Lunedi' 27 Settembre 2021

Vitamina C per cani: pro e contro

  • Pubblicato il:  21/03/2021

La vitamina C per i cani è importante tanto per i nostri amici animali quanto per gli esseri umani. Ecco alcuni motivi per cui è una buona idea dare al tuo cucciolo vitamina C. Scopri di più sui benefici, gli effetti collaterali e le migliori forme di vitamina C per il tuo cane.


I cani, come molti altri animali, sono in grado di produrre la propria vitamina C. Tuttavia, alcuni studi hanno dimostrato che esistono alcune malattie o condizioni che possono far diminuire i livelli di questa vitamina, facendo quindi nascere l'esigenza di somministrarla attraverso gli integratori.

Carenza di Vitamina C nel Cane: le cause

Ecco alcune delle principali cause della carenza di vitamina C nei cani:

  • Lo stress è la causa più comune. Può trattarsi di una pressione emotiva o fisica, come il duro lavoro, la crescita, la gravidanza, l'allattamento al seno, ecc.

  • La vaccinazione. Alcune forme di vaccinazione possono portare ad una carenza della vitamina C nei cani.

  • Lesione o malattia. Alcune lesioni o malattie possono rallentare la produzione di vitamina C. Potrebbe essere necessario far visitare il cane da un veterinario per scoprire se il tuo cucciolo ha bisogno di vitamina C.

  • Alimentazione non adeguata. Come per noi umani, se i cani seguono una dieta sbilanciata o poco nutriente potrebbero andare incontro ad un problema con questa vitamina.

Sebbene non sia necessario dare vitamina C al cane, molti studi hanno dimostrato che l'integrazione di vitamina C nella dieta può portar benefici per tutta la vita, tra cui un recupero rapido e migliore da lesioni o malattie, e la capacità di resistere a più malattie.

Problemi causati da carenza di Vitamina C nel cane

La mancanza nel cane di vitamina C potrebbe far emergere vari sintomi. Lo scorbuto è una malattia causata dalla carenza di vitamina C ed è associata a una malattia canina nota come osteodistrofia ipertrofica (HOD). I cani affetti da questo tipo di malattia possono mostrare sintomi come gengive gonfie, anemia, sanguinamento dalla bocca e sangue nelle urine.

Tra gli altri sintomi associati alla carenza di vitamina C troviamo:

  • Perdita di denti
  • Debolezza delle ossa
  • Problemi durante la guarigione dalle ferite
  • Debolezza muscolare
  • Dolore alle articolazioni quando il cane si muove

Benefici della vitamina C per i cani

Anche se, come abbiamo detto, i cani riescono a produrre autonomamente la loro vitamina C, ci sono benefici che derivano dalla somministrazione di integratori di questa importante vitamina.

Somministrarli direttamente o aggiungerli alla dieta del tuo cane offrirà benefici sia immediati che a lungo termine.

  • Vitamina C per cani malati di cancro. La vitamina C è molto utile per i cani durante il trattamento del cancro. Ha alcune proprietà che aiutano a controllare la diffusione delle metastasi ed aiuta anche a ridurre gli effetti della chemioterapia.

    Nello specifico, il cancro del cane causa una bassa produzione di vitamina C. Quindi, è importante somministrare integratori per mantenere questo equilibrio. I trattamenti per curare il cancro può rendere il tuo cane debole, affaticato e nauseato. Dare integratori di vitamina C gli darà più forza, migliorerà l'appetito e contribuirà ad eliminare il senso di nausea e affaticamento.

    Le proprietà antiossidanti rallentano la crescita delle cellule. In alcuni casi, è ancora più efficace se miscelata con vitamina E e selenio. Questa formula ha anche ottime proprietà antinfiammatorie di cui il cane potrà beneficiare.

  • Artrite La vitamina C è necessaria per la sintesi di collagene e cartilagine, che sono componenti importanti per la formazione di osso e tendini. La vitamina C agisce come antiossidante, quindi è fondamentale per prevenire l'apoptosi e quindi l'artrite. Ciò è reso possibile catalizzando gli enzimi che inibiscono la morte cellulare programmata.

  • Displasia dell'anca che è lo sviluppo anomalo delle articolazioni dell'anca. È stato condotto uno studio su cani affetti da displasia dell'anca. Durante il periodo di svezzamento sono stati somministrati integratori di vitamina C, ed è stato osservato che la condizione è migliorata escludendo, nella maggior parte dei casi, un intervento chirurgico. Ciò ha spinto molti veterinario all'uso della vitamina C per curare varie malattie articolari.

  • Allergie. La vitamina C può essere molto utile per i cani che soffrono di allergie. Riduce l'attività dei radicali liberi ed accelera la guarigione. La vitamina C è ricca di antistaminici naturali che aiutano a combattere le allergie.

    Le allergie si verificano quando un complesso allergene-anticorpo induce il sistema immunitario a rilasciare istamina e altre sostanze chimiche. La vitamina C viene in aiuto stabilizzando il sistema immunitario, abbassando i livelli di istamina e alleviando i sintomi allergici.

  • Infezioni dell'orecchio. Le capacità antinfiammatorie della vitamina C possono aiutare a ridurre l'infiammazione, che è un effetto molto comune dell'infezione dell'orecchio dei nostri animali. Mantiene anche il sistema immunitario forte e aiuta a evitare l'infezione.

  • Dolore, pelle e tossine. La vitamina C ha molti altri vantaggi anche come analgesico. Aiuta anche nei problemi della pelle " prurito o scabbia". È un antiossidante, e aiuta a rilasciare le tossine nel sangue e nei tessuti del cane.

  • Ossa, tessuti e denti. Quando un cane invecchia, le ossa e i denti si indeboliscono. La vitamina C, che svolge un ruolo importante nella formazione del collagene, può essere vitale per mantenere ossa e denti sani e robusti. È anche importante per i tessuti e i muscoli del corpo.

  • Tosse dei canili (Kennel Cough). La vitamina C è un efficace rimedio casalingo che, in alcuni casi, ha un effetto antibiotico. La vitamina C stimola il sistema immunitario e combatte le infezioni permettendo al cane di combattere la "tosse dei canili" in modo efficiente e veloce.

La migliore vitamina C per cani

Esistono diversi modi per somministrare la vitamina C al cane. Attraverso iniezioni, in polvere o compresse. Principalmente dipende dalla prescrizione del veterinario o da come viene accettata dal cane.

La vitamina C per uso umano è buona anche per i cani? Ebbene, alcune persone potrebbero voler dare al proprio cane la propria vitamina C. Tuttavia, meglio non farlo, poiché i cani hanno più acido HCl nello stomaco, il che rende questi prodotti acidi difficili da digerire.

Alimenti per cani ricco di Vitamina C. Alimenti ricchi di vitamina C come frutta e verdura possono essere offerti al cane, ma in quantità controllate. Ciò contribuirà a mantenere l'equilibrio di questa vitamina essenziale e a non causare effetti collaterali spiacevoli.

Vitamina C per cani in polvere. Le forme in polvere di vitamina C devono essere miscelate con forme liquide nel cibo del cane. Questo aiuta anche a nascondere il gusto e a facilitarne il consumo.

Vitamina C per cani in compresse. Le compresse sono un po' più difficili da nascondere o da somministrare al cane. Prova ad usare del formaggio o qualche pezzo di frutta. Formaggio, nasconde molto bene il sapore della pillola.

Fiale di Vitamina C per cani. Le fiale vitaminiche, come la polvere, possono essere facilmente miscelate nel pasto del cane, forse anche meglio della polvere.

Punture di Vitamina C per cani. La Vitamina C a punture deve essere sempre iniettata da veterinario. È il modo più veloce ed efficiente per una terapia con vitamina C in caso di carenze gravi.

Dosaggio di vitamina C per cani

La dose di vitamina C deve essere somministrata con cautela e sempre sotto il controllo del veterinario. Gli effetti collaterali possono derivare da dosaggi errati.

Per stabilire la dose appropriata bisogna conoscere il peso e l'età del cane, ma anche il motivo della carenza.

Effetti collaterali della vitamina C nel cane

. Gli effetti collaterali della vitamina C si verificano solo se al cane vengono somministrati dosi in eccesso e in modo incontrollato di vitamina C.

L'effetto collaterale più comune della somministrazione di un sovradosaggio di vitamina C è la sindrome dell'intestino irritabile. Questa si presenta come diarrea, gas intestinale e dolore addominale. Potrebbero manifestarsi anche altri sintomi come ansia, stress e debolezza. Finché verranno somministrati dosaggi adeguati, non dovrai preoccuparti di eventuali effetti collaterali.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli