Martedi' 22 Ottobre 2019

Tumori nei Criceti: sintomi e cure

Foto Tumori nei Criceti: sintomi e cure

Spesso, molti proprietari di criceti ci domandano se anche i loro piccoli animali possono sviluppare tumori o cancro. In questo articolo parleremo delle cause, dei sintomi e dei possibili trattamenti di alcuni tipi di tumori nel criceto.


I ricercatori pensano la crescita di cellule tumorali sia legata che sia i fattori genetici che ambientali, i quali svolgono un ruolo fondamentale nella moltiplicazione anomala delle cellule malate.

Tumori maligni e benigni nei criceti

Una crescita anomala delle cellule di un tessuto o di un organo viene considerata un tumore, di cui esistono due tipi: benigni e maligni.

  • I tumori benigni, cioè quelli che non si diffondono, sono molto più comuni nei criceti.

  • Tumori maligni (o cancro), invece, possono svilupparsi e diffondersi in altre parti del corpo. Solo il 4% dei criceti soffre di tumori maligni.

La zone più colpita dai tumori benigni è la ghiandola surrenale, vicino al rene. Il linfoma (tumore delle ghiandole linfatiche) si riscontra più spesso nei criceti più anziani e si può sviluppare in tutto il sistema linfatico come il timo, la milza, il fegato e i linfonodi.

I criceti adulti sono inclini anche un tipo di linfoma a cellule T. Altri tumori possono svilupparsi nell'utero, nell'intestino, nel cervello, nella pelle, nei follicoli piliferi, nel grasso o negli occhi.

Il trattamento e la prognosi dipendono da dove si trova il tumore e dalla tempestività della diagnosi. Un trattamento tempestivo da parte del veterinario migliora le possibilità di successo.

Sintomi di cancro nel criceto

I sintomi che un criceto mostra dipendono dalla posizione e dalla gravità del tumore.

I tumori possono svilupparsi sulla pelle o localizzati internamente. In quest'ultimo caso i sintomi diventano aspecifici, come depressione, letargia, perdita di appetito, dolore addominale e diarrea (con sangue in alcuni casi).

Il linfoma a cellule T, che colpisce la pelle, può portare a infiammazione della pelle e/o perdita di pelo, soprattutto a chiazze.

Diagnosi di tumore nel criceto

Se notate un grumo o una protuberanza insolita sul vostro criceto, fatelo controllare da un veterinario. In base alla posizione e all'aspetto di questi gonfiori, il medico può diagnosticare la causa.

Per i tumori che si sviluppano negli organi interni, sarà necessario eseguire un'ecografia o radiografia e prendere campioni di tessuto dalla massa tumorale e esaminarli (biopsia) per stabilire se la massa è benigna o maligna.

Come curare cancro nei criceti

Probabilmente il veterinario consiglierà una rimozione chirurgica del tumore perché questi possono crescere e diffondersi in altre parti del corpo.

La rimozione chirurgica nelle prime fasi migliora le possibilità di un completo recupero. Ovviamente, le diagnosi tardive possono causare la diffusione metastasica di alcuni tumori maligni in organi vitali.

Un criceto, dopo l'intervento chirurgico, ha bisogno di cure. Consultate sempre il veterinario per quanto riguarda il tipo di assistenza domiciliare durante il periodo postoperatorio.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->