Martedi' 17 Ottobre 2017

Sangue dal naso nel Cane: epitassi

  • Pubblicato il:  10/06/2016

Sangue dal naso, spesso chiamato ''epistassi'' non è una cosa normale nel cane e, se non trattata subito, può rapidamente evolvere in una grave emorragia.

Collegamenti sponsorizzati

Cause

Ci sono diverse cause che possono portare il cane ad avere una epistassi, tra cui:

- Trauma
- Alterazioni della coagulazione (ad esempio, la malattia di von Willebrand, emofilia, o una coagulazione intravascolare disseminata)
- Problemi di piastrine
- Cancro (ad esempio, l'adenocarcinoma del naso)
- Tumori benigni (ad esempio, polipi)
- Corpi estranei (ad esempio, legnetti, materiale vegetale, etc.)
- Infezioni (per esempio, parassiti, funghi, o cause batteriche)
- Malattie dentali (ad esempio, ascessi alla radice di un dente)
- Vasculite

E' importante, per una corretta diagnosi, determinare se il sangue dal naso fuoriesce da una sola narice (vale a dire, unilaterale) o da entrambe le narici (cioè bilaterale).

- Il naso sanguinante unilateralmente è spesso causa di una malattia come il cancro, tumori, o corpi estranei.

- Il sanguinamento bilaterale è spesso a causato da problemi sistemici, come la piastrinemia o da alterazioni della coagulazione.

Non ci sono razze maggiormente predisposte a fenomeni di epitassi, anche se alcuni problemi di salute che possono causare sangue dal naso sono maggiormente osservate nei cani di razza.

Cocker spaniel e Rottweiler sono spesso predisposti a trombocitopenia immuno-mediata, che induce il sistema immunitario a distruggere le piastrine nel sangue.

Le razze dolicocefalo (ad esempio, le razze con nasi lunghi come il Pastore irlandese, Pastori tedeschi, Collie, etc.) possono potenzialmente essere a rischio di tumori nasali.

Alcune razze di cani, tra cui il Doberman, sono più predisposti ad ereditare anomalie della coagulazione (malattia di von Willebrand) e possono sviluppare gravi emorragie dopo un intervento chirurgico o dopo piccole ferite.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Segni clinici che accompagnano l'epistassi nel cane

I segni possono essere acuti o cronici, e, a seconda della patologia di base, i segni possono essere i seguenti:

- Scarico scuro dal naso
- Sniffare di frequente
- Eccessivo sfregamento del naso
- Alitosi
- Inappetenza
- Anoressia
- Perdita di peso
- Odori anomali dalla bocca o dal naso
- Gonfiore anormale sopra il naso, alle gengive o bocca
- Feci nere (a causa dell'ingestione di sangue nello stomaco)

Se il vostro cane ha sangue dal naso

Il veterinario può eseguire alcuni test diagnostici per escludere problemi di coagulazione:

- Un esame emocromocitometrico completo per vedere i livelli di globuli bianchi e rossi, e la conta piastrinica.

- Un esame chimico del sangue per valutare la funzione renale e quella epatica, insieme allo studio degli elettroliti e del livello proteico.

- Un esame della coagulazione, che spesso include la conta piastrinica e il tempo di protrombina.

- Tempo di tromboplastina (PTT).

- Test per escludere infezioni trasmesse da zecche (ad esempio, Ehrlichia, febbre delle Montagne Rocciose, ecc), che può causare un abbassamento del numero di piastrine

- Test per escludere infezioni fungine o altre cause infettive

- Radiografie al naso, bocca (radiografie dentarie), torace e addome per escludere il cancro o problemi metabolici.

- Una TAC o risonanza magnetica per studiare la struttura delle narici

- Un rinoscopia unitamente alla biopsia per valutare la cavità nasale e prelevare eventuali frammenti di tessuti anomali.

Trattamento dell'epitassi nel Cane

Il trattamento per fermare l'emorragia al naso del cane può includere impacchi di ghiaccio sul naso, l'applicazione di epinefrina diluita sulla narice, o nei casi più gravi, l'anestesia generale e l'applicazione di garza nella cavità nasale per controllare direttamente l'emorragia.

A seconda della causa il trattamento può includere trasfusioni di sangue, terapie immunosoppressive, antibiotici, antifungini, o un intervento chirurgico.

La perdita di sangue dal naso, come per qualsiasi altra malattia del cane, prima viene diagnosticata e meglio può essere curata.
Se notate quindi epistassi nel vostro animale, recatevi sempre dal vostro veterinario di fiducia.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere