Domenica 26 Giugno 2022

Il Cane ha il raffreddore: sintomi e cure

  • Pubblicato il:  07/10/2020

I cani possono prendere il raffreddore proprio come le persone? Si, anche i cani possono raffreddarsi e avere la febbre. Ecco come aiutare il cane a mantenersi sano individuando i segni di una infezione delle vie respiratorie e come trattarla prima che la malattia possa trasformarsi in una patologia più grave.


Sintomi del raffreddore

Nella maggior parte dei casi il raffreddore è un'infezione del tratto respiratorio superiore, e produce i seguenti sintomi:

  • Congestione nasale. Muco e secrezioni viscide o acquose dal naso del cane indicano che la mucosa nasale è irritata. Se il naso che cola persiste per diverse ore, vi invitiamo a non sottovalutare questo sintomo.

    • Le secrezioni chiare e acquose sono tipiche delle cause allergiche o delle infezioni virali.
    • Secrezioni di muco denso dal naso, parzialmente gialle o verdastre indicano infezioni batteriche o fungine del tratto respiratorio superiore.
    • Se è colpita sempre una sola narice con muco e secrezioni, potrebbe significare la presenza di un corpo estraneo, una fistola o un tumore.

  • Difficoltà a respirare attraverso il naso. I cani di solito respirano solo attraverso il naso e, in casi eccezionali come dopo un intenso esercizio o se c'è caldo, attraverso la bocca. Respirare continuamente con la bocca, a riposo e nelle stagioni mene calde, indica che entrambe le narici del cane sono occluse.

  • Tosse occasionale o soffocamento. Un eccessivo accumulo di muco nella cavità nasale può fluire dal naso e tornare nella gola dell'animale provocando
    soffocamento o sensazione di tosse.

  • Febbre lieve: I cani hanno una temperatura corporea normale tra 38,0 e 39,0 °C (misurata per via rettale). L'aumento della temperatura a oltre 39,7 °C può essere diagnosticata come febbre e dovrebbe essere valutata da un veterinario.

  • Occhi che colano. I sintomi tipici di un raffreddore causano anche una maggiore secrezione oculare e arrossamento degli occhi.

  • Starnuti. Come negli esseri umani, starnutire è un primo segno di irritazione da raffreddore delle mucose nasali.

  • Stanchezza generale. Un cane malato e raffreddato appare inevitabilmente stanco e debole.

  • Perdita di appetito. Anche a causa del naso chiuso, il cane potrebbe perdere il senso dell'olfatto. Questo sintomo, se non si risolve entro pochi giorni, può essere segno di una malattia ben più grave.

Mentre questi sintomi possono rendere il vostro cane a disagio, non sono gravi. La maggior parte dei cani riesce a superare un semplice raffreddore in una settimana senza alcun trattamento, purché siano tenuti al caldo e idratati.


Curare il raffreddore del cane a casa

E' possibile fornire alcuni accorgimenti per rendere il cane a suo agio per tutta la durata del suo raffreddore.

  • Mettete il cane in una zona calda e asciutta. Dategli una bella coperta calda con cui dormire e riscaldategli il letto con una borsa d'acqua calda.

  • Umidificate l'ambiente. Per facilitare l'apertura delle vie respiratorie , un rimedio casalingo molto facile è quello di inumidire l'ambiente della stanza dove soggiorna il cane, soprattutto di notte.

  • Limitate le uscite durante la stagione fredda. L'aria fredda tende a rendere i bronchi in maggior costrizione e quindi il cane potrebbe avere difficoltà a respirare.

  • Fornire un'alimentazione più nutriente, come il pollo bollito e riso integrale, per fornire un maggior supporto al sistema immunitario.

    Anche se può sembrare strano, la zuppa di pollo tiepida (non bollente) può essere un toccasana per il cane raffreddato come lo è per gli esseri umani. Zuppa di pollo cucinato rigorosamente senza sale, con verdure cotte e riso integrale. La zuppa di pollo è utile anche per mantenere il cane idratato e per rafforzare il suo sistema immunitario.

  • Aggiungete vitamine, rimedi naturali e erbe medicinali. Alcune erbe e integratori sono utili per aiutare a prevenire il raffreddore canino. Frutta e verdura sono fonti naturali di vitamine per il cane e la maggior parte dei cani le adora. Gli agrumi, però, non sempre vanno bene.

  • Miele grezzo. Se avete del miele biologico o miele di Manuka, provate ad aggiungerne un mezzo cucchiaino ad una tazza d'acqua tiepida e offritelo al vostro cane. Il miele può lenire la gola e in particolare il miele di Manuka ha anche proprietà antibatteriche. Questo rimedio non è indicato per cani che soffrono di diabete.

  • Cercare di far bere più acqua possibile al vostro cane. Ciò contribuirà a mantenere le secrezioni nasali più fluide e quindi con meno probabilità di intasare il naso del cane.

    Non date succo d'arancia; fa bene alle persone, ma non ai cani. Se il cane non ha molta sete cercate di invogliarlo a bere aggiungendo all'acqua un poco di pollo o brodo di manzo.

È possibile somministrare medicine per raffreddore per bambini, a condizione che il tipo e il dosaggio siano approvati dal veterinario.
Questo non curerà il raffreddore del cane, ma può contribuire ad alleviare i sintomi e a renderlo meno irrequieto.

Quando andare dal veterinario

Il primo passo per decidere se il vostro cane ha bisogno di cure mediche sta nel riconoscere i suoi sintomi.
Una volta che avete notato il vostro cane raffreddato, è necessario decidere se vale la pena recarsi dal veterinario.

Anche se alcune infezioni respiratorie sono banali è difficile giudicare quanto sia grave la malattia del vostro cane.

La regola generale è che i cuccioli e cani anziani dovrebbero essere visitati da un veterinario ogni volta che hanno sintomi simili al raffreddore.

Questo perché il loro sistema immunitario è generalmente più debole di quello dei cani adulti sani, ed è più probabile che degeneri in polmonite.
Detto questo, molti proprietari preferiscono agire in eccesso di cautela e di portare i cani malati dal veterinario per un parere professionale.

In molti casi, un veterinario prescriverà un antibiotico per curare la malattia.

Anche se gli antibiotici non sono efficaci contro i virus, questi farmaci possono distruggere alcuni batteri che potrebbero subentrare successivamente e creare altre patologie gravi.


Cause del raffreddore

I sintomi di un raffreddore nel cane sono da attribuire ad una varietà di infezioni respiratorie causate da virus e batteri specifici.

Alcune di queste infezioni verranno debellate dal sistema immunitario ma altre possono trasformarsi in gravi malattie se non si interviene tempestivamente. Di seguito alcune delle malattie più comuni che producono sintomi simili al raffreddore comune.

  • Parainfluenza. Il virus parainfluenzali è una delle cause più comuni e più contagiose del raffreddore nel cane. Esistono dei vaccini stagionali contro di essa. L'infezione è caratterizzata principalmente da una tosse cronica.

  • Adenovirus di tipo 2. E' una delle principali cause di tosse comune nei canili, e produce sintomi che sono spesso scambiati come segni di un raffreddore. Anche se questo virus è incluso nei vaccini combinati, non è possibile proteggere completamente un cane dal contrarre la malattia.

  • Tosse Kennel. Tosse dei canili, spesso causata dal batterio Bordetella Bronchiseptica, è un'altra malattia che presenta sintomi del raffreddore.
    I cani sono in particolare colpiti da una tosse raschiante che è accompagnata spesso da catarro. I sintomi secondari includono scarico nasale e oculare.

    In molti casi, la tosse canile si risolverà da sola grazie al sistema immunitario. Tuttavia, se il sistema immunitario dell'animale non è abbastanza forte da superare l'infezione, essa può progredire in polmonite.

  • Cimurro. Il Cimurro è una malattia sistemica e altamente contagiosa. Si tratta di uno dei virus del cane più pericolosi e fatali. Il virus si diffonde facilmente tramite la saliva di un cane infetto.

    Il virus può rimanere vitale nell'ambiente fino ad un anno. Una volta che il cane ha contratto questo virus, l'organismo comincia distruggere globuli bianchi lasciando il cane vulnerabile ad altre infezioni che sono spesso causa di morte.

Non sottovalutare il raffreddore del cane

Ricordate che un raffreddore raramente è così banale come sembra. Prendete sul serio i sintomi e fornite al vostro animale le adeguate cure veterinarie se credete siano giustificate.

Da un semplice raffreddore può svilupparsi una polmonite e portare il cane alla morte, quindi ogni volta che notate uno dei sintomi descritti, è necessario portare il cane dal veterinario per una visita e, se necessario, iniziare il trattamento il prima possibile.

Ricordate anche che alcuni farmaci per uso umano, anche se apparentemente innocui per noi, possono essere molto pericolosi per i nostri cani. Solo il veterinari può prescrivere farmaci e darvi tutte le informazioni per la corretta somministrazione e dosaggio.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli