Venerdi' 25 Settembre 2020

I Gatti possono mangiare sardine?

Posso dare le sardine al gatto? Le sardine (o alici) fanno bene o male al mio gatto? I felini non amano tantissimo l'acqua e allo stato brado non mangiano pesce. Dato che alcuni alimenti umani sono tossici per i gatti, molti proprietari si chiedano se è sicuro dare le sarde al gatto.


Uno dei motivi per cui ai gatti piace il pesce è l'elevato contenuto proteico. Tuttavia, le sardine devono essere date con moderazione e soprattutto stare molto attenti che non contengano eventuali oli, salse, spezie o salamoia. Le sardine, senza aggiunta di sale, sono una buona opzione per i gatti.

Ai gatti piacciono le sardine?

Ai gatti piacciono le sarde, così come tutti i pesci grassi. Come abbiamo detto i gatti non cacciano in acqua e allo stato brado non mangiano pesce. Quindi, non è chiaro dove abbiano sviluppato il gusto di mangiare pesce.

L'alimentazione di un gatto dovrebbe contenere molte proteine, motivo per cui i gatti dovrebbero mangiare quasi esclusivamente carne. Comunque sia, anche il pesce è ricco di proteine quasi come le carni bianche e rosse.

Le sardine: attenzione agli ingredienti aggiunti

Una sardina è ricca di proteine, vitamine e minerali, tutti elementi essenziali per la salute di un gatto.

Bisogna però fare attenzione!! Le sardine in scatola possono contenere spine e ossa, anche se piccole e tenere. Quindi, il gatto può digerirle senza problemi.

Un altro problema è se gli oli, le salamoie e le spezie presenti sono salutari per il gatto. Il nostro consiglio è di lavare e asciugare bene le sarde in modo da ridurre al minimo la quantità di sale e olio.
OLIO
L'olio di girasole, in piccole quantità, non è tossico per i gatti. Quindi, se date al vostro gatto una sardina con l'olio di semi di girasole per lo più asciugata, non è un problema. Né l'olio di girasole né l'olio d'oliva causano problemi ai gatti, anche se in quantità elevate possono causare diarrea e favorire l'aumento di peso.
SALAMOIA
Molti alimenti vengono conservati in salamoia. Si tratta di un'antica pratica che risale a centinaia di anni fa.

Purtroppo, il sale fa male ai gatti perché può favorire l'ipertensione (pressione alta). Bisogna quindi evitare di dare troppi alimenti con salamoia al gatto. Una sardina in salamoia non rappresenta un problema, ma prima bisogna lavarla.

Le sardine: informazioni nutrizionali

Le sardine sono un alimento nutriente per i gatti. Contengono molti minerali, alcune vitamine e grassi. I carboidrati sono assenti, il che è un bene per un gatto.

Ecco una tabella che dettaglia i macronutrienti contenuti nelle sardine conservate nell'olio di semi di girasole. Altri tipi di sardine contengono meno grassi.

Macronutrienti    Quantità per 100 g
Proteine25 g
Grasso11 g
Carboidrati0 g
Fibre0 g
Acqua59.6 g
calorie208 Kcal

I gatti hanno bisogno di molte proteine ​​perché sono animali carnivori. Molti altri animali domestici sono onnivori, quindi possono mangiare carne insieme ad altri alimenti come frutta e verdura.

sardine al gatto
Un altro punto interessante è che le sarde contengono molta acqua. I gatti che mangiano cibi secchi hanno difficoltà ad assimilare abbastanza acqua dalla loro dieta. Le sardine sono un pasto adatto perché contengono anche molte vitamine e minerali. Ecco una tabella:

Vitamine / minerali                         Quantità per 100 g
Niacina (vitamina B3)5.245mg
Acido pantotenico (vitamina B5)0.642mg
Riboflavina (Vitamina B2)0.227mg
Vitamina B128.94ug
Vitamina B60.167mg
Vitamina E2.04mg
Calcio382mg
Rame0.186mg
Ferro2.92mg
Magnesio39 mg
Fosforo490mg
Selenio52.7ug
Sodio307mg
Zinco1.31mg


I gatti hanno bisogno di calcio, rame, ferro, magnesio, fosforo e selenio. Le sardine offrono quindi al gatto gran parte della micronutrizione essenziale. Ciò non significa che le sardine contengano tutto ciò di cui i gatti hanno bisogno. I gatti nutriti in gran parte con diete a base di pesce possono essere carenti di vitamina K. Quindi, come tutte le diete, anche quella del vostro gatto dovrebbe essere varia.

Quali sono gli effetti collaterali delle sardine nei gatti?

Anche le sardine sono salutari per i gatti, non sono il cibo perfetto. Possono infatti causare diversi effetti collaterali, soprattutto se ingerite in grandi quantità.

  • Diarrea: la diarrea può verificarsi quando un gatto mangia qualcosa di troppo oleoso. Una sardina non è grassa per il sistema digestivo di una persona, ma i gatti sono molto più piccoli. Quindi, una quantità elevata di olio potrebbe avere questo effetto su un gatto.

    Per evitare questo problema potete lavare le sardine (preferibilmente senza sale) con acqua corrente.

  • Rischio di soffocamento: le sardine in scatola possono contenere ossa e spine. In genere non sono grandi e dure, ma meglio fare attenzione.

  • Avvelenamento da mercurio: l'avvelenamento da mercurio è pericoloso e colpisce gli organi interni dei gatti. Può contrastare lo sviluppo dei gattini se ingerito da gatte in gravidanza. I gatti che mangiano pesce possono avere livelli elevati di mercurio, soprattutto con tonno.

Come preparare le sardine da dare al gatto

Aprite la confezione, scolate le sardine e mettetele nella ciotola del vostro gatto.

Un buon limite sarebbe 1-2 a settimana. Il motivo per cui può sembrare così poco è che le persone sono abituate a mangiarne troppe. Ecco perché ci sono così tanti gatti sovrappeso.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->