Martedi' 18 Dicembre 2018

Cistite nel Cane

  • Pubblicato il:  26/10/2016

La cistite nel cane è una infezione del tratto urinario inferiore, cioè della vescica e dell'uretra. Fondamentalmente, la malattia può svilupparsi in cani di ogni età e sesso, ma con maggiore frequenza nei cani anziani, e soprattutto nelle femmine castrate.


La cistite può essere acuta o dal decorso cronico. È anche possibile che la cistite del cane appaia ad intermittenza.

Cause di cistite nel cane

La causa più comune delle infezioni della vescica nei cani sono dovute a batteri che risalgono nella vescica dalla zona vaginale o dal prepuzio o dalla prostata, attraverso l'uretra.

Molto spesso è causata da batteri intestinali quali Escherichia coli, streptococchi, stafilococchi e altri agenti patogeni.

Foto cistite cane
Dal momento che le femmine hanno un uretra più breve rispetto ai maschi, gli agenti patogeni possono facilmente raggiungere la loro vescica. Spesso nelle femmine sterilizzate lo sfintere della vescica è un po' indebolito, e lascia passare quindi i batteri nelle vie urinarie.

Un'altra causa di cistite nel cane può essere la calcolosi urinaria. Alcune volte si possono formare piccoli cristalli nelle urine, che possono unirsi insieme formando strutture più grandi (calcoli renali o renella) che irritano il rivestimento della vescica.

In altri casi più rari, le malattie della vescica, dei reni, il cancro, il diabete possono anche causare una cistite. Queste infezioni batteriche sono più comuni nei cani femmine rispetto ai maschi, ma possono verificarsi in entrambi i sessi. È anche più tipico nei cani adulti di età superiore ai sette anni.

Sintomi della cistite nel Cane

Nella maggior parte dei casi il cane mostra un problema durante la minzione, cioè, il cane urina spesso ma espellendo solo piccole quantità di liquidi.

In alcuni casi, il colore e l'odore delle urine cambiano, e non di rado può essere presente anche del sangue (colore rossastro).

Durante una forte cistite potrebbe aumentare la temperatura corporea del cane (febbre) e il cane sembra del tutto letargico. Alla palpazione dello stomaco il cane può manifestare dolore.

Uno dei segni più comuni, evidenti e clinici di questo tipo di infezione è il dolore durante la minzione. Se il vostro cane si lamenta, piagnucola o è nervoso quando urina o se stenta a farlo probabilmente è a causa del dolore, e potrebbe avere una cistite.

Ecco i segni e i sintomi più comuni che possono indicare un problema di cistite nel cane:

  • Sangue nelle urine
  • Urina dall'aspetto opaco
  • Il cane ha bisogno di urinare spesso
  • Perdita di gocce di urina senza controllo
  • Febbre
  • L'urina emana un forte odore
  • L'animale si lecca spesso le parti intime

Se notate anche alcuni di questi sintomi, è ora di andare dal veterinario per ulteriori esami e possibilmente portate con voi un campione di urina.

Perchè è importante curare la cistite nel Cane?

La prima e più importante ragione è che le cistiti sono dolorose. Anche se non sembra che il vostro cane sia a disagio, le infezioni della vescica sono estremamente invalidanti e possono causare altre infezioni nella vescica e nei reni.

Una cistite del cane non curata può portare a conseguenze? Se la cistite non viene curata, l'infezione può diffondersi nel corpo del cane. In alcune situazioni, il vostro cane può sviluppare setticemia e persino morire. E' questo il motivo per cui è così importante che il cane venga visitato al più presto.

Trattamento della cistite nel Cane

Se al vostro cane è stata diagnosticata una cistite o infezione delle vie urinarie, il veterinario probabilmente vi consiglierà un piano di trattamento adeguato.

Le cure solitamente si basano sulla somministrazione di antibiotici. In genere, dopo il primo ciclo di farmaci, il veterinario eseguirà di nuovo una coltura di urina per verificare che l'infezione è sparita.

5 rimedi casalinghi per curare la cistite nei cani

Ci sono diversi rimedi casalinghi che potete usare per aiutare il vostro cane affetto da cistite, oltre agli antibiotici. Anche se il veterinario vi ha prescritto dei farmaci, questi consigli possono aiutare il vostro cane a superare l'infezione.

  • Aceto di sidro di mele: questo comune aceto è in realtà un ottimo agente antisettico e antibatterico naturale. Basta mettere 1-2 cucchiai di aceto di sidro di mele nell'acqua del cane due volte al giorno per un massimo di 10 giorni.

  • Assunzione di liquidi: stimolate il cane a bere tanta acqua, questo lo aiuterà a liberarsi dei batteri presenti nelle vie urinarie.

  • Compresse di Vitamina C: non solo aiuta a rafforzare il sistema immunitario del cane, ma lo aiuterà anche a combattere le infezioni e la cistite. La vitamina C aiuta anche a far diventare acida l'urina del cane, il che favorisce la guarigione e aiuta a combattere i batteri.

  • Mirtilli: questi frutti lo aiuteranno ad abbassare i livelli di Ph nella vescica e ad evitare che i batteri si diffondano. Il succo di mirtillo aiuta a combattere anche i batteri presenti nell'uretra del cane.

  • Succo di agrumi: dare al vostro cane un succo di agrumi fresco può aiutarlo a ripristinare i livelli di pH e combattere i batteri. Succhi di limone fresco, lime, arancia e mirtillo sono un ottimo punto di partenza per aiutare a combattere la cistite.

Come prevenire la cistite nei cani

Sapere come trattare la cistite è importante, ma è ancora più importante sapere come prevenirla, anche perchè può farvi risparmiare un viaggio dal veterinario e risparmiare sofferenze al vostro cane.

Ecco alcuni dei consigli per prevenire le cistiti nel cane.

  • Mantenete l'igiene del vostro cane ben curata, soprattutto nella parte posteriore.
  • Assicuratevi che il cane sia ben idratato e beva tanta acqua. Più è idratato meno è probabile che possa prendere una cistite.
  • Fate dei bagni regolari al cane e aiutatelo a rimanere pulito.
  • Portatelo fuori spesso. I cani che devono tenere le loro urine per 8-10 ore hanno maggiori probabilità di cistiti.

Questi piccoli consigli possono aiutare a prevenire le infezioni del tratto urinario e le fastidiose cistiti nei cani, specialmente nelle femmine anziane che sono più inclini a questi problemi.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento
-->