Lunedi' 23 Ottobre 2017

Il Gatto può mangiare pesce?

  • Pubblicato il:  09/03/2017

Posso dare pesce al mio gatto? Il pesce fa bene o male al mio gatto?

Ci sono alcuni falsi miti circa la nutrizione di un gatto, come ad esempio: il gatto dovrebbe mangiare solo cibi commerciali per gatti, la carne fa male, e addirittura che i gatti amano bere latte e mangiare pesce.

Collegamenti sponsorizzati

In questo articolo, capirete del perché il pesce crudo non è affatto sicuro per il gatto, che i gatti non possono mangiare tonno sott'olio, e, infine, che non tutto il pesce fa bene ai i vostri amici pelosi.

Ma allora i gatti possono mangiare pesce? La risposta a questa domanda è SI, ma bisogna prendere le dovute precauzioni

Il pesce non deve sostituire mai il cibo a base di carne

Il pesce non è un alimento nutrizionalmente adatto per un gatto in quanto non fa parte della dieta naturale del gatto.

gatto mangia pesce
Con le rare eccezioni di alcune specie di gatti selvatici i gatti non mangiano pesce in natura, né i loro antenati lo mangiavano.
Pertanto, il loro sviluppo, come specie, non dipendeva dal pesce come fonte di cibo primario.

Il pesce è una alimento carente di alcuni minerali, come calcio, sodio e ferro, e contiene quantità eccessive di fosforo.

Ovviamente, per il gatto mangiare saltuariamente pesce non è un problema, l'importante che non superi il 10% del cibo totale giornaliero.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Attenzione alle lische di pesce

Le lische di pesce devono essere rimosse perchè potrebbero danneggiare o rimanere bloccate nella gola del gatto o nel tratto gastrointestinale.

Mai dare pesce crudo al Gatto

I pesci devono essere cotti.

Quando si tratta di pesce, infatti, è meglio andare sul sicuro.
Il pesce crudo contiene un enzima che scompone la vitamina B1 (tiamina). I sintomi da carenza di tiamina possono includere anoressia, perdita di coordinazione, disturbi vestibolari, aggressività, e convulsioni.

Quasi tutti i gatti a cui è stata diagnostica una carenza di tiamina consumavano quantità significative di pesce crudo, come la carpa, l'aringa, il luccio, merluzzo, triglie, e altri tipi di pesce.

gatto e pesce
Oltre alla carenza di tiamina, il pesce crudo potrebbe causare una infestazione di parassiti intestinali.

Evitare il tonno e altri pesci sott'olio

Prodotti sott'olio, come il tonno e altri pesci, non devono essere fatti mangiare ad un gatto.

Esse contengono una quantità elevata di grassi polinsaturi che potrebbero causare una condizione medica comune, la pancreatite.

Segni di pancreatite nel gatto includono anoressia, depressione, scarsa qualità del mantello, ipersensibilità, dolore addominale, e la morte.

Molti proprietari spesso si lamentano che il loro gatto diventa aggressivo, ma solo allora scoprono che la causa è dovuta al tonno sott'olio.

Va bene, non vogliamo spaventarvi, però ricordate che potete far mangiare il pesce al vostro gatto, ma solo se cotto, spinato e come ossequio occasionale.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere