Sabato 19 Gennaio 2019

Displasia del gomito nel Cane: cause, sintomi e trattamento

  • Pubblicato il:  02/11/2018

Lo sapevate che il gomito è una delle articolazioni più complesse del cane? Infatti, se questa parte del suo corpo non si sviluppa correttamente, possono svilupparsi malattie degenerative che gli impediranno di muoversi normalmente. Uno dei problemi più frequenti è la displasia del gomito nei cani.


In questo articolo parleremo dei sintomi, cause e trattamenti della displasia del gomito nel cane e quali sono le razze sono più predisposte a soffrirne.

Sintomi della displasia del gomito nei Cani

Una nutrizione inadeguata durante la crescita del cane, i traumi o un esercizio fisico troppo intenso possono essere causa della displasia del gomito, anche se nella maggior parte dei casi il fattore più importante è quello ereditario.

Ci sono diverse razze canine che sono geneticamente predisposte a questa malattia, che colpisce principalmente i cani di grossa taglia e in rapida crescita. Tra questi ci sono: il Pastore tedesco, il Labrador, il San Bernardo, il Golden retriever, il Bernese e il Mastino napoletano.

I primi sintomi della malattia possono essere rilevati dopo i quattro mesi di età, anche se a volte non si notano fino a quando il cane non raggiunge l'età adulta. I segni clinici più comuni della displasia del gomito del cane sono:

  • Il cane si rifiuta di svolgere attività fisiche che comportano uno sforzo.
  • Zoppia quando il cane inizia a muoversi o dopo l'allenamento.
  • Dolore che peggiora con l'età e quando la temperatura scende (freddo) o c'è umidità (artrosi).
  • Cambiamenti nel comportamento e nel livello di attività.
  • Infiammazione dei gomiti e perdita del raggio di movimento dell'arto.

Questi problemi si verificano anche in altri tipi di malattie del cane , tra cui la displasia dell'anca. Pertanto, è importante andare dal veterinario e fare alcune radiografie per avere una diagnosi.

Se il veterinario ha dei dubbi, è possibile che consigli di fare una TAC o una risonanza magnetica per vedere se ci sono più patologie associate.

Cause di displasia del gomito nel Cane

La causa principale di questo disturbo osteo-articolare è genetica, ma possono esserci anche cause ambientali che possono agire da trigger:

1- predisposizione genetica
La displasia del gomito del cane ha in genere un'origine genetica, quindi è ereditaria. Per questo motivo, è meglio evitare di allevare un cane che ha questa malattia perché potrebbe trasmetterla ai suoi cuccioli

2- Cause ambientali
Una dieta povera durante la fase di crescita può essere un fattore determinante per la displasia del gomito nei cani. La predisposizione di alcune razze, l'esercizio troppo intenso o una serie di traumi possono aggravare il problema.

displasia gomito cane

Trattamento della displasia del gomito del Cane

Il trattamento dipende dalle particolarità di ciascun caso. Se il problema non è grave, o se non è possibile optare per il trattamento chirurgico, il veterinario consiglia in genere la somministrazione di analgesici per controllare il dolore e altri farmaci per rafforzare e proteggere le articolazioni (condroprotettori).

Esistono sono anche dei supporti ortopedici che possono essere molto utili. La loro funzione è quella di stabilizzare e proteggere il gomito con displasia, migliorandone la mobilità.

Nei casi più gravi di osteoartrosi, è possibile ricorrere a iniezioni di plasma ricco di piastrine e cellule staminali . Se queste misure si dimostrano insufficienti, può essere valutata la possibilità di un intervento chirurgico.

Il tipo di intervento chirurgico dipenderà dal tipo e dal grado di displasia del gomito che è stata diagnosticata e dall'eventuale presenza di una lieve o grave frammentazione delle ossa e della cartilagine dovuta all'osteoartrite.

Sulla base di questi dati, il chirurgo asporta la parte danneggiata con una tecnica mini-invasiva o impianta una protesi per migliorare la qualità della vita dell'animale.

Cure post-operatorie

Dopo un intervento di questo tipo, è importante seguire tutte le istruzioni fornite dal veterinario. Le medicine vanno somministrate come da prescrizione, senza trascurare le visite di controllo.

Inoltre, sarà importante una buona riabilitazione per accelerare il processo di recupero, ridurre il dolore, l'infiammazione e gli effetti della degenerazione articolare.

Massaggi e sessioni di fisioterapia con un esperto possono aiutare il vostro "peloso" a stare meglio, evitando la perdita di massa e tono muscolare.

Altri suggerimenti utili durante questa fase sono:

  • Impedite al cane di doversi spostare su pavimenti scivolosi, rampe o scale.
  • Assicuratevi di avere una letto confortevole in cui possa riposare e recuperare in fretta.
  • Cerca di mantenere la ferita asciutta e pulita.
  • Iniziate una dieta adeguata e controllate il peso del vostro peloso. I chili in più causano più dolore e ritardano il recupero.

Displasia del gomito e artrosi canina

La displasia del gomito nei cani è strettamente correlata all'osteoartrosi. Quando si sviluppa un difetto di ossificazione durante la crescita, l'ulna e il raggio perdono la corretta posizione.

Questo provoca una incongruenza articolare e un'infiammazione che porta all'osteoartrite, una degenerazione della cartilagine che aggrava la malattia, soprattutto in età avanzate.

La displasia del gomito, curiosamente, colpisce di solito più i cani maschi che le femmine e può manifestarsi solo in un gomito o in entrambi. In ogni caso, una diagnosi precoce può impedire la progressione in artrosi, risparmiando tanto dolore al vostro cane.

E importante, se il cane appartiene a una razza incline alla displasia del gomito, iniziare una dieta adeguata ed essere attenti a evitare problemi futuri.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->