunga coda ricoperta da peli corti e alcune scaglie. Proprio come gli scoiattoli, la coda è uno degli elementi che permette al ratto di mantenere l'equilibrio, aiutandolo soprattutto durante i salti.

Le femmine, che sono più piccole dei maschi, hanno cinque paia di seni. I peli dei ratti sono generalmente corti, densi e, curiosamente, morbidi.

Dove vivono i ratti?

I ratti vivono su tutto il pianeta, tranne che in Antartide. Infatti, questi animali non riescono a sopravvivere con temperature di 10 gradi sotto lo 0.

Si sono diffusi in tutti i continenti grazie alle navi. Nelle città vivono sottoterra, specialmente nelle fogne. All'esterno di solito creano le loro tane in zone aride, sui tetti e, ovviamente, nelle case di molte persone.

Cosa mangiano i ratti?

Il ratto è conosciuto per avere una dieta onnivora: cioè si nutrono di tutto ciò che che trovano, tanto che possono mangiare carta o altri materiali come la gomma nei momenti di maggiore appetito.

ratto grigio
In realtà, è proprio questo appetito quasi aggressivo che fa si che questi animali vengono stigmatizzati come animali sporchi e poco igienici: possono mangiare cibo avariato, insetti o piccoli uccellini, per i quali divorano i nidi come autentici predatori.

Sono animali così affamati che possono ricorrere anche al cannibalismo tra di loro, e molti piccoli ratti vengono comunemente divorati dai loro stessi genitori.

Collegamenti sponsorizzati

Quanto sono lunghi i ratti?

I ratti misurano da 17 a 21 centimetri, senza contare la coda. La coda, invece, misura addirittura quanto il corpo.

La dimensione dei ratti varia a seconda della specie. Ad esempio, una specie che proviene dal Vietnam del sud, può arrivare a misurare da 12 a 17 centimetri, meno la lunghezza della coda.

Altre specie di grandi dimensioni raggiungono una lunghezza compresa tra 19 e 27 centimetri e, contando anche la coda, possono arrivare a superare anche i 35 centimetri.

Quanto pesa un ratto?

Il peso medio dei ratti è di 200 grammi. A seconda della specie, il peso di questi animali può variare tra 95 e 600 grammi.

Sono stati trovati ratti che pesavano addirittura parecchi chili.

Come si riproducono i ratti?

È curioso come il coito tra la femmina e il maschio abbia solitamente una durata breve di due o tre secondi.

Da quel momento inizia la gestazione per un periodo approssimativo di un mese. Durante il parto possono nascere da 5 a 22 figli, altro motivo per cui ci sono così tanti ratti.

Le ghiandole mammarie, circa 10, gli permettono di nutrire i piccoli appena nati contemporaneamente.

ratto grigio

Differenza tra ratto e topo

Genere: appartengono a generi diversi.
Dimensioni e peso: i ratti hanno dimensioni e peso maggiori rispetto ai topi.
Muso: quello dei ratti è largo, mentre quello dei topi è stretto e affilato.
Orecchie: le orecchie dei topi sono più grandi rispetto alla loro testa.
Occhi: quelli dei ratti sono piccoli, il contrario di ciò che accade ai topi.
Alimentazione: i ratti sono onnivori, mentre i topi sono soprattutto erbivori.

Quanto vivono i ratti?

I ratti comuni (neri) hanno un'aspettativa di vita di 18 a 24 mesi, i ratti di fogna (grigi) di solito vivono per 12 a 18 mesi. I ratti in cattività tendono a vivere più a lungo rispetto ai ratti selvatici.

RATTO COMUNE O RATTO NERO
In libertà vive 18 mesi, mentre in cattività raggiunge 2 o 3 anni.

RATTO DI FOGNA O RATTO MARRONE
La loro aspettativa di vita in libertà è di 12 mesi, mentre in cattività vivono fino a 3 anni.

Come potete vedere, il ratto che vive di più è il ratto comune, ma sempre in condizioni cattività e se ben curato. In genere, tutte le specie aumentano la loro longevità in cattività, con una buona dieta e cure speciali.

La ragione è che i ratti e i ratti di strada sono esposti a molti pericoli, come sostanze chimiche nocive e freddo, a volte non ricevono abbastanza cibo, o lo cercano nella spazzatura. Tutto ciò li rende inclini a malattie che possono ridurne la vita.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere