Lunedi' 27 Settembre 2021

Perchè i cani vivono meno degli umani?

  • Pubblicato il:  06/05/2021

Vorremmo tutti che i nostri cani vivessero molto più a lungo. Ma perché vivono così poco? Forse questa domanda nasce dalle nostre paure di perdere i nostri compagni più fedeli. Non è una realtà facile da accettare, e dare una spiegazione sul perchè i cani non abbiano una vita lunga non è facile.


Ogni specie animale ha la sua longevità. Le tartarughe, ad esempio, possono raggiungere i 200 anni di età, mentre alcuni molluschi nel Nord Atlantico raggiungono addirittura i 500 anni. Le meduse che nuotano nel Mar Mediterraneo, vicino alle coste italiane, hanno il dono di tornare all'età dell'infanzia dopo aver raggiunto la maturità sessuale. Si chiamano meduse immortali.

Qual'è la durata media di vita di un cane?

I cani vivono dai 10 ai 13 anni, che è molto poco se paragonato all'aspettativa di vita degli esseri umani, intorno ai 75 anni. La perdita di un animale domestico può essere veramente dolorosa, ma è una situazione inevitabile. In ogni caso, la malattia e la morte possono essere un'esperienza formativa, soprattutto per bambini e adolescenti.

I cani di piccola taglia vivono più a lungo dei cani più grandi. Anche i cani di razza mista sono più longevi.

Secondo il Guinness dei primati, il cane più vecchio del mondo ha vissuto 30 anni ed era un incrocio di bassotto e beagle, con alcune caratteristiche di terrier.

Ma perché i cani vivono così poco?

Il segreto sta nel metabolismo, che, nel caso dei cani, è molto veloce. Basti pensare a quanto veloce un cucciolo diventa adulto - di solito a 18 mesi, e molti sono pronti per riprodursi già a soli sei o sette mesi di età.

Lo sviluppo dei denti è un altro evidente esempio. I cuccioli nascono senza denti, e i primi denti da latte iniziano a crescere in sole tre settimane. Confrontiamolo adesso con lo sviluppo umano, in cui i denti immaturi (da latte) possono impiegare dai quattro ai sette mesi per iniziare a comparire.

Una cagnolina può rimanere incinta in pochi mesi e la gestazione dura poco più di due mesi. Dopo la nascita, i cuccioli rimangono per due o tre mesi con la madre e poi vengono venduti o donati. Questo è solo un esempio di come il ciclo biologico dell'uomo e del cane sia diverso.

Noi esseri umani raggiungiamo la maturità sessuale intorno ai 12 anni, ma poi inizia l'adolescenza, un lungo periodo di sviluppo fisico ed emotivo in cui abbiamo ancora bisogno di essere istruiti dai genitori. In natura, i cani iniziano a cercare i loro partner a un anno di età e sanno già come cacciare e difendersi dagli aggressori.

Il metabolismo è l'insieme delle trasformazioni che le sostanze chimiche subiscono all'interno degli esseri viventi. Queste trasformazioni sono responsabili della sintesi e della degradazione dei nutrienti all'interno delle cellule. Una sequoia, ad esempio, ha un metabolismo molto lento e, per questo, vive migliaia di anni.

L'invecchiamento è legato a fattori genetici ed è sempre determinato dalla diminuzione dei telomeri, strutture responsabili di ritardare la distruzione del DNA, che è inevitabile, ma avviene in modo diverso in ogni tipo di organismo vivente.

Una migliore qualità di vita

Se i cani vivono così poco, sicuramente (la maggior parte) hanno una qualità di vita molto migliore rispetto alla maggior parte degli umani, e soprattutto a quella degli animali selvatici. Adottati da tutor responsabili, ai cani viene garantita una vita intensa, sana ed equilibrata, grazie a una buona alimentazione, cure mediche, passeggiate ed esercizio fisico.

La medicina veterinaria ha fatto grandi progressi negli ultimi decenni e sempre più proprietari fanno check-up completi ogni anno. Con più attenzione e con un programma di vaccinazione regolare, è naturale che i cani vivano più a lungo e meglio. Ma nonostante questo, continueranno a vivere molto meno di noi. Madre natura li voleva in questo modo.

Quali razze vivono di più?

Come abbiamo detto determinare la durata della vita di un cane può essere in qualche modo soggettivo, poiché ci sono casi di cani che superano l'età media della loro razza. Come abbiamo detto, esistono diversi fattori che possono contribuire alla qualità della vita di un cane, sia nella scelta del cibo migliore, nella routine di esercizi e nelle visite di controllo con il veterinario.

Quali sono i cani più longevi? Chihuahua, Bassotto, Barboncino, Shih-Tzu, Beagle, Pomerania, Yorkshire Terrier, Lhasa Apso, Maltese, Pinscher.

Conclusioni

La scienza attuale non ha una risposta certa alla domanda sul perché cani non vivono tanto a lungo quanto gli esseri umani. Tuttavia, è importante arricchire la vita dei nostri "amici pelosi" in modo che possano godersi ogni momento al limite.

Potremmo non essere mai in grado di dare loro la stessa durata di vita che abbiamo noi, ma saremo più che mai impegnati a rendere speciale ogni loro minuto.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli