Venerdi' 20 Ottobre 2017

Come insegnare a nuotare al Cane

  • Pubblicato il:  18/03/2017

Il tuo cane sa nuotare? Ha paura dell'acqua? Molti cani amano nuotare, soprattutto se lo fanno insieme ai loro proprietari.
Tuttavia, durante le vacanze estive, è tipico scoprire che il vostro cane ha paura dell'acqua.

In questo articolo, vi dare mo dei consigli su come insegnare a nuotare al vostro cane o comunque e non aver paura dell'acqua.

Collegamenti sponsorizzati

E' giusto cercare di stimolare l'interesse per il nuoto del proprio cane?

Non è una domanda semplice a cui rispondere (soprattutto su un sito web), perchè ogni caso deve essere esaminato singolarmente.

Se il vostro cane ha spesso paura, forse non è il caso esporlo allo stress del nuoto.

Avete dei buoni motivi per volere che il vostro cane impari a nuotare? Solo voi potete rispondere a questa domanda.

Insegnare il nuoto al Cane

Se avete deciso di fare un tentativo, la regola numero uno da ricordare è: "non costringetelo!"

Lanciare un cane in acqua non aiuterà a superare le sue paure, non importa quello che dicono le persone.
Anzi, aumenterà ancor di più la paura, e il vostro cane potrebbe rifiutarsi in futuro il nuoto come un'attività divertente.

cani nuotano al mare

  • Scegliete un posto dove l'acqua è poco profonda. In questo modo sarà possibile abituare il cane all'acqua giocando senza traumi.

  • Osservare fino a dove si spinge il cane in acqua. Non importa se gli piace bagnarsi i piedi o si sente sicuro solo sulla riva, basta capire dove inizia la sua paura. E, cosa più importante, inizialmente dovrete rispettare questo confine.

  • Se il cane si sente a suo agio sulla spiaggia, iniziare a giocare lì.
    Utilizzate giocattoli, snack e tante tante coccole.

    Giocate con lui senza attraversare quel confine, e divertitevi insieme!

  • Dopo un po', provate ad andare vicino all'acqua o, se non oppone resistenza, ad entrare.
    Fatelo senza costrizioni di alcun tipo e senza attirare troppo l'attenzione del vostro cane.

    Continua a giocare come prima, ma più vicino all'acqua.
    Se il vostro cane sembra a disagio, tornate in una zona di sicurezza.

  • cane nuota in acqua
  • Incoraggiate il vostro cane. Mostratevi sempre gentili e lanciategli il suo giocattolo preferito.

    Bagnatelo con la mano per creare interesse verso l'acqua, ma se il vostro cane è ancora titubante, fermatevi.
    Non è ancora arrivato il momento giusto e avrete bisogno di giocare con lui a distanza di sicurezza.

    Per quanto? Dipende dal cane.
    Potrebbe bastare qualche ora, o magari sarà essere necessario lavorarci per qualche giorno.

    Ricordate che i corsi di formazione non sono brevi, ed il cane deve rimanere sempre concentrato e assimilare solo esperienze positive.

  • Se il vostro cane si avvicina all'acqua o vi entra, lodatelo, ma osservate attentamente il suo comportamento.

    Non lo frenate se vuole tornare indietro.
    Una volta tornato nella sua zona di sicurezza, lodatelo e mostrategli quanto siete orgogliosi di lui.

  • Ogni tanto, prendete una breve pausa.
    Non giocate e lasciategli fare quello che vuole.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Conclusioni

Se avete seguito questi nostri consigli, il cane probabilmente sarà in grado di entrare in acqua e lentamente spostarsi più in profondità.

Come detto prima, ricordatevi di non costringerlo, ma incoraggiatelo ad andare più in fondo con il divertimento.

Quando il cane impara a nuotare, probabilmente si sentirà ancora insicuro, quindi insegnategli a nuotare in un piccolo specchio di acqua e a tornare a riva da solo.

Inizialmente provate a sostenerlo voi con le mani per tenerlo a galla.

Ricordatevi di lodare il cane quando inizia a nuotare e quando torna.
Ci vorrà del tempo prima che si sentirà al sicuro, ma se avrà sempre voi al suo fianco perderà la sua paura verso l'acqua.

Tutto quello che dovete fare è essere pazienti; la maggior parte dei cani nuotano, e molti ne godranno divertendosi.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere