Lunedi' 24 Settembre 2018

Cane allergico al letto?

  • Pubblicato il:  14/09/2018
Foto Cane allergico al letto?

Se il vostro cane starnutisce e ha prurito, una delle cause potrebbe essere il suo letto. I letti per cani, specialmente se non lavati e igienizzati periodicamente, possono diventare fonte importante di acari della polvere, e possono scatenare i sintomi allergici del cane.

Collegamenti sponsorizzati

Se avete il sospetto che il vostro cane sia allergico a qualcosa in casa, cercate di capire se il motivo sono gli acari presenti nel suo letto e, cosa ancora più importante, fate qualcosa per dargli sollievo.

Perché il letto può scatenare l'allergia nel cane?

Se un cane è allergico al suo letto, probabilmente la causa più probabile è l'imbottitura. Alcuni rivestimenti possono causare una reazione allergica, soprattutto se il letto del cane è già vecchio. Col passare del tempo, infatti, può esserci un aumento degli acari della polvere e persino delle pulci.

I letti per cani sono solitamente riempiti con schiuma sintetica o in lattice. Sebbene siano molto resistenti alla proliferazione degli acari e delle muffe della polvere domestica, col passare del tempo possono comunque diventare un problema. È l'accumulo di cellule cutanee dell'animale sui tessuti che aumenta il rischio di infestazione da acari.

Anche se le imbottiture in schiuma sono buoni repellenti contro gli acari della polvere o delle muffe, possono sempre accumularsi sulla superficie e tra le coperte.

Collegamenti sponsorizzati

Scegliere il tessuto giusto

Letti e materassini per cani sono disponibili tantissime varietà di forme, materiali e tessuti, tra cui pelle scamosciata, eco-pelle, cotone, lana e poliestere... Anche se il riempimento del letto di solito non è fonte di allergeni, gli esperti dicono che alcuni tessuti hanno più probabilità di scatenare allergie nei cani rispetto ad altri.

La produzione di tessuti sintetici richiede determinate sostanze chimiche e vari processi. Questi prodotti chimici, come i ritardanti di fiamma, sono noti per essere allergenici.

I tessuti realizzati con tessuto in cotone 100% o tessuto in microfibra a maglia fitta sono meno propensi a causare una reazione allergica.

Letti per cani ipoallergenici

Una caratteristica fondamentale dei letti per cani ipoallergenici è che sono fatti con schiuma più spessa (che è anche utile per quei cani sofferenti alle articolazioni).

Un materasso di schiuma più densa avrà meno probabilità di ospitare gli acari della polvere, soprattutto se c'è una fodera a maglia stretta che riesce a impedire agli acari di penetrare. Il riempimento più morbido e la schiuma meno densa consentono agli acari della polvere e polvere di raggiungere l'interno del materasso.

I letti ipoallergenici per cani sono anche facili da pulire, il che può aiutare a prevenire le infezioni batteriche della pelle in qualsiasi cane. In genere, qualsiasi tessuto che sia facile da pulire, non trattato con prodotti chimici e che tenga lontano muffe, polvere, pulci, peli ed acari della polvere è la migliore scelta.

Perchè è importante pulire regolarmente il letto del cane

Se il vostro cane starnutisce e si gratta, potrebbe essere allergico agli acari della polvere, che secondo molti veterinari è l'allergene ambientale più comune tra gli animali affetti da allergia cutanea.

Uno studio universitario ha confermato che la presenza di acari della polvere nei letti degli animali domestici aumenta in modo significativo nei letti che non venivano lavati periodicamente, soprattutto nei cuccioli.

Anche se pensate di acquistare per il vostro cucciolo un nuovo letto ogni anno, gli esperti consigliano di optare per letti facilmente lavabili (alcuni letti possono essere messi anche in lavatrice).

E' importante che dopo aver lavato il letto, questo sia completamente asciutto prima di rimetterlo a disposizione. Inoltre, molti esperti consigliano di lavare le coperte ogni settimana, soprattutto se il cane è allergico agli acari della polvere.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere