Martedi' 12 Dicembre 2017

Stimolanti dell'appetito per il Cane

  • Pubblicato il:  18/11/2017

Un cambiamento delle abitudini alimentari del cane, soprattutto se mangia meno, è un indizio che qualcosa non va. Quando un cane non vuole mangiare ti sta dicendo che non si sente bene, sia fisicamente, mentalmente o emotivamente.

Collegamenti sponsorizzati

Ci vari fattori che possono influenzare l'appetito di un cane come la malattia dentale, un dolore non diagnosticato, lo stress e l'ansia, il mal di stomaco, le malattie infettive, l'influenza o una disfunzione cognitiva.

Negli esseri umani il senso del gusto diminuisce con l'età, e quando stanno male spesso rifiutano di mangiare. Lo stesso accade per i nostri cani.

Se il vostro cane non mangia è importante farlo visitare da un veterinario per capire la causa e cercare di risolvere il problema.

Se per risolvere la causa ci vuole tempo, potrebbe essere utile uno stimolante dell'appetito per aiutare il cane a mangiare e per recuperare più in fretta.

Gli stimolanti dell'appetito possono aiutare il cane?

Gli stimolanti dell'appetito sono indicati quando un cane rifiuta di mangiare per più giorni, non consuma abbastanza calorie per mantenersi in forma o si sta riprendendo da una lunga malattia.

I cani con malattie renali, ad esempio, possono avere poco appetito o rifiutano di mangiare la dieta terapeutica prescritta dal veterinario. Uno stimolante dell'appetito in questo caso può aiutare a far assimilare al cane il corretto supporto nutrizionale di cui ha bisogno.

Esistono diverse opzioni che il veterinario può consigliarvi, inclusi farmaci, integratori naturali e olistici.

Come stimol

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

are l'appetito del Cane

POLLO AL GIRARROSTO
Per un cane malato, debilitato, anziano o che è diventano schizzinoso nel mangiare, una delle opzioni più facili (e più economiche) da provare è quella di tentare di mangiare il pollo al girarrosto. Sappiamo tutti quanto il buon odore di un buon pollo della rosticceria possa metterci l'aqualina in bocca.

Anche il cane più esigente mangerebbe il suo cibo se lo si condisce con un po' di carne di pollo al girarrosto. Ovviamente, evitate di dare ai cani le ossa o la pelle e dategli solo le parti di carne bianca.

Altre semplici strategie per cercare di stimolare l'appetito del cane sono l'alimentazione manuale e riscaldare il cibo prima di offrirlo.

AGOPUNTURA
L'agopuntura, anche se non riesce a curare una malattia, è conosciuta per ridurre il dolore, l'infiammazione e la nausea. Cani con poco appetito a causa di patologie quali diabete, insufficienza renale o epatica, infiammazione del pancreas o condizioni ormonali, come la malattia di Addison, potrebbero beneficiare di alcune sessioni di agopuntura.

stimolare appetito cane
ERBE AROMATICHE
Molte delle erbe utilizzate per stimolare l'appetito umano sono adatte anche per i nostri cani. Tra loro c'è il tarassaco, il fiore giallo che cresce in tutti i prati. È disponibile in forma di capsule nei negozi di alimenti naturali e può essere miscelato con il cibo o con del formaggio.

Altre erbe che aiutano la digestione del cane sono la camomilla, semi di sedano e cardo mariano. Parlatene sempre con il veterinario prima di dare erbe ad un animale malato.

MIRTAZAPINA
Quando i rimedi naturali non funzionano, è il momento di utilizzare qualche farmaco. La mirtazapina è un farmaco che viene prescritto ai cani che hanno un calo dell'appetito a causa di malattie che generano nausea, come le malattie renali o cancro, o altri farmaci come la chemioterapia.

La mirtazapina agisce sul sistema nervoso centrale e aumenta i livelli di serotonina, quindi è importante che non sia somministrato a cani che fanno uso di SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della seratonina).

MECLIZINA
La meclizina può aiutare un cane che ha perso l'appetito per un senso di nausea. La meclizina è un antistaminico ben noto per ridurre la nausea da vertigini.

Se il vostro cane non mangia a causa della nausea, esistono anche altri farmaci disponibili, come il Maropitant, un farmaco disponibile solo con prescrizione veterinaria.

GHRELINA
C'è un nuovo farmaco sul mercato per uso veterinario che imita l'effetto della grelina, l'ormone che fa sentire affamato un cane o una persona. Il farmaco si lega ai recettori della grelina e segnala al cervello di stimolare la fame del cane.

appetito cane
VITAMINA B
Le vitamine del gruppo B sono stimolanti naturali dell'appetito e sono disponibili come farmaci da banco. Il lievito di birra è una buona fonte di vitamine del gruppo B e potete trovarlo sotto forma di compresse o di polvere che può essere mescolata al cibo.

In quasi tutti i negozi di animali si possono trovare integratori per cani che assicurano un apporto di vitamine e minerali anche se i cani non hanno appetito.

INTEGRATORI AL CANNABIDIOLO
Infine, per quelli di voi che vivono in stati dove è legale, alcuni integratori a base di CBD (cannabidiolo) stanno spopolando nella scena veterinaria. I benefici di questi farmaci includono la riduzione del dolore e l'aumento dell'appetito.

È importante notare che il CBD della canapa non è il THC, e che la marijuana è tossica per gli animali domestici. Chiedete al veterinario qualche consigli su questi prodotti.

E' importante notare che questi suggerimenti non sostituiscono il consiglio del medico.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere