Venerdi' 15 Dicembre 2017

Sintomi e trattamento del cancro nei Cani

  • Pubblicato il:  25/03/2017

Un numero sempre crescente di cani sviluppa una forma di cancro nel corso della loro vita. Le cattive abitudini alimentari, la vita sedentaria e le emissioni di radioattività a cui siamo attualmente soggetti, sono i principali fattori che causano il cancro nei cani.

Collegamenti sponsorizzati

Esistono diversi tipi di cancro che possono svilupparsi nel cane, e ognuno dei quali ha bisogno di un trattamento diverso. Anche la gravità del tumore è variabile, alcuni sono molto aggressivi, mentre altri sono facilmente curabili.

Vi spiegheremo tutto quello che c'è da sapere sul cancro nel cane, come prevenirlo, come individuare i diversi tipi di cancro e, naturalmente, i migliori trattamenti.

Ricordate che più della metà dei cani a cui viene diagnosticato precocemente un cancro, riesce spesso a guarire e a prolungare l'aspettativa di vita.

Che cos'è il cancro?

Il cancro è una malattia dove il corpo sviluppa in modo irrazionale cellule malate, creando i cosiddetti tumori. I tumori possono essere benigni o maligni.

Un tumore maligno, chiamato anche cancro, "inquina" le cellule vicine e cerca di espandersi nel resto del corpo, creando così le cosiddette metastasi.

Il cancro non è una malattia contagiosa, ma si sviluppa nel corpo a seguito di anomale mutazioni cellulari. Il vostro cane non può infettare ne voi ne altri animali.

I motivi principali per cui i cani sviluppano il cancro sono gli stessi degli esseri umani:

  • Cattiva alimentazione: l'uso di mangimi contenenti conservanti e l'uso di vitamine e minerali aggiunti artificialmente, sono il principale motivo per cui i cani possono sviluppare il cancro.

  • Vita sedentaria: non è normale che un cane rimanga a casa tutto il giorno e uscire solo quando decidiamo noi, conducendo così una vita sedentaria. Cani sani e giovani hanno bisogno di tanto esercizio fisico durante il giorno, hanno bisogno di prendere aria fresca, giocare nel parco, incontrare altri cani, ecc...

  • Sostanze chimiche negli accessori: l'uso di liquidi antiparassitari o collari antipulci sono un altro motivo di preoccupazione. Essi possono contenere potenti sostanze chimiche che vengono a contatto costantemente con la pelle del cane.

    Per non parlare delle ciotole in plastica per il cibo e l'acqua, che rilasciano particelle quando il cane le lecca.

  • Radiazioni e inquinamento ambientale: come per gli esseri umani, i cani sono costantemente esposti a diverse frequenze e radiazioni. Onde radio-televisive, l'inquinamento elettromagnetico emesso dalle grandi antenne cellulari, fino al nostro router mobile o wireless, etc...

Quali sono i sintomi del cancro in un cane?

Così come ci sono diversi tipi di tumore, anche i sintomi possono anche essere diversi a seconda del tipo di cancro.

cane malato di cancro
Il cancro della pelle mostra chiari problemi dermatologici, ma il cancro delle ossa, per esempio, non è evidente ad occhio nudo.

Quindi dobbiamo monitorare il cane non solo dal punto di vista visivo, ma anche da quello comportamentale:

Se si nota uno o più sintomi di cui sopra, è consigliabile andare da un veterinario per un check-up completo.

I test diagnostici più comuni per vedere se il cane ha il cancro consistono in un prelievo di sangue, esame delle feci, biopsie, radiografie, ecografie, e, se necessario, una risonanza magnetica nei casi più complessi.

Ovviamente, questi sintomi possono essere causati da un'altra malattia non correlata al cancro, quindi non bisogna allarmarsi più di tanto. Dobbiamo semplicemente assicurarci che tutto vada bene, e solo il veterinario può stabilirlo.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Tipi di cancro più comuni nei cani

Anche se ci sono molti tipi di cancro, quelli più comuni si possono contare sulle dita di una mano. Ciò non significa che il vostro cane non possa sviluppare altri tipi di carcinomi, ma, sulla base di statistiche, i seguenti sono quelli più comuni.

Ricordate che parte di questi tumori sono curabili solo se la diagnosi è precoce.

CANCRO AL SENO E ALL'UTERO
E' il tipo più comune di cancro tra i cani, quindi si consiglia di sterilizzare le cagne prima di due anni. La sterilizzazione impedisce molti casi di cancro al seno e all'utero, ed stato scientificamente provato in numerosi studi.
Se vogliamo che il nostro cane abbia una cucciolata, si potrebbe sterilizzare il cane in seguito.
Clicca qui per saperne di più sul cancro al seno nel cane

CANCRO ALLE OSSA
Cani di taglia grande hanno più probabilità di sviluppare questo tipo di tumore. Non è un tumore visibile ad occhio nudo, ma agisce progressivamente deteriorando l'osso dell'animale.

Probabilmente è il peggior tipo di cancro che può avere un cane, perché è complesso da diagnosticare precocemente. In genere è anche molto aggressivo, per cui la diagnosi precoce se si vogliono ottenere buone percentuali di recupero.

Gli studi dimostrano che l'uso di fluoro contenuto in molti tipi di alimenti per cani è la causa dell'aumento dei casi di cancro alle ossa nei cani, noto anche come osteosarcoma canino.
Clicca qui per saperne di più sul cancro alle ossa nel cane

LINFOMA CANINO
Questo tipo di cancro è molto comune, e viene sviluppato principalmente dal sistema linfatico del cane stesso.

L'origine specifica è ancora sconosciuta... ma sempre più voci indicano come responsabile la cattiva alimentazione e le emissioni di inquinamento elettromagnetico.

Questo tipo di tumore può causare il rigonfiamento dei linfonodi. Con una diagnosi precoce e un trattamento adeguato, è possibile salvare la vita del cane.
Clicca qui per saperne di più sul linfoma canino

CANCRO ALLA PELLE
Questo è il tipo di cancro può essere identificato precocemente per i sintomi esterni, come la perdita di pelo, arrossamento della pelle circoscritte, per l'odore sgradevole delle lesioni della pelle in putrefazione, ecc ... Non deve essere però confuso con i sintomi di altre malattie della pelle come: dermatiti e allergie dermatologiche.

Essendo i sintomi evidenti sin da subito è possibile diagnosticarlo in una fase precoce, e quindi iniziare il trattamento adeguato. Come per altri tipi di tumore, solo il veterinario potrà dirci il trattamento da seguire.

I motivi principali per cui si sviluppa il cancro della pelle nel cane sono: la prolungata esposizione al sole, la mancanza di protezione solare e una dieta povera e squilibrata.
Clicca qui per saperne di più sul cancro alla pelle nel cane

Trattamenti per la cura del cancro nei cani

Non pensate assolutamente che il trattamento del cancro del cane sia lo stesso per tutti i tipi di tumore e per tutti i cani. Ogni cane è diverso e ogni tipo di cancro non è uguale ad un'altro.

radioterapia cancro cane
Prima di stabilire il trattamento si deve valutare l'età, la forza e la condizione fisica del cane, ma anche lo stadio della malattia (se ci sono metastasi in altre parti).

Al momento non vi sono molte cliniche veterinarie che offrono trattamenti per curare il cancro nei cani. Bisogna anche essere coscienti che nessun trattamento è a buon mercato, ed il prezzo dei farmaci e dei test per curare il cancro del nostro animale sarà alto.

A seconda del tipo di tumore, se ci sono o meno metastasi e dello stato generale di salute del cane, il veterinario potrà orientarsi verso i seguenti trattamenti più o meno specialistici:

Il veterinario vi darà le indicazioni e i consigli più adatti per il vostro cane... anche se tutto dipende dalle possibilità di sopravvivenza dell'animale, a secondo dell'età, progressione, condizione generale e stadiazione del tumore.

Purtroppo, a volte, il veterinario potrebbe raccomandare l'eutanasia, ma in questo caso sarete sempre liberi di chiedere un secondo parere in un'altra clinica veterinaria.

Come prevenire il cancro nei cani

Ci sono diversi suggerimenti che possono aiutare a prevenire il cancro nel cane. Ovviamente, nessuno conosce esattamente la causa del cancro, ma si potrebbe evitare seguendo questi semplici consigli:

  • Nutrire il cane con cibo di alta qualità o, con una dieta casalinga equilibrata.

  • Non fare mai mancare al cane l'esercizio fisico quotidiano.

  • Utilizzare integratori alimentari per cani che apportano benefici per il sistema immunitario e per quello digestivo.

  • Castrare il cane o la cagna quando ce lo consiglierà il veterinario (di solito tra i 9 e i 15 mesi di vita).

  • Proteggere il cane dai raggi solari nelle calde giornate estive. Tutti i cani amano il sole, ma se ci sono quaranta gradi ... il sole è troppo forte e potrebbe causare problemi alla pelle dell'animale

E soprattutto, ma più importante di tutti, bisogna sempre consultare il veterinario se si notano sintomi di malessere. Nessuno potrà confermarvi se il cane ha il cancro o no senza visitarlo, ed inoltre, per la diagnosi definitiva, il veterinario avrà bisogno di alcuni esami specifici.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere