Lunedi' 23 Settembre 2019

Cuccioli di American Pitbull

Gli American Pitbull Terrier sono una delle razze più diffuse al mondo. I cuccioli di Pitbull sono molto teneri e giocherelloni, e riescono a conquistare i nostri cuori in pochissimo tempo. Se state pensando di comprare o di adottare un Pitbull americano, dovreste leggere questo interessante articolo in modo da capire se è una razza compatibile con il vostro stile di vita.

In molti paesi questi questa razza viene classificata come potenzialmente pericolosa e, in molti stato è necessaria una licenza prima di poter acquistare o adottare un cucciolo.

È una gara attiva e protettiva

Il Pitbull è un cane molto energico e vitale, un "terremoto" che ci farà giocare fin da cucciolo. Ama saltare, mordicchiare le cose e dormire, persino a pancia in su.

Sebbene questi cani abbiano una cattiva reputazione, in verità, se ben educati e socializzati già da cuccioli, diventeranno cani obbedienti e rispettosi come quelli di qualsiasi altra razza.

Il Pitbull è diventato un ottimo cane di famiglia, un ottimo compagno di esercizio e un buon guardiano. Un cucciolo di Pitbull ci farà innamorare a prima vista.

Una volta fatti tutti i vaccini, si può iniziare a portarli in giro a fare una passeggiata e nei parchi. Un cane ci costringerà ad uscire ogni giorno per i loro bisogni, ci aiuterà a incontrare nuove persone. In un certo senso, sarà un aiuto perfetto per incontrare persone interessanti.

I cuccioli di Pitbull devono allenarsi e giocare

Affinché un cane possa svilupparsi fisicamente e mentalmente, dovrà esercitarsi quotidianamente e interagire con altri animali e con il suo ambiente.

In poche parole, ogni giorno bisogna uscire a fare una passeggiata con il proprio cucciolo, almeno tre volte al giorno, anche se la raccomandazione è di cinque o più.

E' importante scegliere posti dove ci sono altri cani, per esempio un parco per cani, in modo che il cucciolo interagisca e giochi con loro. In questo modo imparerà ad essere socievole con altri animali e ad osservarli, oltre a mantenersi in forma.

I cuccioli di Pitbull sono molto affascinanti, ma anche impulsivi e un po' testardi, devono socializzare giornalmente per imparare a convivere con altri cani, animali ed esseri umani.

pitbull cucciolo

La tenerezza dei cuccioli di Pitbull

Non possiamo che affermare che i cuccioli di Pitbull siano animali adorabili e affettuosi. Dalla loro espressione sembra che si sorridano.. e ci tocca il nostro cuore.

In tempi brevi impareranno a giocare con altri cani e cuccioli, a volte anche in maniera grossolana e apparentemente prepotente, ma è del tutto normale, dal momento che il cucciolo di Pitbull viene paragonato proprio come ad un piccolo gladiatore.

Non c'è niente di aggressivo in loro, anche altre razze come il Boxer tendono a "suonarsele" bruscamente, anche gli adulti.

Teneri, ma sono cani, non bambini

Non bisogna mai confondere i ruoli. E' del tutto normale amare il piccolo Pitbull, dargli delle coccole e prendersi cura di lui. Ma mai commettere l'errore di umanizzarlo.

La differenza non è trattarlo come un essere umano. I cani sono felici di essere cani!!

Come crescere un cucciolo di Pitbull

Dato il carattere dei cuccioli di Pitbull, bisogna trascorrere momenti divertenti giocando con loro. Tuttavia, un proprietario è anche responsabili della sua educazione.

Crescere un Pitbull può essere una spesa economica non indifferente, circa 600/1000 euro all'anno, compresi cibo, esami veterinari e vaccini, prodotti necessari come giocattoli, letti, ciotole, ecc.

Anche se l'educazione è importante, bisogna capire che durante i primi mesi, cioè dalla nascita fino a sei/sette mesi, vogliono solo giocare e imparare cose nuove.

Dopo sei/sette mesi di vita, è doveroso iniziare a prendere sul serio la loro educazione, senza dimenticare la socializzazione. Iniziare con le routine di allenamento con rinforzo positivo può essere la strada migliore.

Dopo quattordici/quindici mesi di vita, ovvero quando entrano nella fase giovanile e non sono più dei cuccioli, potete aumentare gradualmente la preparazione atletica.

Come nutrire un cucciolo di Pitbull

A seconda della fase in cui si trova, bisogna seguire una dieta specifica. Non è la stessa cosa dare da mangiare a un cucciolo di un mese rispetto ad uno di sei mesi.

I cuccioli di Pitbull devono nutrirsi del latte della madre fino allo svezzamento, che di solito va da due mesi e mezzo e tre mesi di vita. Se il cucciolo ha meno di tre mesi, bisogna andare da un veterinario per comprare un latte speciale per i cuccioli (quello degli uomini, non è digeribile e può essere dannoso).

Dopo due mesi e mezzo o tre, dopo lo svezzamento, potete iniziare a introdurre nella dieta i mangimi per i cuccioli. Essendo così piccolo, si consiglia di bagnare il mangime con un po' d'acqua, fino a ottenere un porridge.

Con il passare delle settimane potete aggiungere crocchette senza inumidirle, in modo che si abitui pian piano a masticare il suo cibo.

Dai tre mesi di età fino ai quattordici mesi di età, è necessario continuare con mangimi per cuccioli di alta qualità. Cerca di evitare cibi troppo economici, che di solito fanno male.

E' importante dividere la razione giornaliera di mangime in tre o quattro mini pasti, che distribuirete a colazione/pranzo/cena, o a colazione/pranzo/spuntino/cena. L'acqua deve essere sempre disponibile, fresca e pulita.

Con i pasti bisogna essere severi, se non mangiano il cibo in quindici minuti, toglietelo e non date altro fino alla successiva razione.

L'educazione di un cucciolo di Pitbull

Non bisogna essere molto severi nei primi mesi di vita, perché tutti i cuccioli vogliono giocare, mangiare e dormire. Lasciategli fare ciò che vogliono, ma iniziate a far rispettare alcune regole di base.

Non dovete lasciarlo mordere, nemmeno per gioco. Invece, comprate dei giocattoli per cani, con i quali potete giocare con lui e possano morderli senza problemi.

Concentratevi soprattutto sulla loro socializzazione fino a cinque o sei mesi di vita, almeno mezz'ora al giorno.

Dopo quattordici o quindici mesi di vita, potete aumentare significativamente l'allenamento del vostro Pitbull, dato che è diventato un cane adulto.

Un cucciolo di Pitbull è adatto per me?

Dipende molto da come siete, se avete un carattere forte e se avete esperienza di educazione canina. Il Pitbull è una razza molto forte e a volte dominante, e sinceramente, non è un cane adatto a tutti.

Se volete un Pitbull perché i vostri amici ne hanno uno o perché siete affascinati da un cane potente, vi preghiamo di non comprare un cucciolo di questa razza.

Se avete esperienza e vivete con i cani, siete una persona forte in grado di controllarlo se tira e avete un carattere deciso, dovete capire anche se siete disposti a dedicargli del tempo libero.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->