Domenica 19 Novembre 2017

Filariosi canina: cause, sintomi e trattamento

  • Pubblicato il:  30/07/2017

La filariosi è una delle malattie più comuni che possono colpire i nostri cani. E' causata dalla trasmissione del parassita filaria, che viene diffuso attraverso il morso di zanzara.

Collegamenti sponsorizzati

Questa malattia è anche conosciuta come la filariosi cardiopolmonare del cane, perché è lì che le larve del parassita si trasformano in vermi adulti.

In questo articolo spiegheremo gli aspetti più importanti di questo parassita in modo da conoscerlo meglio, quali sono i sintomi nel cane e il trattamento migliore.

Diagnosticare la filariosi canina ai primi stadi è fondamentale perchè da questo sapremo se il cane può essere curato con un trattamento farmacologico o avrà bisogno di essere operato.

Cos'è la filariosi canina e come si sviluppa?

La filariosi canina è una malattia conosciuta anche come malattia dei vermi nel cuore. Il contagio avviene attraverso la puntura di una zanzara che aveva precedentemente morso un cane infetto.

Quando la zanzara morde un cane infetto, assorbe po' del suo sangue per nutrirsi, ma anche le larve di questa malattia. Quindi, quando torna a mordere un altro cane, trasmetterà le larve di filaria nel cane sano.

Le larve della filaria circolano nel sangue dei cani infetti fino ad arrivare nel cuore, dove inizieranno a svilupparsi diventando vermi adulti che si nutriranno delle sostanze nutritive del cane.

I vermi adulti della filaria possono crescere fino a parecchi centimetri (anche 30 cm.), infestando cuore, polmoni e fegato dei cani.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Quali sono i sintomi della filariosi cardiopolmonare nei cani?

Purtroppo, quando siamo in grado di osservare i primi sintomi di questa malattia nei nostri cani i vermi si saranno già diffusi nei vari organi.

Come detto, i sintomi compaiono in ritardo e possono anche essere male interpretati, facendo così progredire ulteriormente l'infezione già ampiamente diffusa nel cane.

I sintomi più comuni sono:

Qual è il trattamento per curare la filariosi nel cane?

Se la diagnosi viene fatta precocemente il cane è in grado di guarire con un trattamento a base di farmaci. Se, invece, la malattia è in uno stadio avanzato bisogna intervenire chirurgicamente.

filariosi cane
Solo se il cane è stato infettato da larve il veterinario sarà in grado di curare la filariosi dal cane con iniezioni e pillole.

Se il cane è in una fase avanzata di infezione, probabilmente i vermi adulti si saranno già sviluppati nel suo cuore, e sarà necessario un intervento chirurgico per rimuoverli. Una volta rimossi il veterinario prescriverà anche un trattamento a base di farmaci per uccidere anche le larve rimanenti.

Dopo l'operazione il cane avrà bisogno di assumere correttamente i farmaci prescritti dal veterinario e soprattutto di riposo assoluto. Mentre le larve muoiono per l'effetto dei farmaci, il cane sarà stanco e debole, quindi bisogna evitare qualsiasi esercizio finché non si ha completamente recuperato.

Come prevenire la filariosi canina

La prevenzione è molto semplice, dobbiamo solo portare il cane dal veterinario, e attraverso un semplice esame del sangue è possibile sapere se è sano o infetto.

Se il cane è sano basta dargli una pillola al mese contro i parassiti. Solo così è possibile impedire la malattia.

Le zanzare che trasmettono il parassita normalmente vivono nelle zone umide con una temperatura mite o calda, soprattutto vicino ai fiumi, paludi o laghi.

Il periodo di maggior rischio di trasmissione della filariosi coincide con la maggiore attività delle zanzare, che di solito va da aprile a ottobre.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere