Sabato 23 Ottobre 2021

Repellenti per serpenti e vipere

  • Pubblicato il:  28/01/2021

C'è qualcosa di più inquietante che vedere un serpente, vipera o biscia che ti si avvicina minaccioso? Come possiamo fare per allontanare queste creature squamose e striscianti dal nostro giardino e talvolta anche nella nostre case. Tuttavia, anche se il nostro primo istinto potrebbe essere quello di scappare o ucciderli, esistono anche diversi vantaggi nel tenerli in giro.

I serpenti tengono sotto controllo le popolazioni di roditori, ed un singolo serpente è in grado di mangiare da 3 a 4 topi contemporaneamente. Mangiano anche talpe, arvicole, insetti e persino pesce.

In questo articolo vogliamo condividere 4 consigli pratici per tenere i serpenti lontani da casa tua in modo che tu e i tuoi figli possiate stare tranquilli.

Quando escono i serpenti e le vipere?

In genere i serpenti si possono incontrare quando la temperatura media è compresa tra 26°C e 33°C; di solito durante la primavera e per tutta l'estate.

Sono più attivi al mattino presto e nel tardo pomeriggio, poiché le temperature estive spesso sono troppo calde durante il giorno. L'attività dei serpenti riprende a tarda estate e all'inizio dell'autunno prima che entrino in letargo o brumazione. La brumazione è più comune dove il clima è più caldo e non c'è la neve.

I serpenti in realtà non dormono durante la brumazione, ma il loro corpo si adatta alle temperature più basse, rallentando il metabolismo e riducendo la loro attività. Nelle calde giornate invernali, a volte possono uscire per crogiolarsi al sole, spesso sorprendendo con la loro presenza le persone ignare.

Sebbene le aziende di disinfestazione professionale sono un modo garantito e sicuro per affrontare il problema con i serpenti, ci sono anche alcuni rimedi fai-da-te per provare ad allontanare i serpenti.

Rimedi casalinghi per allontanare i serpenti


  • Elimina le scorte di cibo.I serpenti si trovano spesso nelle aree in cui sono presenti i roditori poiché questa è una delle loro principali fonti di cibo. I serpenti sono anche noti per mangiare rane, uccelli, talpe, arvicole, insetti e persino pesci.

    Se hai un problema con uno di questi animali, risolvi prima questo. Una volta eliminata la fonte di cibo, i serpenti si sposteranno alla ricerca di un'altra fonte di cibo.

  • Elimina i nascondigli. I serpenti preferiscono luoghi bui e umidi e amano vivere e nascondersi in crepe, fessure e buchi. Eliminare questi nascondigli può aiutare a dissuadere i serpenti dal prendere residenza nella tua proprietà.

    Ispeziona attentamente l'esterno della tua casa e della tuo giardino e ripara eventuali crepe o buchi che trovi. Riparare anche grondaie, tubazioni e condotti di ventilazione danneggiati. I serpenti si nascondono anche tra le pile di legno e sotto cumuli di compost. Se possibile, conserva la legna da ardere in scatole sigillate e chiudibili a chiave. Cerca di sbarazzarti di eventuali cumuli di pacciame di trucioli di legno, paglia, foglie, ecc.

  • Apporta alcune modifiche all'ambiente. Se il tuo cortile o giardino è sotto attacco dai serpenti, valuta la possibilità di apportare alcune modifiche che impediscano a questi rettili di entrare. Fai regolarmente il giardinaggio per rimuovere eventuali attrattivi dei serpenti come detriti, buchi ed eccessiva vegetazione.

    Tieni l'erba tagliata corta e prendi in considerazione l'installazione di recinzioni a prova di serpente in rete d'acciaio, teli di plastica o rete di cattura. Se installi la recinzione, assicurati che sia a filo con il terreno e inclinata verso l'esterno e che sia alta almeno 1 metro e profonda 1,5 metri Puoi anche usare materiali che rendono difficile lo scivolamento dei serpenti come foglie di agrifoglio, pigne, gusci d'uovo e ghiaia.

    Infine, puoi piantare piante repellenti per i serpenti che forniscono un deterrente naturale. Alcuni esempi comuni includono calendule, citronella e assenzio.

  • Usa i predatori naturali. Volpi e procioni sono predatori comuni dei serpenti. Anche galline, tacchini, maiali e gatti possono aiutarti a tenere lontani i serpenti. Se le volpi sono autoctone della tua zona, l'urina di volpe è un ottimo repellente naturale per questi rettili.

  • Usa il fumo. I serpenti hanno un senso dell'olfatto molto elevato e sono ultra sensibili agli odori e ai fumi. Un odore che particolarmente detestano è il fumo. Un rimedio è scavare una buca profonda e dare fuoco per diversi giorni utilizzando muschio e foglie.

Prodotti naturali come repellenti per serpenti

Esistono diversi prodotti naturali che funzionano bene per respingere i serpenti. Alcuni di quelli più comuni sono:

  • Naftalene: è un ingrediente comune che si trova in molti prodotti commerciali repellenti per i serpenti. È uno dei rimedi più comuni. Se non vuoi spendere soldi per un prodotto commerciale, il naftalene lo puoi trovare anche nelle palline di falena. L'odore del naftalene irrita i serpenti senza ucciderli.

    Posiziona la naftalina in buchi, crepe, fessure intorno alla tua proprietà in cui potrebbero annidarsi i serpenti. Attenzione!!! Le palline antitarme, se vengono ingerite, possono essere tossiche e fatali per i bambini o gli animali domestici, quindi fai attenzione o evita di usarle se hai animali domestici o bambini in casa.

  • Zolfo: lo zolfo in polvere è un'ottima opzione per i serpenti lontani da casa. Una volta che i serpenti scivolano su di esso, irrita la loro pelle in modo che non tornino. Lo zolfo emana un forte odore, quindi indossa una maschera che copra il naso e la bocca quando la applichi.

  • Olio di chiodi di garofano e cannella: i chiodi di garofano e l'olio di cannella sono efficaci repellenti per i serpenti. In genere dovrebbero essere mescolati insieme in un flacone spray e spruzzati direttamente sui serpenti per ottenere il massimo effetto. Fai attenzione poiché i serpenti spesso corrono nella direzione opposta. Questa miscela può anche essere utilizzata in un diffusore all'interno come fumigante.

  • Aglio e cipolle: l'acido solfonico presente nell'aglio e nelle cipolle (la stessa sostanza chimica che ci fa piangere quando tagliamo le cipolle) disturba i serpenti. Mescolali con sale grosso e cospargili in casa e in giardino per renderli efficaci. Puoi anche infondere l'aglio in qualsiasi olio essenziale e usarlo per fumigare travi, scantinati e altri luoghi difficili da raggiungere.

  • Ammoniaca: ai serpenti non piace l'odore dell'ammoniaca, quindi utilizzatela sprizzandola vicino alle aree colpite. Un'altra opzione è immergere un tappeto nell'ammoniaca e metterlo in un sacchetto non sigillato vicino casa.

  • Aceto: l' aceto è efficace nel respingere i serpenti vicino a specchi d'acqua, comprese le piscine. Versare l'aceto bianco attorno al perimetro di qualsiasi specchio d'acqua come repellente naturale per i serpenti.

  • Lime: crea una miscela di lime e peperoncino o menta piperita e versala lungo il perimetro della tua casa. Ai serpenti non piace l'odore di questa miscela e anche i vapori sono pruriginosi sulla loro pelle.

Se questi rimedi casalinghi per tenere lontani i serpenti non funzionano, prendi in considerazione la possibilità di chiamare una società di controllo della fauna selvatica per la rimozione dei serpenti, e segui i consigli sulla prevenzione dei serpenti e possibilmente altri servizi come il controllo dei roditori che potrebbero contribuire a risolvere il problema.

Cosa fare se un serpente o vipera entra in casa?

Come abbiamo detto in precedenza, le stagioni primaverili ed estive sono il periodo dell'anno in cui i serpenti escono in cerca di cibo e per accoppiarsi. Ed è proprio in questo periodo che qualcuno potrebbe entrare in casa.

Ma come bisogna comportarsi se si trova un serpente o una vipera in casa?

  • Non attaccatelo. La prima cosa da ricordare è di non attaccare il serpente. I serpenti non attaccano a meno che non si sentano minacciati. Se il rettile si è arrotolato e ci guarda con la bocca aperta, è perché ci vede come una minaccia. In questo caso, è meglio allontanarsi in modo da non infastidirlo, ma senza perderlo di vista. Bisogna cercare di non ucciderlo, poiché i serpenti sono un elemento positivo nell'ecosistema, e tengono a bada i parassiti.

  • Valuta il pericolo. Non dobbiamo scappare o urlare. Per valutare il pericolo, dobbiamo capire se il serpente è velenoso o meno. Scatta qualche foto e documentati sulla specie e sui tipi di serpenti che vivono nella tua zona, in particolare le specie velenose. In questo modo potrai riconoscerlo facilmente.

  • Porta fuori animali e bambini. Anche se non è velenoso, si consiglia di far uscire bambini e animali dalla casa. I bambini e gli animali domestici corrono un rischio maggiore rispetto a un adulto.

  • Chiamate i vigili urbani o un esperto. Adesso, senza perdere di vista il serpente, per evitare ogni rischio si consiglia di chiamare immediatamente una pattuglia di vigili. Insieme ad una squadra addestrata cattureranno l'animale senza ucciderlo e senza utilizzare prodotti tossici.

  • Morso di serpente Se il serpente ti ha attaccato, devi andare immediatamente in ospedale. Gli effetti del veleno sono diversi a seconda della specie. Va notato che le specie di serpenti velenosi in Italia non sono letali.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli