Giovedi' 23 Marzo 2017

Polmonite da aspirazione: cause, sintomi e trattamento

  • Pubblicato il:  20/01/2017

La polmonite da aspirazione è l'infiammazione dei polmoni e dei bronchi che si verifica dopo che si inala del contenuto per via orale o gastrico.
Anche se non è il tipo più comune di polmonite, non è insolito contrarre questo tipo di polmonite.

La polmonite da aspirazione è causata dall'inalazione di materiali quali vomito, cibo o liquidi.

Collegamenti sponsorizzati

La bocca e la gola normalmente contengono vaie specie di batteri che possono essere aspirati e possono moltiplicarsi nei polmoni, provocando la polmonite.

I tipi più comuni di batteri che causano questo tipo di polmonite sono noti come batteri anaerobici.
Tra questi ricordiamo lo Peptostreptococcus , il Bacteroides, Prevotella e E. Coli.

È importante ricordare che i contenuti orali o gastrici possono danneggiare il tessuto polmonare e causare infiammazione conosciuta come "polmonite chimica".

I tipi di polmonite batterica, noti come polmonite acquisita in comunità, sono di solito causate da streptococco e pneumococco.
La polmonite da aspirazione rappresenta il 15% dei casi di polmonite acquisite al di fuori degli ospedali.

Quali sono le cause della polmonite da aspirazione?

L'aspirazione in genere porta a polmonite batterica insieme ad un certo grado di polmonite chimica.

Anche virus e funghi possono causare la polmonite, ma non tramite l'aspirazione.
Il sistema immunitario di solito combatte questi invasori, impedendo loro di infettare i polmoni.
Tuttavia, ci sono casi in cui i germi possono sopraffare il sistema immunitario.

In circostanze normali, nei polmoni dovrebbe entrare solo aria.
La polmonite da aspirazione è più probabile che si verifichi se vi è un qualcosa che impedisce il normale riflesso del vomito.

Questo può essere dovuto ad una lesione cerebrale (che può verificarsi a causa di ictus o trauma), condizioni mediche come la miastenia grave, il morbo di Parkinson, la demenza, la sclerosi multipla, e la sclerosi laterale amiotrofica (morbo di SLA o Lou Gehrig), o anche l'uso eccessivo di alcol e di droghe.

La polmonite da aspirazione può anche essere associata a disturbi esofagei, anestesia, e problemi dentali che interferiscono con la corretta masticazione e deglutizione.

A volte, i muscoli della deglutizione possono indebolirsi con l'età o per prolungati periodi di inattività, ad esempio, un paziente sottoposto a ventilazione meccanica per diversi giorni.

Infine, le persone con una normale deglutizione e un normale riflesso del vomito possono aspirare e sviluppare la polmonite se il cibo o le bevande ingerite "vanno giù in modo sbagliato."

visita polmonite
Alcune persone possono espellere efficacemente cibo o altro attraverso un forte colpo di tosse, ma in alcune persone questa capacità è compromessa.
Ciò è particolarmente comune nelle persone che sono incoscienti o con lesioni cerebrali che portano alla diminuzione del livello di coscienza.

Molti di noi aspirare piccole quantità di saliva durante il sonno, ma non sviluppiamo polmonite da aspirazione sia per la nostra capacità di evitare l'aspirazione sia perchè abbiamo un sistema immunitario abbastanza sano.

Le persone con un sistema immunocompromesso, come quelli sottoposti a chemioterapia o altri farmaci immunosoppressori sono a più alto rischio di sviluppare una polmonite da aspirazione.

Clicca per ingrandire le foto

Chi è a rischio di contrarre una polmonite da aspirazione?

Il più alto rischio di questa condizione viene vista nelle persone anziane con una storia di:

- malattia polmonare
- ictus
- problemi dentali
- demenza
- disfunzione della deglutizione
- stato mentale alterato
- alcune malattie neurologiche
- radioterapia alla testa e al collo

Anche le persone con bruciore di stomaco (reflusso gastroesofageo) e la malattia da reflusso gastroesofageo sono maggiormente a rischio.

Quali sono i sintomi della polmonite da ingestione?

I sintomi di questa condizione sono simili ad altri tipi di polmonite ed includono:

- dolore al petto
- fiato corto
- dispnea
- fatica
- colorazione bluatra della pelle
- tosse, in genere con espettorato verde, sangue, o di cattivo odore
- difficoltà a deglutire
- alito cattivo
- eccessiva sudorazione

Se notate uno di questi sintomi, contattate il medico e fategli sapere se avete inalato cibo o liquidi di recente.

E' importante che un bambino sotto i 2 anni di età, o un adulto di età superiore ai 65 anni, consulti un medico per una diagnosi rapida.
Se si ha tosse con espettorato o febbre persistente oltre 39°, oltre ai sintomi di cui sopra, non esitate ad andare al pronto soccorso.

Come viene diagnosticata la polmonite da aspirazione?

Il medico potrebbe trovare ulteriori segni di polmonite da aspirazione durante un esame fisico, come ad esempio:

- riduzione del flusso di ossigeno
- rapida frequenza cardiaca
- crepitio nei polmoni

Il medico eseguirà una serie di test, che possono includere:
- coltura dell'espettorato
- emocromo completo
- livelli di gas nel sangue arterioso
- broncoscopia
- TAC del torace
- emocoltura
- radiografia del torace

Il medico testerà anche la vostra capacità di deglutizione.

Come si cura la polmonite da aspirazione?

Il trattamento dipende dalla gravità della polmonite.
La prima linea di trattamento sarà probabilmente la somministrazione di antibiotici, e nei casi più gravi è necessario il ricovero in ospedale.

Persone con problemi di deglutizione potrebbero aver bisogno di interrompere l'assunzione di cibo per bocca.

La scelta dell'antibiotico adeguato può essere difficile. I batteri che causano questa condizione possono essere difficili da identificare, e quindi ci sono alcune cose che il medico avrà bisogno di conoscere per identificare il farmaco appropriato:

- siete stati recentemente ricoverati in ospedale
- lo stato della vostra salute generale
- se avete usato antibiotici di recente
- dove abitate

Gli antibiotici specifici per la polmonite da ingestione possono includere la Clindamicina, e il Rocephin.
Se siete in trattamento con antibiotici per via orale assicuratevi di non sospendere mai il trattamento, che può variare da sette a 14 giorni.

polmonite radiografia
La polmonite da aspirazione può causare problemi di respirazione, quindi potrebbe essere necessario un apporto supplementare di ossigeno e alcuni farmaci a base di steroidi.

Nei casi più gravi si può ricorrere anche alla ventilazione meccanica.

I risultati e la durata del trattamento variano notevolmente a seconda dello stato di salute generale, dalle condizioni pre-esistenti, e dalle politiche ospedaliere.

E' possibile prevenire la polmonite da ingestione?

È possibile ridurre il rischio di questa condizione:

- evitando comportamenti che possono aumentare il rischio di aspirazione, come l'eccessivo bere
- riconoscendo i rischi dell'aspirazione in certe situazioni
- avendo cura dell'igiene orale su base giornaliera

Coloro che sono ad alto rischio di polmonite dovrebbero bere alcol con moderazione e stare attenti a qualsiasi farmaco che può causare sedazione.

Seguite sempre i consigli del medico sul digiuno prima di un intervento chirurgico. Ciò contribuirà a ridurre la probabilità di vomitare sotto anestesia.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi