Lunedi' 23 Settembre 2019

Quale frutta può mangiare il Gatto? 20 verdure e frutti per Gatti

Se state pensando di dare al vostro gatto qualche verdura da integrare nella sua dieta, ma non siete sicuri quali siano i migliori frutti e verdure per gatti, sicuramente questo articolo vi chiarirà molti dubbi.


Per quanto riguarda l'alimentazione felina, bisogna sapere che non tutta la frutta e la verdura vanno bene. Anzi, alcune di esse sono pericolose.

Nel mondo esistono svariati tipi di verdure e frutti, ed è normale che non possiamo trattarle tutte. Pertanto, saremo molto sintetici, mostrandovi quelle più adatte per i vostri gatti e che si possono trovare facilmente al mercato.

Frutta e verdura per gatti: sono necessari?

I gatti sono animali carnivori , il che significa che frutta e verdura non sono necessari. Ovviamente, non sarebbe una cattiva idea offrirne alcuni, in quanto forniscono vitamine e antiossidanti naturali. Questo, però, dovrebbe essere fatto con moderazione e con cautela, e soprattutto scegliendo i frutti e le verdure commestibili per i nostri felini.

Come abbiamo detto, la moderazione è la base di tutto, perché la frutta contiene molto zucchero, che non fa bene per la salute del gattino. Inoltre, proprio per la sua natura carnivora, il suo sistema digestivo non è adatto per digerire le fibre vegetali, quindi, se consumate in grandi quantità si potrebbero sviluppare problemi intestinali.

Esistono alimenti commerciali che contengono piccole percentuali di frutta e verdura, ma sempre in proporzioni adeguate. Se volete dare piccoli pezzi di frutta e verdura al vostro gatto, fatelo come se fosse un premio e in modo sporadico.

frutta gatto

Quale frutta possono mangiare i gatti?

Molti pensano che i gatti non amano la frutta perché non riescono a gustare il sapore dolce dello zucchero. Falso! Anche se non tutti, ci sono gatti che amano la frutta e alcuni ne diventano addirittura pazzi per alcuni tipi.

  • Mela: la mela è facile da digerire, morbida, ricca di vitamine A, C, B, E e K e contiene anche minerali. I gatti possono mangiare la mela, ma senza buccia, semi e ben lavata.

  • Pera: la pera è gustosa e ricca di antiossidanti, come la vitamina C ed E. In piccole quantità, è ideale come premio per gatti grassi, poiché contiene quasi l'80% di acqua e non è molto calorica. Tagliatene qualche pezzetto di tanto in tanto, e come per la mela offritela senza pelle e semi.

  • Pesca: la pesca, se data con moderazione, è un buon frutto per i gatti che tendono anche ad apprezzare molto. Ricordatevi di togliere la buccia e il nocciolo centrale.

  • Melone: il melone è perfettamente commestibile per i gatti, e molti lo adorano. Togliete tutti i semi prima di offrirlo al gatto.

  • Anguria: ma quanto è buono il cocomero fresco! I gatti amano mangiare angurie fredde. Tagliate piccoli pezzi, togliete i semi e lasciate portateli a temperatura ambiente prima di darli al gatto. E' molto idratante!

  • Fragole: le fragole fanno bene ai gatti e molti le amano. Sono ricche di fibre e vitamina C, con un effetto antiossidante e protettivo sul sistema immunitario.

  • Mirtilli: consumati con moderazione sono un frutto sano per i nostri gatti perchè contengono grandi quantità di antiossidanti Molti gatti li adorano.

  • Lamponi: per il loro bel colore e il loro sapore particolare, molti gatti li mangiano volentieri. Dare ogni tanto uno o due lamponi al vostro gatto è un bel regalo tutto naturale.

Le migliori verdure per gatti

Vediamo adesso alcune buone verdure per i gatti.

  • Cetriolo: nella nostra esperienza i gatti amano il cetriolo. Una o due fette ogni tanto possono essere un piacere perfetto per i loro palati.

  • Carota: le carote sono ricche di minerali e fibre e contengono preziose sostanze nutritive, come vitamina C, vitamina E e vitamina K, ma soprattutto sono ricche di beta-carotene, ideali per proteggere gli occhi. Le carote sono ottime per i gatti a dieta, ma meglio cucinate e grattugiate, in modo che possano essere digerite meglio.

  • Fagiolini verdi: i fagioli verdi cotti sono una buona scelta per i gatti, che generalmente gradiscono. Sono a basso contenuto di calorie e apportano liquidi, fibre e alcune vitamine come la C, B2 e B6.

  • Piselli: i piselli cotti sono un altro super classico delle verdure per gatti. I piselli contengono magnesio, proteine ​​vegetali e vitamina B2.11.

  • Lattuga: la lattuga cruda è un altro vegetale adatto per i gatti. Di solito rubano pezzetti di foglie mentre i lor proprietari preparano le insalate. La lattuga contiene fibre, acqua e niente grassi, quindi è un buon "spuntino" per i nostri micetti.

  • Zucca: la zucca è un'ottima scelta come cibo per gatti. Cotta e mescolata con la carne è molto digestiva per i gatti.

  • Zucchine: ricche di vitamine A e C, che aiutano a rafforzare il sistema immunitario e a ritardare l'invecchiamento cellulare. Contengono anche altre sostanze benefiche, come la luteina, che aiuta a mantenere in salute gli occhi. È ideale per un gatto che ha bisogno di perdere peso, poiché contiene molta acqua e fibre, e ha pochissime calorie.

  • Broccoli: è un ortaggio adatto ai gatti, ma senza abusarne troppo, perché in eccesso può causare gas intestinale.

  • Asparagi: gli asparagi sono sicuri per i gatti. Cucinati e mescolati con carne, fegato, ecc.

  • Pomodoro: il pomodoro fornisce vitamine C, A, K e minerali come ferro e potassio. Fate attenzione a non dare loro pomodori verdi o poco maturi, né le foglie o i steli della pianta, perché sono tossici. Offrite pomodoro crudo tagliato a cubetti o pomodoro cotto, o in salsa senza aggiunta di sale, zucchero o spezie.
frutta tossica gatto

Frutta e verdura che i gatti non possono mangiare

Non tutta la frutta e verdura sono buone per i nostri gatti. Infatti, alcune di esse possono essere tossiche e possono causare vomito, diarrea e altri disturbi più gravi. Prestate attenzione a questo elenco di frutta e verdura tossiche per i gatti.

  • Limone: il limone, e soprattutto il succo di limone, sono tossici per i gatti. Quali effetti provoca il limone sui gatti? Ovviamente dipenderà dalla quantità mangiata, ma se un gatto mangia limone e, soprattutto, se lecca olio essenziale di limone, potrebbe soffrire di diarrea, vomito e debolezza.

  • Arance e pompelmo: questi agrumi generalmente causano diarrea e mal di stomaco. Per fortuna, i gatti non sono molto attratti dalle arance, quindi il rischio di incidenti è basso.

  • Uva e uva passa: uva e uva passa sono tossici per i gatti, e, in grandi quantità, possono creare problemi renali.

  • Aglio: è tossico per i gatti a dosi elevate. L'aglio contiene tiosolfato, in grado di provocare anemia se viene superato un certo quantitativo. In piccole dosi o mangiato sporadicamente non è dannoso.

  • Cipolla: quando parliamo di cipolla e aglio, bisogna includere anche verdure affini come lo scalogno, il porro o l'erba cipollina. Cipolle e aglio a piccole dosi non sono dannosi, ma sono pericolosi in quantità considerevoli o ingeriti giornalmente. Tra l'aglio e la cipolla, la cipolla è più pericolosa, perché contiene dosi molto più elevate di tossicità.

  • Patate crude o verdi: i germogli verdi delle patate crude, le foglie e il gambo delle piante della patata contengono una sostanza chiamata solanina. La solanina è amara e tossica, sia per gli animali che per l'uomo, anche a piccole dosi.

  • Pomodoro verde e pianta di pomodoro: il pomodoro appartiene alla stessa famiglia della patata (Solanacee) e quindi contiene solanina (la tossina amara), anche se la pericolosità dei pomodori è legata alla tomatina. Come nel caso precedente, pomodori verdi, foglie e steli della pianta di pomodoro sono alimenti pericolosi per i gatti.

  • Avocado: per quanto buono ed attraente per i gatti, questo frutto deve essere evitato ai gattini. Di sicuro non moriranno se di tanto in tanto diamo loro un piccolo pezzo, ma a grandi quantità o continue assunzioni di avocado potrebbero essere dannosi per i gatti a causa della persina, una sostanza fungicida che produce questa pianta ed è presente nelle foglie, frutti e semi.

Quanta frutta e verdura può mangiare un gatto?

Bisogna dare frutta e verdura con moderazione: da un lato la frutta contiene zucchero e i gatti lo devono assumerlo con moderazione. Inoltre, i gatti sono obbligati carnivori, non onnivori come noi, quindi non hanno bisogno di mangiare molta verdura o frutta come fanno gli esseri umani. Quindi, come regola generale, frutta e verdura dovrebbero essere solo un supplemento nella dieta del nostro gatto.

Sarebbe una buona idea sostituire di volta in volta alcuni degli snack commerciali con piccoli pezzi di verdura e frutta adatti a loro. Frutta e verdura sono alimenti naturali, non contengono conservanti o additivi e sono ricchi di acqua, fibre e vitamine, che li rende uno spuntino ideale.

Un'altra considerazione importante è che se si dà loro da mangiare frutta o verdura con la buccia, bisogna lavarla bene perché possono essere pesticidi tossici. Meglio ancora, sbucciate i frutti e togliete noccioli e semi.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->