Giovedi' 24 Maggio 2018

Allergia di primavera nei Cani

  • Pubblicato il:  23/02/2018
Foto Allergia di primavera nei Cani

Come per le persone, ci sono molti cani che soffrono di allergia quando arriva la primavera, ed in genere è dovuto all'aumento del polline nell'ambiente e alla proliferazione del fogliame vegetale.

Collegamenti sponsorizzati

Conoscere le cause dell'allergia primaverile può aiutarci a evitare molti sintomi che possono mettere a disagio il cane. Ci sono anche diversi rimedi e trattamenti che discuteremo in questo articolo, alcuni molto efficaci e senza effetti collaterali.

Le allergie sono reazioni dell'organismo a una sostanza che il sistema immunitario interpreta come nocivi.

Sintomi di allergia primaverile nel Cane

Sempre più cani sono allergici, e si stima che quasi uno su sette soffre di qualche tipo di allergia non solo per il polline nel periodo primaverile ma anche per le pulci, il cibo, la polvere e persino verso certi tessuti, come il nylon.

In primavera si verificano molti cambiamenti nell'aria e nell'ambiente in cui si vive, tra cui la presenza di diversi tipi di pollini e di graminacee nell'aria, la crescita di varie piante dannose per i cani e anche un'alterazione ormonale in molti mammiferi.

Tutti questi cambiamenti possono causare gravi allergie nel cane, che possono produrre i seguenti sintomi:

  • Eccessiva perdita di pelo, causata dal cambiamento ormonale del cane in primavera ma che può essere accentuato da possibili allergie dermatologiche.

  • Arrossamento della pelle, come ascelle, gambe, orecchie o il muso.

  • Eccessivo prurito causato da varie allergie cutanee. Il continuo grattarsi aumenta ulteriormente il rossore della pelle e può causare lesioni.

  • Vomito e / o diarrea. Improvvisamente il cibo sembra essere indigesto, ma a volte la causa è proprio un'allergia primaverile.

  • Tosse e starnuti che possono far pensare che il cane si sia raffreddato o sia affetto da un problema polmonare.

  • Arrossamento degli occhi, delle palpebre, ecc... Ciò può essere confuso con una congiuntivite o ad un'infezione simile, ma in realtà è causata da un allergene.

Collegamenti sponsorizzati

Cosa fare se il cane ha un'allergia?

Se si notano uno o più sintomi, meglio andare dal veterinario per effettuare le opportune analisi e verificare che si tratti di un caso di allergia stagionale e non di una malattia i cui i sintomi sono simili.

Mai, bisogna medicare il cane da soli, poiché a seconda dell'origine dell'allergia o della malattia, avrà bisogno di un farmaco specifico che richieda una prescrizione del medico veterinario.

Non ci sono rimedi casalinghi o trucchi magici, né integratori alimentari che possono curare un'allergia primaverile nei cani, ma è necessario usare i farmaci prescritti dal veterinario.

Trattamento dell'allergia canina di primavera

A secondo del tipo di allergia che il cane ha, il veterinario prescriverà un farmaco adatto, anche se a in genere viene usato un farmaco chiamato Apoquel o il Prednisone.

E' possibile usare anche un altro farmaco da poco approvato e che promette di rivoluzionare i trattamenti allergici nei cani. È il Cytopoint, un anticorpo monoclonale iniettabile che elimina i sintomi allergici nei nostri animali. Basta una puntura mensile per mantenere il cane protetto contro le reazioni allergiche causate da fattori esterni.

Anche un buon bagno con prodotti dermatologici è un ottimo modo per ridurre la quantità di polline. La cosa più importante è evitare che il cane si eserciti vicino a zone dove cresce una vegetazione primaverile.

Un'altra allergia comune nei cani durante la primavera è dovuta ai morsi delle pulci. È quindi importante che il cane sia preventivamente protetto con prodotti antiparassitari prima dell'arrivo di questa stagione.

Allergie e alimentazione

Molte volte il nostro animale soffre di un'allergia e i proprietari non se ne rendono conto. Quasi il 25% dei cani nel nostro paese ha problemi alla pelle o al pelo. Una buona dieta previene e aiuta a migliorare la salute del cane.

Ma, allora il cibo può influenzare? Si e no. Se l'allergia è causata da una fonte di cibo ovviamente si, ma se si è sicuri che sia causata da fattori esterni, come l'arrivo della primavera, il cibo non è così influente.

Esistono comunque integratori alimentari che promettono di ridurre le reazioni allergiche nei cani, ma poiché non esiste uno studio scientifico che lo dimostri, non li raccomandiamo.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   7  Persone hanno inserito un Commento

Alfredo Catangelo10/03/2018 | Rispondi

Qual è il dosaggio per Zyrtec per i cani? Ho appena iniziato Benadryl ma non fa niente e poi deve essere somministrato ogni 4 - 6 ore.

Mondopets10/03/2018 | Rispondi

Il dosaggio di qualsiasi farmaco e integratore dipende soprattutto dal peso del cane. Ricordiamo anche che non bisogna dare farmaci agli animali senza una consulenza veterinaria. Molti farmaci possono essere pericolosi e tossici per i nostri cani.

GelsoBianco02/03/2018 | Rispondi

Ciao mondopets! E' da 3 anni che regolarmente il mio cane soffre di allergia in primavera e in estate. In genere dura 2-3 mesi e poi scompare.

Di solito usiamo benadryl (prescritta dal veterinario) e aggiungiamo anche olio di salmone al cibo. Durante l'ultimo anno l'allergia è andata peggiorando, e abbiamo notato anche un paio di punti caldi ed molto molto prurito. Vorrei sapere se c'è qualcuno che usa qualche prodotto più efficace per curare il suo cane allergico durante la primavera e l'estate!

Giuseppe Tagliano10/03/2018 | Rispondi

Il mio cane ha ogni anno delle orribili allergie che vanno da metà agosto a metà settembre. Di solito davo benadryl ma faceva poco o niente. Ora sto usando zyrtec ed è fantastico. Nessuna sonnolenza o altri effetti collaterali.

Cassandra5010/03/2018 | Rispondi

Anche io ho un cane meticcio che da molti anni soffre di allergie stagionali. I sintomi all'inizio era lievi e bastava uno bagno per farli scomparire. Purtroppo adesso i sintomi si sono aggravati e le manifestazioni cutanee si sviluppano per molto più tempo, da primavera all'estate. Con il veterinario abbiamo provato molti antistaminici. Tutti efficaci per un po', ma alla fine è come se il mio cane diventava assuefatto.

L'ho portato da uno veterinario specialista in dermatologia per fargli i test cutanei. Ha reagito a 54 dei 62 allergeni, inclusi gli epiteli del cane. Il mio cane è allergico ai cani (assurdo vero?).

È in immunoterapia e gli stiamo dando due compresse di temaril-p (steroidi + antistaminico) a giorni alterni. Nel frattempo, gli do ancora Zyrtec e due capsule di olio di pesce al giorno. Speriamo bene!

MazingaZ8810/03/2018 | Rispondi

Quando vai dal veterinario, chiedi di fare un test per le allergie sul tuo cane in modo da identificare il tuo di allergene. Anche io suo Zyrtec ogni giorno. 1 pillola ogni 24 ore, e devo dire che ha aiutato molto il mio cucciolo (chiedi al veterinario).

Lo lavo regolarmente, e questo aiuta molto, e usiamo uno shampoo medicato specifico per i punti caldi e il prurito. Buona fortuna!

Coccolosa6609/03/2018 | Rispondi

Il mio vet mi ha consigliato Zyrtec al posto di Benedryl. Puoi aiutare il tuo cane anche con un bel bagno rilassante con uno shampoo a base di farina d'avena (però chiedi sempre al tuo veterinario prima).

Articoli da non perdere