Lunedi' 18 Novembre 2019

L'aria condizionata fa male al Cane?

Con l'arrivo dell'estate e delle alte temperature, molti persone per combattere il caldo in casa optano per l'utilizzo di un condizionatore. Nonostante l'efficacia, bisogna sapere che il vostro cane non reagisce allo stesso modo degli esseri umani.


Non siamo gli unici ad soffrire il caldo. L'afa colpisce anche i nostri animali, e come soluzione, la prima cosa che scegliamo è accendere l'aria condizionata, trasformando la casa in un piacevole rifugio. Siate prudenti e leggete queste raccomandazioni.

Come mettere l'aria condizionata a casa quando ci sono cani

Se in casa avete un sistema di aria condizionata, cercate di non pensare solo a voi stessi, ma anche al tuo animale. Una delle raccomandazioni più importanti è quella di evitare che il cane venga esposto direttamente alle correnti d'aria fredde del condizionatore.

In tal caso, la soluzione migliore è installarlo solo in una zona della casa. Se avete l'aria condizionata a casa, è importante regolare la temperatura tra 22 e 23 gradi, moderandone anche il tempo di utilizzo.

Un'altra possibile alternativa per raffreddare l'ambiente è usare un ventilatore.

Perchè l'aria condizionata fa male ai cani?

L'uso eccessivo di aria condizionata asciuga il sistema respiratorio dell'animale, e cambiamenti improvvisi di temperatura aumentano il rischio di disagio nei cani anziani che soffrono di fastidio alle articolazioni.

Inoltre, l'uso scorretto del condizionatore aumenta il rischio che il cane prenda un raffreddore, specialmente se è ancora un cucciolo o anziano.

cane condizionatore

Come rinfrescare il cane in estate

L'aria condizionata è un mezzo ma non un fine a se stesso. Cioè, è importante usarlo ma con parsimonia, così come è molto importante che il cane abbia accesso all'acqua fresca durante il giorno.

Arieggiate la casa in modo naturale, magari durante le prima ora del mattino e in tarda serata, parendo le finestre e rinnovando l'aria all'interno.

Poichè il cibo è uno strumento fondamentale anche nell'idratazione del corpo, potete modificare l'alimentazione del vostro cane (chiedendo consiglio al veterinario) durante l'estate integrando cibi meno calorici e umidi.

Evitate di portare il cane fuori durante le ore di massimo calore, preferendo le ore successive al tramonto.

Se a casa avete un prato con erba sintetica, state attenti quando il tuo cane gioca in quest'area, poiché uno dei rischi di questo tipo di prato è che può causare bruciature.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->