Mercoledi' 22 Gennaio 2020

L'importanza del gioco per i gatti

Il gioco è essenziale nella vita quotidiana del gatto, sia giovane che adulto. I giochi lo stimolano, lo aiutano a tenersi in forma e, se condivisi, gli permettono di rafforzare il suo legame con voi. Scoprite qual è l'importanza del gioco nel gatto, quali sono i benefici e quali attività può svolgere, da solo o in compagnia.

Gatti e gioco: un'attività quotidiana

Il gioco ha un posto importante nella vita del gatto. Per il gattino, il gioco aiuta all'apprendimento della caccia e a raffinare i suoi riflessi di difesa. Da adulto, il gioco può cambiare, a seconda della razza del gatto, della sua età, dell'educazione e dell'ambiente in cui si evolve. Un gatto abituato a giocare poco apprezzerà di più il gioco, che vedrà come intrattenimento, ma anche stimolo a socializzare.

Se il gatto gioca, è principalmente per soddisfare il suo istinto di caccia e il suo bisogno sociale. Le forme di gioco si evolvono con l'età dell'animale. A 4 settimane, gioca mentre combatte con i suoi fratelli, al fine di stabilire un ordine gerarchico all'interno della cucciolata. A 8 settimane, ha sostituito questi giochi sociali con giochi più incentrati sulla predazione con giocattoli e oggetti. Potete vedere da soli, il gioco fa parte della vita del gatto.

Un gatto di strada o un gatto che è stato poco stimolato dal gioco può riacquistare il suo interesse attraverso giochi olfattivi. Come sappiamo, il gatto è molto sensibile agli odori e quindi può sentirsi attratto e tentato di divertirsi con oggetti odorosi, come una piuma o una palla profumata di erba gatta.

Anche un gatto che va spesso fuori non rinuncia a giocare con il suo padrone. Infatti, non esce per trovare i suoi amici, ma piuttosto per camminare, dormire al sole o cacciare. È quindi importante stimolarlo con i suoi giocattoli preferiti quando torna a casa, come fareste con un gatto da appartamento.

Quali sono i benefici del gioco nel gatto?

Il gioco è un'attività che presenta molti vantaggi e benefici per il gatto.

UN MODO PER ALLENARSI
Giocare almeno 10 / 20 minuti al giorno con il vostro gatto è un ottimo modo per stimolarlo fisicamente e mentalmente, aumentare la vostra complicità e la fiducia che il vostro peloso ha in voi.

Inoltre, il gioco consente al gatto di mantenersi in forma e scaricare la sua energia in modo utile. Muoversi quotidianamente giocando gli consente di controllare meglio il peso ed evitare l'obesità, a maggior ragione per un gatto domestico che non ha accesso all'esterno.

Il gatto ama giocare la sera, prima di coricarsi. E' il momento in cui è più attivo. Dategli qualche minuto del vostro tempo non appena ne ha bisogno e sarà felice di stare insieme a voi.

Gattini e gatti giovani si divertono anche a giocare da soli con gli oggetti che trovano, o nascondersi, spaventare e scappare come se fossero inseguiti.

Il vostro gatto dovrebbe sempre avere giocattoli in casa in modo che ne tragga beneficio non appena ne sente il bisogno. Vi consigliamo di tenere alcuni giochi da parte che uscirete solo per i vostri momenti insieme.

Il gatto può avere difficoltà a controllare la sua forza e i suoi movimenti quando è troppo eccitato dal gioco e potrebbe ferirvi, mordervi o graffiarvi involontariamente. Non è siate aggressivi, ma cercate di fargli capire che sta andando oltre i limiti, magari smettendo di giocare e incoraggiandolo dolcemente a calmarsi.
UN MODO PER SUPERARE LE SUE PAURE
Un gatto adottato da poco o che ha avuto un storia difficile può avere paura e rifiutare il contatto. Il gioco è un buon modo per proteggerlo. Imparerà a fidarsi di voi e a costruire una nuova relazione. All'inizio scegliete giochi senza contatto diretto in modo che non si senta forzato. I giochi di luce sono perfetti, così come le corde o qualche topino di stoffa da lanciargli.

Il gatto sarà stimolato senza paura e il suo istinto di caccia verrà risvegliato delicatamente. Un buon modo per conoscervi e scoprirne il carattere!
UN MODO PER ALLONTANARE LA NOIA
I gatti da appartamento tendono ad annoiarsi più facilmente rispetto ad un animale che esce regolarmente. Se durante il giorno siete lontani per lavoro, il tempo può sembrare estremamente lungo e l'animale può annoiarsi rapidamente.

Lasciate i giocattoli a sua disposizione in modo che possa utilizzarli ogni volta che ne ha bisogno. I giocattoli devono essere adattati, altrimenti il gatto potrebbe stancarsi rapidamente.
UN MODO PER COMBATTERE ANSIA E STRESS
Il gatto è un animale che può soffrire facilmente di stress e ansia. Lo stress può avere conseguenze più o meno gravi sul comportamento e sulla salute del gatto. È importante identificare la causa e rimediare, in particolare con l'aiuto del veterinario.

Dopo aver escluso una causa patologica il gioco può essere di aiuto per alleviare lo stress. Stimolare il gatto giocando lo distoglierà dall'oppressione dell'ansia, può alleviare il suo stress e rafforzare i vostri legami.

giocare con il gatto

Quali sono i giochi preferiti dai gatti?

Esistono due principali tipi di giochi: giochi sociali e giochi individuali.

GIOCHI SOCIALI
I giochi social sono i primi che il gattino sperimenta, all'età di 3 o 4 settimane. In alcuni gatti, scompaiono in età adulta, ma in altri persistono. Il gioco sociale si svolge venendo a contatto con gli altri fratelli della cucciolata e la madre, che spesso interpreta il tutore. Sono essenziali per insegnare al giovane gattino a socializzare.

Esistono diversi tipi di giochi sociali:

  • Il gattino si trova sulla schiena, con la pancia in aria e agita le zampe verso il suo "avversario" per difendersi.

  • Il gattino si alza in piedi e "attacca" colui che lo affronta o che giace a terra per imporsi.

  • Il gatto si muove come un granchio, fissando il suo avversario, la schiena arcuata e in posizione offensiva.

  • Il gattino striscia a terra e agita gli arti posteriori, pronto a balzare sulla preda

Quando cresce, il gatto che mantiene l'abitudine dei giochi sociali li condividerà con voi se non ha un altro gatto con cui giocare.
GIOCHI INDIVIDUALI
All'età di 8 settimane, il gattino impara a giocare da solo. Questa tendenza lo accompagnerà fino all'età adulta, anche se alcuni individui mantengono l'abitudine dei giochi di gruppo.

  • Il gatto mette le zampe e salta intorno alla sua piccola preda, animale o oggetto.

  • Con le zampe anteriori, il gatto prende il suo giocattolo e lo porta alla bocca per masticarlo o lanciarlo in aria.

  • Il gatto afferra il suo giocattolo o la sua preda tra le zampe e lo immobilizza a terra mordendolo.

È importante che il gatto abbia dei giocattoli per poter giocare da solo, soprattutto quando non siete in casa.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->