Domenica 24 Giugno 2018

Cistite nel Gatto: sintomi e cura

  • Pubblicato il:  12/07/2016
Clicca per ingrandire le foto

I gatti possono soffrire di cistite? In cosa consiste la cistite felina? Anche il gatto può soffrire di malattie del tratto urinario, tra cui la cistite.
La cistite è una delle malattie più comuni del gatti e può causare grande disagio se non trattata adeguatamente.

Collegamenti sponsorizzati

È una malattia comune ma potenzialmente pericolosa, ed ogni proprietario dovrebbe conoscerne i sintomi e agire subito per prevenire ulteriori problemi.
A volte una cistite mal curata può diventare cronica e rendere il vostro gatto a disagio, stressato e irritabile.

Cos'è la cistite?

La cistite è una malattia che causa l'infiammazione della vescica, quindi è molto simile alla cistite umana.
Nel gatto può essere causata da cause diverse, ma le conseguenze sono le stesse.

Provoca problemi durante la minzione e dolore, e può rendere il gatto molto nervoso. Pertanto, è importante recarsi subito dal veterinario appena si osservano i primi sintomi.

La cistite felina è una malattia comune ma che con la cura adeguata può essere superata.
Se si verifica un ostruzione dell'uretra e non viene trattata, può provocare la morte dell'animale.

Cause di cistite nei Gatti

La cistite nei gatti può essere causata da diversi fattori:

- Infezione batterica, virale o parassitaria Il veterinario attraverso le analisi delle urine può trovare la fonte dell'infezione. Le infezioni batteriche sono le più comuni e possono essere trattate con antibiotici.

- Cancro della vescica Il carcinoma della vescica o altri tumori possono causare problemi urinari che provocano cistite. In genere ci sono altri sintomi presenti.

- Obesità L'obesità non è una causa di per sé, ma se il vostro gatto può essere predisposto ad infezioni del tratto urinario.

- Cistite idiopatica felina Questa malattie è molto difficile da diagnosticare. Ha una possibile origine neurologica, e di solito, quando un gatto ha problemi urinari, ma non provengono da un processo infettivo normale, si tratta di una cistite idiopatica felina.
I sintomi non sono causati da batteri o agenti patogeni.

Questo tipo di cistite è causata principalmente da uno sforzo . Per questo motivo può essere difficile sia da diagnosticare che da trattare. E' importante controllare l'ambiente in cui vive il gatto, evitare lo stress e non fare mancare mai acqua potabile.

Collegamenti sponsorizzati

Sintomi della cistite nei Gatti

In un primo momento, può essere difficile determinare i sintomi della cistite felina. Ma, mano mano che essa progredisce, il gatto mostra evidenti segni di questa malattia.
E' importante osservare il gatto quando si comporta in modo strano. Prima si agisce, meglio è.

I sintomi della cistite più comune nei gatti sono i seguenti:
- Minzione dolorosa: miagola o mostra segni di dolore durante la minzione.
- Il gatto si lecca spesso l'area genitale
- Pollachiuria: urina spesso ma in piccole quantità
- Disuria: sforzo urina.
- Urina fuori dalla lettiera

Se il vostro gatto smette improvvisamente di urinare può esserci un'ostruzione dell'uretra, causata dalla formazione di cristalli nell'uretra, e di solito si verifica nei gatti maschi.
Se si dovesse verificare ciò, il vostro gatto bisogna andare subito dal veterinario.

Trattamento della cistite del Gatto

I gatti fanno pipì 1 o 2 volte al giorno, quindi una delle raccomandazioni è osservare il comportamento dell'animale con la sua lettiera. Nei casi in cui il gatto ha la cistite, avrà spesso lo stimolo di andare a fare pipì, e l'urina potrebbe contenere tracce di sangue.

cistite gatto
Per poter curare la cistite nei gatti bisogna controllare il dolore, e per questo il veterinario prescriverà analgesici e antinfiammatori. Il loro uso è raccomandato per almeno 5 giorni.

La modifica della dieta è una delle basi fondamentali nei trattamenti della cistite nei gatti. I felini che presentano questo quadro clinico richiedono un cibo al 100% umido, in modo da stimolare più urina diluita e minzioni più frequenti, diminuendo così il dolore causato dal potenziale irritativo delle tossine che si trovano nella mucosa della vescica infiammata.

L'ambiente dell'animale deve essere lontano dai fattori di stress, che possono essere un fattore scatenante al momento della comparsa di malattie come la cistite.

Il veterinario eseguirà anche un test del sangue e delle urine per determinare l'origine della cistite.

Se si tratta di una infezione batterica o virale l'infezione viene trattata con antibiotici. Rispettate sempre la durata del trattamento consigliata dal veterinario e non medicate il gatto da soli.

E' molto importante non interrompere il trattamento senza il parere del medico, o il gatto potrebbe peggiorare e avere ricadute.
Durante questo periodo si deve curare l'alimentazione del gatto e mantenerlo idratato fino alla guarigione.

Prevenzione della cistite nei gatti

L'igiene è essenziale per prevenire problemi come la cistite felina infettiva.
La lettiera deve essere pulita costantemente, messa in luogo aerato, accessibile, con bassa umidità e lontano da altri animali.

L'idratazione è altrettanto importante per evitare problemi urinari. Il gatto dovrebbe avere sempre acqua fresca e pulita a disposizione.
Lasciare un gatto per lunghi periodi senza acqua può danneggiare i reni.

Se il vostro gatto esce e rimane fuori per ore, mettete una ciotola di acqua all'esterno. Anche se i gatti sono alla ricerca di alternative come fonte d'acqua, è sempre meglio bere acqua pulita.

Alimentazione per un gatto con cistite


  • Stimolare il gatto a bere di più: aiuta a diluire i minerali nelle urine e a prevenire la loro precipitazione sotto forma di cristalli e pietre. I gatti amano l'acqua fresca, pulita e corrente. Una fontana per gatti sarebbe un buon stratagemma per fare bere il gatto di più.

  • Cibo per gatti affetti da cistite. Per ogni problema, il suo cibo! Sul mercato troverete una vasta gamma di alimenti terapeutici per prevenire la recidiva della cistite nei gatti. Questi alimenti devono:

    • Regolare il pH delle urine e prevenire la formazione di cristalli di struvite e di ossalato di calcio
    • Apportare omega-3 con proprietà anti-infiammatorie
    • Fornire triptofano e idrolizzati del latte che hanno proprietà anti-stress nei gatti.
cistite felina

Il gatto è a rischio di blocco urinario?

I gatti maschi affetti da cistite idiopatica felina, o da qualsiasi tipo di cistite, sono a maggiore rischio di sviluppare un blocco urinario, che è una grave emergenza medica.

È quindi fondamentale monitorare il gatto mentre fa pipì. Se si sforza o è in grado di farla, o se non siete sicuri, dovreste portarlo immediatamente dal veterinario. Un blocco della vescica può causare l'accumulo di tossine pericolose, e che potenzialmente possono uccidere un gatto... quindi qualsiasi ritardo può essere fatale.

Altri sintomi da considerare includono vomito, nausea e perdita di appetito. I gatti maschi possono anche soffrire di un blocco urinario senza avere cistite e i sintomi sono gli stessi.

Come viene trattato un blocco urinario nel gatto?

Il blocco urinario dovrà essere trattato dal veterinario il più rapidamente possibile. In genere il medico userà un catetere urinario e, se necessario, inietterà dei fluidi per sbloccare e pulire la vescica.

Nella maggior parte dei casi, un blocco viene rimosso facilmente. Subito dopo, il catetere urinario viene lasciato per un altro paio di giorni soprattutto per monitorare il flusso di urina.

Una volta che un gatto è stato dimesso, i proprietari dovranno monitorarlo da vicino per escludere altri segni di blocco. In tal caso, il veterinario potrebbe essere consigliarvi un intervento chirurgico di pulizia.

Raccomandazioni

Forse molti non lo considerano importante, ma il semplice fatto di portare il gatto dal veterinario almeno due volte l'anno, non solo ci fa risparmiare una considerevole quantità di denaro in trattamenti medici, ma ci aiuta a mantenere il nostro micio in un buona salute e in condizioni ottimali.

Anche se ai nostri animali non piace l'idea di farsi visitare dal medico, v assicuriamo che questo semplice consiglio vi eviterà tanti problemi a voi e al vostro "peloso".

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   2  Persone hanno inserito un Commento

Gius8802/10/2017 | Rispondi

Un articolo veramente ben fatto. Volevo chiedere una cosa. Qual è il miglior integratore di mirtilli rossi in forma liquida per gatti? Ho un gatto siberiano in ottima salute ma voglio prevenire futuri problemi di cistite e altri problemi vescicali. Grazie in anticipo

Hilton5603/10/2017 | Rispondi

Ciao, io ho un gatto con problemi ricorrenti di cistite. Il vet mi ha consigliato delle compresse a rapida dissoluzione. Ne utilizzo 1/4 di compressa al giorno nel cibo. Uso anche integratori a base di erbe. Chiedi al tuo veterinario!!!

Articoli da non perdere