Giovedi' 5 Agosto 2021

Quali vitamine posso dare al mio coniglio?

  • Pubblicato il:  24/11/2020

Il coniglio può prendere le vitamine? E' questa una delle domande più comuni per chi ha adottato in casa uno di questi piccoli pelosi. I conigli sono animali molto sensibili e delicati e appartengono ad una specie rigorosamente erbivora, il che significa che la loro dieta è costituita da alimenti di origine vegetale come verdure, cereali, foraggi e frutta.


Se hai già un coniglio, conoscerai questo tipo di informazioni e saprai anche che è una grande responsabilità vegliare sul suo benessere e sulla sua salute. Quando abbiamo detto che si tratta di un animale molto delicato lo abbiamo fatto prendendo tanti fattori: temperatura, luce, dieta... La dieta base dei conigli consiste in un mix di fieno, foraggio verde e frutta che quotidianamente dovrebbe essere razionata onde evitare indigestione e sovrappeso. Devono anche avere a disposizione tanta acqua pulita.

Bisogna fare molta attenzione alla loro dieta in modo che non abbiano deficit nutrizionali, ma a volte i conigli, a causa delle condizioni ambientali, non sono in grado di generare abbastanza energia da soli. Pertanto, il nostro coniglio avrà bisogno di una integrazione di vitamine.


La cosa più importante da non dimenticare è che i conigli devono seguir una dieta povera di calorie e ricca di fibre, che è fondamentalmente composta da erba e fieno. Un'alimentazione scorretta è la principale causa di malattie.

Offrire integratori vitaminici al coniglio è fondamentale per mantenerne adeguatamente i livelli e garantire loro una buona salute.

Una delle vitamine più importanti e di cui molti conigli domestici sono carenti è la vitamina D, a causa della loro mancanza di esposizione al sole.

Oltre a fornire questo integratore naturale, ci sono molti alimenti che possiamo aggiungere e che sono ricchi di vitamina D tra cui l'erba medica, il crescione, il prezzemolo e altri. La mancanza di questa vitamina ha un effetto negativo sulla capacità di assorbire il calcio, sulla corretta funzione cardiovascolare e sul sistema immunitario, motivo per cui potrebbe innescare la comparsa di alcune malattie.

La vitamina D non è l'unico integratore che dovresti fornire al tuo coniglio. Dovrai anche aggiungere un integratore alimentare di calcio in modo che le loro ossa e denti rimangano forti e sani per tutta la vita.

Altri integratori da considerare sono gli integratori fortificanti e riparatori che possono essere di grande aiuto per aiutarli a crescere forti e in salute.

Dieta bilanciata

In sostanza, la dieta del coniglio deve includere il fieno, sempre disponibile durante tutta la giornata poiché ha la fibra essenziale per il corretto funzionamento del suo sistema digerente durante la giornata poiché ha fibre essenziali per il corretto funzionamento del suo sistema digerente.

Il fieno è erba tagliata quando è ancora verde e poi essiccato. Quando è verde l'apporto nutritivo è maggiore di quello della paglia, che viene tagliata quando è già secca. Il fieno più adatto è il fieno di erba, che può essere miscelato con il fieno di erba medica. A loro piace di più l'erba medica, ma come unica fonte di cibo potrebbe favorire la formazione di calcoli per il suo alto contenuto di calcio.

Il fieno ben tenuto deve avere un odore fresco, mai stantio o ammuffito, né deve avere un aspetto grigio-nero o polveroso all'interno.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli