Domenica 5 Dicembre 2021

A cosa servono i baffi al coniglio?

  • Pubblicato il:  01/12/2020

Foto A cosa servono i baffi al coniglio?

I baffi del coniglio sono veramente adorabili. Puoi vederli contrarsi insieme al naso o vibrare quando fa le fusa. Possono anche essere molto delicati se il tuo coniglio annusa qualcosa vicino al tuo viso. Sebbene possano sembrare una parte insignificante dell'anatomia del coniglio, i baffi svolgono in realtà un ruolo importante.


Principalmente svolgono due funzioni. Impediscono al coniglio di rimanere bloccato in una buca troppo piccola dando loro consapevolezza dello spazio, e consentono di acquisire informazioni sugli oggetti di fronte a loro e che sono difficili da vedere.

I conigli possono sopravvivere senza baffi, ma essi li aiutano ad orientarsi meglio nel mondo che li circonda. Proprio come tutte le altre parti dell'affascinante anatomia di un coniglio, i loro baffi aiutano a completare la loro prospettiva visiva.

L'anatomia dei baffi del coniglio

I baffi, chiamati anche vibrisse, sono un tipo di pelo duro e spesso che si trova su diversi tipi di animali. Questi peli sono attaccati in profondità nei follicoli sulla pelle, e molto più profondi dei follicoli del pelo normale. Questi speciali follicoli hanno anche dei piccoli nervi sensibili che vengono attivati ​​ogni volta che i baffi del coniglio si muovono. Sono sensibili a tocchi molto delicati, quindi il tuo coniglio può usare i suoi baffi per ottenere informazioni sull'ambiente vicino.

I baffi di un coniglio sono disposti a griglia lungo le labbra e le guance. Si possono notare anche altri baffi lungo le palpebre dell'animale. I baffi verso la parte anteriore del naso, invece, sono molto corti e quasi impercettibili. I baffi diventano sempre più lunghi verso la parte posteriore delle guance del coniglio e, in alcuni casi, possono essere più lunghi della larghezza del corpo del coniglio.

Come li usa i baffi un coniglio?

Il coniglio usa i suoi baffi per avere una maggiore consapevolezza spaziale di ciò che lo circonda e per compensare i punti ciechi della sua particolare vista. Le diverse lunghezze dei loro baffi svolgono diverse funzioni, tra cui:
PER MISURARE LO SPAZIO DI UN'APERTURA
I baffi più lunghi lunghi che si trovano sulle guance del coniglio aiutano questi adorabili animali a capire la larghezza dei tunnel e degli spazi in cui si stanno infilando, in modo che possano sapere se riusciranno a passarci attraverso. Poiché i baffi hanno la larghezza del corpo di un coniglio, svolgono un ruolo nell'impedire ai conigli di rimanere bloccati in buchi troppo stretti. Ciò è particolarmente importante per quei conigli che in natura scorrazzano nelle loro tane sottoterra.
PER TROVARE OGGETTI DAVANTI AL VISO
Gli occhi del coniglio si trovano ai lati della testa. Ciò significa che hanno un punto cieco davanti al naso. Si tratta di un meccanismo di difesa che consente ai conigli di individuare precocemente i predatori, ma rende difficile per loro identificare gli oggetti davanti a loro.

I baffi e il grande senso dell'olfatto di un coniglio consentono loro di individuare facilmente gli oggetti nelle vicinanze.
PER MUOVERSI AL BUIO
La vista del coniglio è migliore in situazioni di scarsa illuminazione. Infatti, l'alba e il tramonto sono le ore migliori per i conigli, ma non l'oscurità della notte. Sebbene i conigli possano vedere meglio in situazioni buie rispetto agli umani, non animali che posseggono una visione notturna invidiabile.

Ecco che i baffi aiutano i nostri amici pelosi a mantenere il loro orientamento spaziale e a girovagare più facilmente al buio. I baffi più corti sulla parte anteriore della faccia del coniglio possono aiutarli a evitare di inciampare sugli oggetti, mentre i baffi più lunghi li aiutano a non ritrovarsi bloccati in qualche buco troppo stretto.
PER PROTEGGERSI GLI OCCHI
I lunghi baffi sopra le palpebre danno anche una naturale protezione per i loro occhi. Possono funzionare come ciglia aggiuntive, impedendo ad alcuni detriti di entrare negli occhi. Non sono il modo più efficace per i conigli di proteggersi gli occhi, ma poiché i conigli hanno una membrana in più (chiamata la terza palpebra), i loro occhi sono raramente infastiditi da oggetti estranei.

Perché alcuni conigli hanno i baffi arricciati?

Non tutti i conigli i baffi dritti. A volte sembrano piegati o addirittura arricciati su se stessi. Questo accade perché spesso i baffi sono danneggiati. I baffi bruciati o maltrattati possono infatti piegarsi o arricciarsi.

Tuttavia, i baffi arricciati si vedono spesso nei conigli Rex. I conigli Rex e Mini Rex hanno geni che fanno sì che i loro baffi siano più sottili di altri conigli e si arricciano sulle punte.

I conigli hanno BISOGNO dei baffi?


I conigli non hanno assolutamente bisogno dei loro baffi, ma tagliare i baffi a un coniglio farebbe perdere loro uno dei sensi. Non c'è dubbio che avere i baffi sia un vantaggio evolutivo per i conigli, ed ha permesso loro di completare la loro percezione dello spazio.

Per i conigli da compagnia potrebbero non essere necessari in termini di sopravvivenza, ma cambierebbe significativamente il loro modo di cercare le cose.

Posso tagliare i baffi al coniglio?

I baffi del coniglio sono altro che peli e non ci sono nervi sul baffo. Il senso del tatto agisce attivando i nervi in profondità nel follicolo pilifero del baffo. stesso Quindi tirare i baffi ad un coniglio può provocare dolore, ma tagliarli non gli farà alcun male. Nonostante ciò, evitate di tagliare i baffi al tuo coniglio.

I baffi del coniglio possono cadere?


A volte, quando un coniglio invecchia, inizia a perdere i baffi. Durante questo periodo si potrebbe anche notare un diradamento del pelo sul tutto il suo corpo. Dal momento che i baffi non sono altro che peli, non è insolito che siano vittime del processo di invecchiamento. Questo processo graduale non deve allarmarti ed è naturale nei conigli anziani.

Se il tuo coniglio sta perdendo i baffi e non è anziano, potrebbe avere qualche tipo di malattia della pelle che causa la perdita del pelo. In questo caso, è importante farlo visitare da un veterinario per una eventuale patologia della pelle del coniglio. L'eccezione è per i conigli Rex, che hanno baffi più deboli e talvolta li perdono per cause naturali.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli