Giovedi' 14 Dicembre 2017

Calcoli vescica Cane: come prevenirli?

  • Pubblicato il:  19/11/2017

Se il vostro cane ha involontariamente fatto pipì sul pavimento, ha problemi a urinare, o avete notato del sangue nelle sue urine, potrebbe soffrire di calcoli alla vescica.

Prevenire le pietre nella vescica del cane prima che si sviluppino (e causare dolore e disagio) è meglio, ma la prevenzione non è sempre semplice.

Collegamenti sponsorizzati

Calcoli della vescica nel cane: cosa sono?

Il calcoli vescicali sono tipi di pietre che si formano per diverse cause e richiedono più tipi di trattamento e strategie per la prevenzione.

Nonostante le misure preventive, circa il 50% dei cani può avere una recidiva di calcoli da ossalato di calcio entro due anni.

Le difficoltà nella prevenzione dei calcoli alla vescica sorgono in parte da alcuni fattori fuori controllo. La razza del cane, ad esempio, potrebbe essere geneticamente a maggior rischio di calcoli alla vescica, e poiché molti veterinari non non riescono a diagnosticare la causa precisa della formazione di queste pietre, la prevenzione e il trattamento possono essere una vera e propria sfida.

I calcoli di ossalato di calcio sono i più difficili da prevenire, in quanto la causa è ancora poco conosciuta. La maggior parte dei cani che hanno una recidiva probabilmente hanno una predisposizione genetica di base che, al momento, non nessuno è in grado di identificare o trattare.

Tuttavia, ci sono alcune cose che si possono fare per ridurre il rischio di questi eventi, tra cui mantenere il cane in forma, offrire molta acqua fresca e nutrirlo con una dieta ricca di proteine.

Quali razze canine sono più soggette ai calcoli della vescica?

Le pietre vescicali nel cane si sviluppano nel tratto urinario quando nelle urine vi è una maggiore concentrazione di minerali, che col tempo si addensano e si cristallizzano.

calcoli vescica cane
I calcoli più comuni di cui soffrono i cani ottengono sono quelle di struvite o da ossalato di calcio. Alcuni veterinari dicono che anche i calcoli di urato di ammonio sono relativamente comuni.

Il tipo di calcolo vescicale è determinato, in parte, dalla razza del cane.

Alcune delle razze canine più piccole sono geneticamente predisposte a calcoli di ossalato di calcio. Tra questi ci sono lo Schnauzer, Bichon Frise, Lhaso Apsos, Yorkshire Terrier e lo Shih Tzu. Queste stesse razze, oltre ai barboncini, pechinesi e bassotti, sono a maggior rischio di sviluppare calcoli di struvite.

Uno shunt epatico, una condizione congenita che aumenta i livelli di ammoniaca nel sangue e nelle urine, pone alcune razze ad aumentato rischio di sviluppare calcoli di urato, tra cui lo Yorkshire Terrier, il Maltese, Carlini e gli Schnauzer.

Molti veterinari pensano anche che i calcoli di urati possono essere causate da un difetto ereditario nel metabolismo degli acidi urici, riscontrato spesso nei Bulldog e Dalmati inglesi.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

L'età come fattore di rischio per i calcoli della vescica nei cani

Molti calcoli alla vescica sono legati all'età del cane.

Ad esempio, i calcoli dastruvite si verificano soprattutto nei cani giovani e rappresentano i calcoli più comuni diagnosticati nei cuccioli. I calcoli di urati, invece, vengono diagnosticati maggiormente nei cani di età compresa tra 4 e 5 anni e quelli di ossalato di calcio nei cani di mezza età e anziani, da 7 a 9 anni.

I cani più anziani hanno anche un maggiore rischio di sviluppare malattie che predispongono alla formazione di calcoli, tra cui quelle che aumentano il rischio di infezioni o che innalzano i livelli di calcio nel sangue o nelle urine.

Malattie che possono causare calcoli alla vescica

Alcune condizioni e malattie possono predisporre un cane alla formazione dei calcoli vescicali. Ad esempio, se un cane ha il diabete, è più a rischio di infezioni del tratto urinario e quindi della formazione di calcoli alla vescica da struvite.

Quando un cane ha il diabete, l'urina contiene glucosio (zucchero), rendendo la vescica un ambiente favorevole per la crescita di batteri.

Le pietre di struvite sono quasi sempre dovute ad una infezione. Alcuni tipi di batteri producono un enzima chiamato ureasi, e l'ureasi aumenta la concentrazione di alcuni minerali necessari nella formazione di struviti. Trta questi batteri ci sono lo Staphylococcus , Proteus mirabilis , alcune specie Klebsiella e alcune specie di Corynebacterium.

La prevenzione di queste pietre comporta il trattamento dell'infezione sottostante e il monitoraggio della ricorrenza di infezioni e calcoli.

L'idratazione è la chiave per la prevenzione dei calcoli nel cane

La migliore prevenzione per qualsiasi tipo di cristallo e calcolo è quello di mantenere ben idratato il nostro cane attraverso un'adeguata assunzione di acqua fresca e pulita.

pietre vescica cane
L'acqua riduce la capacità di sviluppare i calcoli alla vescica in quanto favorisce la diluizione dei cristalli urinari (di varia origine), permettendone la dissoluzione e una migliore espulsione.

Assicuratevi, quindi, che il vostro cane sia ben idratato e che abbia l'opportunità di urinare frequentemente durante il giorno.

La regola generale ilcane deve bere circa un grammo di acqua per ogni chilo di peso corporeo al giorno. Tenete la sua ciotola d'acqua sempre pulita e piena e che sia facilmente raggiungibile.

E' possibile aiutare a mantenere il cane idratato utilizzando un cibo umido (contiene circa il 70-80% di acqua) anzichè i croccantini.

Il ruolo della dieta nella prevenzione dei calcoli alla vescica nel cane

L'alimentazione ha un ruolo fondamentale nella prevenzione e nel trattamento dei calcoli vescicali, ma dipende dal tipo di calcolo che il cane tende a sviluppare.

Esistono alcune diete specifiche a seconda del tipo di calcolo. Queste diete influenzano fattori quali gli elettroliti e la composizione minerale del corpo e il pH delle urine, che possono ridurre il rischio di nuove formazioni e, in alcuni casi, possono aiutare a sciogliere i calcoli presenti.

I calcoli di ossalato di calcio richiedono un pH più basso per prevenire la recidiva, mentre una pietra di struvite richiede un pH più acido.

Inoltre alcuni calcoli (come gli struviti), in alcuni casi, possono essere sciolti senza chirurgia. Queste pietre di solito si formano a seguito di un'infezione del tratto urinario e possono essere trattate con antibiotici e una dieta speciale che forma un'urina più acida.

I calcoli di ossalato di calcio non si possono sciogliere con la dieta (sono necessari interventi chirurgici o altre procedure per rimuovere queste pietre dalla vescica del cane), ma una corretta alimentazione è essenziale per prevenire una recidiva.

L'importanza del monitoraggio regolare

L'identificazione precoce dei calcoli vescicali nei cani è importante. Se un cane ha avuto
calcoli alla vescica, in particolare di ossalato di calcio, può essere utile monitorarlo regolarmente in modo da diagnosticare una recidiva precoce, in quanto esistono metodi meno invasivi per tentare di rimuovere le pietre quando sono piccole.

Per monitorare efficacemente il cane, bisogna conoscere i sintomi. Andate dal veterinario se notate sangue nelle urine del cane, se si sforza ad urinare o notate qualsiasi cambiamento nella frequenza delle urine, ecc.... I sintomi più gravi sono l'ematuria e l'incapacità di urinare, e necessitano sempre di una immediata visita veterinaria.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere