Venerdi' 13 Dicembre 2019

Lupus nel Cane: sintomi e trattamento

Foto Lupus nel Cane: sintomi e trattamento

Il lupus è una malattia autoimmune, il che significa che è il sistema immunitario del cane ad attaccare l'organismo stesso. Esistono due tipi di lupus canino, il lupus eritematoso discoidale (LED) e il lupus eritematoso sistemico (LES) . Quest'ultimo è molto più grave e pericoloso del primo.


In questo articolo parleremo delle caratteristiche e dei sintomi di questa patologia nei cani. È molto importante anche sapere che esiste una cura.

Cos'è il lupus?

Il lupus è una malattia di origine autoimmune dovuta all'accumulo dei cosiddetti immunocomplessi nell'epidermide, lo strato superficiale della pelle, o in diversi organi.

I complessi immunitari sono composti formati dall'unione di anticorpi, che sono proteine ​​la cui funzione è quella di riconoscere gli agenti patogeni e gli antigeni, sostanze estranee all'organismo che attivano una risposta immunitaria.

Questi complessi, quindi, fanno parte della normale reazione del sistema immunitario ma, quando se ne trovano in quantità elevate, come nel caso del lupus, causano la malattia, provocando lesioni cellulari e vascolari nei posti dove si accumulano.

Quali sono le cause?

I raggi ultravioletti, alcuni vaccini realizzati con virus vivi modificati e alcune cause genetiche sono fattori predisponenti, ma non è ancora nota quale sia lo stimolo esatto che causa una reazione nel sistema immunitario. Pertanto, non è possibile adottare misure preventive.

Si ritiene che ci siano alcune razze con una maggiore predisposizione a soffrire di lupus. Il Collie, il Pastore tedesco e l'Husky sono più inclini a sviluppare il lupus eritematoso discoide.

I sintomi del lupus in un cane

Il quadro clinico che potrebbe manifestarsi in un cane affetto da lupus può variare dalla sintomatologia sistemica a quella cutanea. In ogni caso, i sintomi più ricorrenti sono:

  • Ferite e croste sul viso, padiglioni auricolari, zampe o genitali. La posizione varia a seconda che si tratti di lupus sistemico o discoidale.
  • Cuscinetti ispessiti che possono ulcerarsi e persino staccarsi.
  • Poliartrite, un tipo di infiammazione molto dolorosa in diverse articolazioni che si manifesta con zoppia.
  • Glomerulonefrite, una malattia che colpisce i glomeruli, le unità filtranti dei reni
  • Stomatite ulcerosa in cui si verificano ulcere in bocca
  • Paronichia, un'infezione della pelle che circonda le unghie
  • Onicomadesi, la caduta delle unghie
  • Anemia
  • Prurito
  • Febbre intermittente

Lupus eritematoso discoidale o cutaneo

È una forma di lupus benigno e abbastanza comune che interessa solo la pelle, in particolare il viso. Di solito inizia con una piccola lesione al naso dove la pelle perde la sua colorazione o diventa rossa. Col tempo questa lesione avanza fino a formare ferite e, quando si asciuga, si formano delle croste.

La maggior parte delle lesioni peggiorano quando il cane è esposto alla luce del sole. Sulla base di questi dati, il veterinario può confermare la diagnosi di lupus , poiché la localizzazione delle lesioni è già un buon indizio.

Il trattamento comprende la somministrazione orale e topica di corticosteroidi, vitamine, immunosoppressori e antibiotici.

Lupus eritematoso sistemico

In questa forma la malattia è multisistemica, cioè influenzerà diversi organi. Ecco perché il loro quadro clinico può essere molto diverso da cane a cane, il che rende difficile la diagnosi ritardandone la diagnosi. In alcuni casi i sintomi riconducono al lupus, che dovrà essere sempre confermato da esami di laboratorio.

Oltre alla pelle, la malattia attacca i reni, il cuore e le articolazioni. La zoppia o un'andatura strana appaiono spesso come il primo sintomo . Il veterinario effettuerà esami del sangue e delle urine e la verifica degli anticorpi antinucleari (ANA), che sono quelli che confermano l'esistenza di una malattia autoimmune.

Gli ANA vengono prodotti quando il sistema immunitario non è più in grado di distinguere tra elementi propri o estranei, e ciò è quello che accade nel lupus.

Per il trattamento, il veterinario prescriverà immunosoppressori sistemici nel tentativo di ridurre la reazione del sistema immunitario.

Il Cane può guarire dal lupus?

Questa malattia, come abbiamo visto, può essere trattata, ma la prognosi dipenderà dal tipo di lupus. Nel caso di lupus sistemico sarà riservata e a lungo termine.

Il tipo discoidale può essere trattato con successo.

Ovviamente, il trattamento della malattia può durare per tutta la vita. In gene, all'inizio vengono usate alte dosi di farmaci. Queste diminuiranno fino al minimo possibile per stabilizzare il cane e con meno effetti collaterali.

Inoltre, bisognerà impedire al cane di leccare i farmaci topici e, se possibile, bisogna proteggerlo dal sole. Il contatto con la luce ultravioletta peggiora considerevolmente il quadro clinico.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->