Giovedi' 14 Dicembre 2017

Trombocitopenia (piastrine basse nel sangue) nel Cane

  • Pubblicato il:  13/07/2017
Foto Trombocitopenia (piastrine basse nel sangue) nel Cane

La trombocitopenia canina consiste nella diminuzione delle piastrine del sangue nel cane. Le piastrine sono cellule molto importanti nella coagulazione del sangue dopo una ferita o emorragia.

Collegamenti sponsorizzati

Se la concentrazione delle piastrine è troppo bassa, si possono verificare emorragie. Cani con livelli di piastrine del sangue minori a 40.000 per microlitro di sangue sono a rischio di sanguinamento spontaneo.

I numeri piastrinici troppo bassi nel cane possono essere causati da varie malattie, tra cui quelle quelle che implicano la produzione di nuove piastrine nel midollo osseo, la distruzione prematura delle piastrine circolanti dal sistema immunitario proprio, la loro conservazione negli organi e il loro deterioramento troppo veloce.

Cani di entrambi i sessi, di qualsiasi età e razza possono soffrire di trombocitopenia.

La gravità delle emorragie associate a trombocitopenia dipende dal livello del numero di piastrine. In genere, minore è il loro conteggio, e maggiori probabilità ci sono che si verifichino sanguinamenti.

Quali malattie causano la trombocitopenia canina?

La trombocitopenia non sempre causa eccessivi sanguinamenti. Un cane sano ha circa 600.000 piastrine per microlitro di sangue, e deve verificarsi un loro marcato abbassamento (circa 10.000 / 40.000 per microlitro) prima che si manifestino emorragie spontanee.

La trombocitopenia moderata può essere diagnosticata, quindi, anche in animali senza alcuna manifestazione emorragica.

La trombocitopatia è un termine che si riferisce alla funzione anomala delle piastrine. Gli animali affetti da trombocitopatia mostrano livelli normali di piastrine nel sangue, ma non funzionano correttamente. La trombocitopatia può essere ereditata o acquisita, e molti difetti acquisiti possono essere dovuti a farmaci (come l'aspirina), al cancro o a problemi renali o malattie del fegato.

Tra le malattie che possono causare sintomi associati alla trombocitopenia ci sono:

  • Vasculite: si tratta di una malattia infiammatoria dei vasi sanguigni che può essere causata da infezioni o da un'anomalia del sistema immunitario.

  • Malattia di Von Willebrand: si tratta del difetto di una proteina che normalmente facilita la coesione delle piastrine l'una all'altra. Gli animali con questo disturbo hanno episodi di sanguinamento abbastanza lunghi, anche a dopo lesioni minori o procedure chirurgiche. È una malattia ereditaria in varie razze di cani, ed in particolare nei Doberman.

  • Proteine ​​di coagulazione insufficienti. La carenza ereditaria di una proteina della coagulazione, conosciuta come emofilia, e alcune malattie come l'insufficienza epatica, possono provocare una carenza acquisita di queste proteine ​​di coagulazione.

  • Warfarin. L'ingestione di questo composto, presente anche nel veleno per topi, può provocare nei cani disturbi emorragici molto pericolosi. Questi veleni modificano il metabolismo della vitamina K, e le proteine ​​predisposte alla coagulazione non possono attivarsi correttamente.

  • Coagulazione intravascolare disseminata. In questa condizione medica sia le piastrine che le proteine ​​di coagulazione vengono impiegate nella formazione di piccoli coaguli.

Collegamenti sponsorizzati

Sintomi della trombocitopenia nel Cane

I sintomi della trombocitopenia nei cani possono includere:

Diagnosi della trombocitopenia nel Cane

Per riconoscere la trombocitopenia sono necessari alcuni test diagnostici, tra cui:

  • Storia medica completa ed un esame fisico del cane. Il veterinario vi chiederà le vaccinazioni fatte e state somministrando farmaci.

  • Esame completo del sangue, comprendente una conta piastrinica per identificare trombocitopenia e anemia

  • Analisi alle urine per valutare una possibile infezione. Il sanguinamento (ematuria) o la perdita di proteine ​​nelle urine possono verificarsi in alcune cause di trombocitopenia.

  • Radiografie al torace e all'addome per valutare la presenza di altre malattie o il cancro che spesso sono associate alla trombocitopenia.

  • Test di coagulazione del sangue.

  • Prelievo di un campione del midollo osseo per farlo analizzare in laboratorio in caso di cancro. Questa procedura viene spesso eseguita sotto sedazione con un anestetico locale.

Trattamento della trombocitopenia nei cani

Il trattamento della trombocitopenia nel cane dipende dalla causa primaria:

  • Trattamento della causa primaria.

  • Somministrazione di corticosteroidi (farmaci simili al cortisone) per impedire al sistema immunitario da distruggere le piastrine.

  • Gli antibiotici, in particolare le tetracicline, sono spesso impiegate contro gli agenti batterici rickettsia che possono causare trombocitopenia, ma anche in caso di ehrlichiosi.

  • È difficile far aumentare i valori delle piastrine attraverso una trasfusione, perchè non durano pochi giorni al massimo.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere