Sabato 22 Febbraio 2020

Il cane ha gli occhi rossi (congiuntivite) : sintomi e trattamento

Gli occhi rossi nel cane (o congiuntivite del cane) è comune nel cane come è nell'uomo. È un'infiammazione del tessuto che ricopre l'occhio, chiamato congiuntiva e può insorgere in qualsiasi età del cane. Vediamo quali sono le cause e i trattamenti da seguire.


Sintomi più comuni


  • Arrossamento
  • Palpebre gonfie
  • Occhi pieni di muco e pus
  • Frequenti chiusure degli occhi
  • Strabismo
  • Palpebre che si appiccicano

Al primo segno di questi sintomi, è meglio prendere il cane e portarlo dal veterinario in quanto potrebbe trattarsi di una condizione grave che potrebbe portare, se non trattata in tempo, anche a cecità.

Tipo di Congiuntivite e Trattamento

CONGIUNTIVITE ALLERGICA
Questo tipo di congiuntivite è spesso stagionale e non è contagiosa. Si sviluppa in presenza di agenti patogeni per il cane, come il polline in primavera, l'inquinamento, il fumo di sigaretta ecc... Si manifesta con secrezioni acquose e forte prurito.

E' importante individuare la fonte dell'allergia se si vuole porre rimedio a questo problema, altrimenti il veterinario prescriverà collirio a base di steroidi o in alternativa un farmaco per via orale.

Cause:
  • Acari della polvere
  • Polline
  • Muffa
  • Cosmetici e profumi
  • Farmaci
Trattamento
  • Impacchi freddi
  • Lacrime artificiali
  • Farmaci non steroidei anti-infiammatori
  • Antistaminici
  • Gocce oculari con steroidi
occhi rossi cane
CONGIUNTIVITE VIRALE
Questo tipo di congiuntivite è causato da un virus, si diffonde facilmente, e può richiedere fino a 3 settimane per guarire.

Cause
  • Freddo
  • Gola infiammata
  • Infezione delle vie respiratorie superiori
Trattamento
  • Impacchi freddi
  • Lacrime artificiali
  • Gocce oculari con steroidi

CONGIUNTIVITE BATTERICA
Questo tipo di congiuntivite è molto contagiosa, e di solito si sviluppa per altre cause come l'occhio secco o l'accumulo di batteri negli occhi, tra cui lo streptococco o lo stafilococco.

Cause
  • Streptococcus
  • Infezione da stafilococco)
Trattamento
  • Collirio antibiotico o pomate

In caso di infiammazione dell'occhio da parte di funghi o spore, vengono utilizzati antifungini (antimicotici).

Altri motivi per cui un cane può avere gli occhi rossi:
  • Corpi estranei di qualsiasi tipo
  • Trauma dopo morsi, incidenti ecc.
  • Tumori
  • Lesione corneale
  • Tutte le forme di infiammazione della pelle, cornea (cheratite), iris (uveite anteriore), della coroide o retina (corioretinite) etc.
  • Occhio secco a causa di poca lacrimazione (cheratocongiuntivite secca)
  • Sanguinamento negli occhi a causa di ipertensione, ingestione di veleno per topi, traumi ecc

Pertanto, un esame oculistico tempestivo e dettagliato con valutazione di tutte le sezioni oculari e della misurazione della pressione dell'occhio è essenziale per una diagnosi rapida e per iniziare una terapia appropriata.

Congiuntivite causata da un corpo estraneo o da ulcere oculari

Si verificano quando un corpo estraneo entra nell'occhio del cane causando un'infezione o quando lo sfregamento di altri oggetti (come erba o rami) causano ulcere nella cornea dell'animale.

Per diagnosticare questo tipo di congiuntivite è necessario eseguire dei test speciali.

gocce occhi rossi cane

Diagnosi

La prima cosa che il vostro veterinario cercherà è quella di escludere altri problemi dell'occhio. Ad esempio, la malattia può non essere nella congiuntiva, ma in altre parti dell'occhio.

Il medico effettuerà una visita oculistica completa. Devono essere escluse altre cause come ulcere, materiali estranei o la cheratite ulcerosa. Materiali estranei possono rimanere incastrati nelle palpebre o ciglia.

Potrà essere fatto un test per il glaucoma, per determinare la pressioni negli occhi.Può anche essere utile una biopsia delle cellule della congiuntiva per un esame al microscopio. Un test cutaneo può anche essere effettuato se si sospettano allergie.

Come si cura la congiuntivite nel Cane

La maggior parte dei casi di congiuntivite nei cani sono trattati con gocce o unguenti applicati direttamente sugli occhi. Tutto questo dipenderà dalla gravità della malattia e dalle cause della congiuntivite.

La storia clinica del cane e i risultati dell'esame fisico forniranno ulteriori informazioni al veterinario.

Gli occhi rossi del cane possono però mascherare altre malattie... ad esempio un cane con un'infezione del tratto respiratorio superiore può mostrare sintomi come naso che cola, starnuti e febbre, oltre alla congiuntivite.

Un altro test da eseguire è la visita dell'occhio tramite una sostanza fluorescente, chiamata fluoresceina, che può evidenziare problemi come una ulcera o una ferita traumatica nella cornea.

In alcuni casi il veterinario potrebbe eseguire alcune analisi del sangue, soprattutto se sospetta che il problema agli occhi del cane possa derivare da una malattia del sistema immunitario.

E' importante non usare gocce, colliri o anti-infiammatori senza prima aver consultato il veterinario, perchè possono complicare alcune patologie e causare ulcere corneali.

congiuntivite cane

Prevenzione

Poichè la congiuntivite si sviluppa per diverse cause, non esiste un metodo di prevenzione unico che funziona per ogni situazione. Per aiutare il vostro cane a ridurre il rischio di problemi agli occhi, controllare i suoi occhi ogni giorno e state attenti a tutti i segni evidenti di irritazione, come arrossamento o lacrimazione.

La stragrande maggioranza delle congiuntiviti nei cani sono evitabili, per esempio evitando che il cane scherzi con altri cani, vaccinando regolarmente il cane in modo da prevenire malattie che possono causare la congiuntivite , come il cimurro, e riducendo al minimo l'esposizione del cane ad agenti irritanti come il fumo di sigaretta o spray deodoranti per l'ambiente.

  • Evitare di usare prodotti tossici come pitture o prodotti per la pulizia della casa nelle vicinanze del cane.

  • Utilizzare shampoo e saponi a pH neutro in modo da non irritare gli occhi del cane.

  • Cercate, per quanto possibile, di non far andare il cane vicino ai cespugli che possono graffiare i suoi occhi.

  • Nelle razze che hanno tanti peli intorno agli occhi, mantenete questa zona pulita e ben curata.

  • Se il cane la mattina a delle secrezioni vicino agli occhi, pulite con una garza imbevuta di soluzione salina.

  • Se avete il sospetto che la congiuntivite del vostro cane può essere dovuta a una malattia sistemica, andate immediatamente da un veterinario.

  • I check-up regolari sono molto importanti, soprattutto nei cani più anziani, per individuare un eventuale problema di infezione il prima possibile.

  • Anche la corretta alimentazione è fondamentale per mantenere in forma la salute degli occhi del cane.

La congiuntivite del cane si trasmette agli esseri umani?

La congiuntivite non è come la rabbia, una malattia che si trasmette facilmente da mammiferi a mammiferi. Le congiuntiviti sono facilmente trasmissibili da cane a cane e da umo a uomo, ma è molto improbabile che si possa trasmettere tra le due specie. In ogni caso, raccomandiamo sempre cautela e non toccate gli occhi del cane se sono rossi.

Non tentate nemmeno di aprirli se sono chiusi per controllare se si tratta di congiuntivite, ma bisogna andare dal veterinario. Solo il medico può diagnosticare se si tratta di congiuntivite e di che tipo, e prescriverà alcuni farmaci (in genere collirio antibiotico) per trattare l'infezione. Vi consigliamo di comprare un collare elisabettiano in modo che l'animale non si gratti l'occhio e peggiorare la situazione.

Consigli per pulire gli occhi al cane

Per pulire la zona del contorno occhi è consigliabile utilizzare circa un litro di acqua calda versandola delicatamente sopra l'occhio interessato. Utilizzando un pezzo di lana morbida o cotone imbevuto di acqua, pulire accuratamente intorno all'occhio e rimuovere eventuale pus e secrezione, ma non sull'occhio.

Dopo aver pulito accuratamente la parte esterna sarete in grado di esaminare con maggiore attenzione l'occhio per determinare se c'è la presenza di qualche corpo estraneo all'interno.

In alternativa, ci sono una serie di trattamenti di erbe omeopatiche che possono essere somministrate con molto successo per risolvere il problema della congiuntivite allergica e altre infezioni oculari del cane.

Alcuni dei migliori rimedi comprendono Eufralia, Aconitum, Pulsatilla e Sanicula. Queste erbe possono essere acquistate presso una comune parafarmacia o negozio omeopatico o anche su internet.

Curare gli occhi rossi del cane con l'Omeopatia

L'omeopatia offre una serie di rimedi sintomatici che sono particolarmente utili per la congiuntivite non complicata del cane, quindi per le forme particolarmente semplici di congiuntivite o di infiammazione lacrimale, soprattutto nei processi allergici.

Ovviamente, per tutti i sintomi che durano da diversi giorni, bisogna sempre consultare il veterinario.

  • I processi infiammatori dei condotti lacrimali rispondono bene alla Silicea (acido silicico). Per i primi giorni una compressa o 5 globuli somministrati tre volte al giorno. Dopo si può iniziare a ridurre la dose.

  • La congiuntivite con uno scarico chiaro può essere trattata bene con Euphrasia. Anche le lesioni corneali rispondono spesso all'Eufrasia.

  • Se il cane ha gli occhi gonfi, Apis nel dosaggio forte.

  • In caso di sintomi purulenti, Pulsatilla e Argentum nitricum.

  • Belladonna aiuta bene con arrossamenti causati da correnti d'aria.

  • Arnica funziona molto bene sui processi infiammatori a carico della cornea. In questi casi, è importante consultare sempre il veterinario.

  • Buoni risultati si possono ottenere con la combinazione di Oculoheel, Traumeel, Mucos comp., Calendula di Weleda.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   3  Persone hanno inserito un Commento

Elisabetta Loci01/03/2018 | Rispondi

Buongiorno, ho notato che negli ultimi due gironi il mio cane aveva l'occhio strano e che lacrimava. Oggi ho notato che il suo occhio era rosso e aveva una sostanza giallastra appiccicosa. Non capisco molto di infezioni agli occhi e non so di cosa si tratta. Il mio veterinario non è molto onesto e ogni volta che porto il mio cane da lui gli fa sempre molti esami, spesso inutili.

È pericoloso medicare il proprio cane per un'infezione agli occhi senza la visita del veterinario? È una malattia che può aver contratto da un altro cane dal momento che ogni giorno va a giocare al parco? Non voglio che il mio veterinario mi chieda più soldi di quanti necessita il problema, quindi vorrei dei consigli da parte vostra!

Mondopets02/03/2018 | Rispondi

Chiama il veterinario! Non automedicare mai il tuo cane con colliri o altri farmaci per uso umano!! Molti farmaci apparentemente innocui, se applicati all'occhio di un animale possono causare gravi problemi!!

Giusy Cappone02/03/2018 | Rispondi

Suona come un'infezione agli occhi. Vai dal tuo farmacista e chiedi un collirio a base di polisporina o una soluzione salina, di è un farmaco che non richiede prescrizione. Prova per alcuni giorni e vedi se il problema diminuisce. Che dirti, cambia veterinario se ha il sospetto che il tuo sia troppo caro, ma non trascurare il tuo cane! A volte gli occhi rossi sono sintomo di qualcosa di ben più grave.

Ultimi Articoli

-->