Giovedi' 20 Giugno 2019

Reazione allergica al vaccino antirabbica nel Cane

Le vaccinazioni contro la rabbia sono molto importanti per proteggere il cane. Questi vaccini hanno lo scopo di prevenire questa grave e incurabile malattia che si diffonde tra i nostri amici animali, tra cui i cani. Nonostante siano indispensabili, a volte possono sviluppare effetti collaterali.


Il cane può reagire a qualsiasi sostanza entri a contatto con il suo corpo e che il sistema immunitario considera una minaccia, e quando parliamo di vaccini i veterinari devono stare attenti alle possibili reazioni allergiche.

Sintomi del vaccino antirabbico nei cani

I sintomi che potrebbero manifestarsi nel cane a seguito di reazione al vaccino della rabbia potrebbero non essere sempre gli stessi e variano da animale ad animale. Se avete il sospetto che il vostro cane sta reagendo ad un vaccino, contattate il veterinario.

I sintomi più comuni possono includere:

  • Disagio e gonfiore nel sito di iniezione
  • Leggera febbre
  • Mancanza di appetito
  • Letargia e debolezza
  • Gonfiore di viso, occhi e orecchie

Il gonfiore nella zona dove è stata fatta la puntura è abbastanza comune e potrebbe perdurare fino a una settimana.

Se la zona inizia ad infettarsi o si notano forme di ascesso, il cane deve essere visto dal veterinario. A volte, sul sito dell'iniezione potrebbe svilupparsi un tumore.

I sintomi più gravi in genere si manifestano entro pochi minuti, ore o dopo qualche giorno dalla vaccinazione antirabbica. Se il cane dovesse mostrare uno dei seguenti sintomi, contattate immediatamente il veterinario.

  • Vomito
  • Diarrea
  • Orticaria e prurito
  • Svenimenti
  • Problemi respiratori

L'ipersensibilità o reazione allergica potrebbe essere scatenata dall'antigene o da altri minerali e proteine ​​presenti nel vaccino. La BSA (nota come Fraction V o Bovine Serum Albumen) e la fibronectina sono proteine ​​che di solito vengono derivate dalle mucche e vengono utilizzate nei vaccini. In alcuni casi, possono causare reazioni anticorpali.

  • Tipo 1: anafilassi acuta; angioedema (lividi), anafilassi o shock e morte

  • Tipo 2: le reazioni citotossiche di tipo 2 possono essere causa di diverse malattie con problemi di coagulazione del sangue, disturbi muscolari e della pelle e anemia

  • Tipo 3: la vasculopatia ischemica cutanea è stata associata al vaccino contro la rabbia e può verificarsi nel sito dell'iniezione o in un'altra zona, come le punte delle orecchie
vaccino cane

Diagnosi di allergia al vaccino antirabbico

La maggior parte dei veterinari informano i loro clienti sulle potenziali reazioni dei vaccini tra cui letargia, mancanza di appetito (solo per 1 o 2 pasti), dolore sul punto dell'iniezione, apatia, e persino un pò di febbre.

Questi sintomi a volte possono durare 2-3 giorni dopo la somministrazione, ma alcune reazioni allergiche possono manifestarsi ancor prima ancora di lasciare la clinica.

Gonfiore del viso o delle orecchie sono dei segni che inducono il veterinario a monitorare il cane. Se i sintomi si verificano un giorno dopo, il veterinario può decidere di eseguire alcune analisi del sangue per confermare che non si tratti di niente di grave.

Cosa fare se il cane è allergico al vaccino contro la rabbia

Se il cane mostra i primi sintomi subito dopo l'iniezione, il veterinario, in molti casi, inietta un antistaminico, corticosteroidi o epinefrina per ridurre gli effetti collaterali. Il farmaco dipende dalla gravità degli effetti collaterali.

L'animale può anche avere di bisogno di fluidi per via endovenosa e ossigeno e, se necessario, può essere necessaria l'intubazione endotracheale.

Nei casi meno urgenti vengono somministrati desametasone o difenidramina. I corticosteroidi orali o gli antistaminici vengono solitamente prescritti per 2-3 giorni.

Per almeno una settimana bisogna monitorare il cane, soprattutto se in passato ha sviluppato sintomi come orticaria, vomito o diarrea.

Se il vostro cane dovesse avere una reazione allergica a qualsiasi farmaco o vaccino, bisogna avvertire sempre il veterinario e chiedere consigli. Il cane potrebbe aver bisogno di un antistaminico o un anti-infiammatorio (FANS) prima delle vaccinazioni e per prevenire in futuro reazioni ad altri vaccini.

A seconda della gravità della reazione, una volta somministrato il farmaco, il cane dovrebbe migliorare entro 15-30 minuti.

Vaccinare solo cani sani

Vaccinare un animale in condizioni di salute precarie o malato può esacerbare la malattia e causare danni irreparabili.

Inoltre, potrebbe non crearsi alcuna immunità dopo la vaccinazione perchè il sistema immunitario del cane è debole. Animali con malattie autoimmuni o affetti da cancro sono da considerare "non sani", così come quelli che soffrono di stress o usciti da poco da un intervento chirurgico, da un virus o da un'infezione o allergie.

Potete dire al veterinario di utilizzare un vaccino senza timerosolo (mercurio), in quanto è stato associato a effetti collaterali.

Evitare la vaccinazione in futuro?

Se le reazioni al vaccino della rabbia sono talmente gravi da produrre shock anafilattico, non vale la pena continuare a esporre nuovamente l'animale allo stesso allergene.

La vaccinazione è importantissima per mantenere il cane in salute e non deve essere sospesa senza una specifica consulenza veterinaria.

Ogni veterinario ha una propria politica riguardo a quali vaccini sono raccomandati per i cani in generale. Le raccomandazioni sui vaccini differiscono a livello regionale e in base allo stile di vita dell'animale e secondo la filosofia del veterinario.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   6  Persone hanno inserito un Commento

Giuseppe Schiavo11/06/2019 | Rispondi

Ho un Pastore tedesco di 6 mesi. Dopo questo vaccino in alcuni momenti della giornata è nervoso e trema. Sono gli effetti del vaccino? Ho paura vederlo così!

Mondopets11/06/2019 | Rispondi

Ciao. Le reazioni ai vaccini all'antirabbico sono minime e di solito si verificano con febbre o dolore nella zona dell'iniezione. Non devi preoccuparti. Se hai qualche dubbio contatta il veterinario. Saluti!

Chihu7711/06/2019 | Rispondi

Ho un cucciolo di labrador di 6 mesi e dovrò fare la prima dose di vaccino contro la rabbia. Qual è il prezzo? Ho un pò di paura per gli effetti collaterali!

Hannibal11/06/2019 | Rispondi

Intanto devi sapere che sei in ritardo. Quindi, non perdere altro tempo e porta il tuo cane dal veterinario. Il mio veterinario per un vaccino antirabbica si prende 30 euro, ma ovviamente dipende da dove vai. Per gli effetti collaterali stai tranquilla, è uno dei vaccini più sicuri!

Giggs7107/06/2019 | Rispondi

Ciao a tutti, ho deciso di non vaccinare il mio cane con l'antirabbica. Voi che ne pensate?

Salvo Consoli11/06/2019 | Rispondi

Ciao, a seconda del paese è più o meno rischioso. In Italia la rabbia è quasi sradicata ma è un vaccino obbligatorio in quanto c'è sempre il rischio di venire infettati. Saluti!

Ultimi Articoli

-->