Martedi' 19 Giugno 2018

Malattie dello Yorkshire

  • Pubblicato il:  16/03/2018
Foto Malattie dello Yorkshire

Quali sono le malattie più comuni degli Yorkshire? Gli Yorkshire sono cani di piccola taglia, allegri e molto fedeli, ci fanno vivere momenti indimenticabili ma sono anche soggetti ad alcuni problemi di salute.

Collegamenti sponsorizzati

In questo articolo, quindi, parleremo delle malattie a cui possono andare incontro questi cani, spiegheremo cosa sono, quali sono i sintomi e come fare per diagnosticarle in tempo.

Malattie frequenti nella razza Yorkshire terrier

Le malattie più frequenti, che di solito colpiscono i cani della razza Yorkshire terrier, sono le seguenti:

  • Entropion: è un problema oculare che si manifesta quando le palpebre del cane si piegano verso l'interno, causando lesioni e problemi alla vista. Nella maggior parte dei casi, è possibile risolvere il problema con un intervento chirurgico e quindi evitare che questa condizione peggiori.

  • Displasia della retina: è un'altra condizione che colpisce gli occhi del cane, ed è causata da uno sviluppo anomalo della retina. Può causare disabilità visiva e cecità.

  • Crollo tracheale: si verifica quando vi è un restringimento della trachea. Uno dei sintomi più evidenti è la tosse secca dopo che il cane ha mangiato, bevuto o ha fatto esercizio fisico. Può essere controllata con alcuni farmaci. (Leggi anche: Collasso tracheale nel Cane: cause e trattamento)

  • Shunt porto-sistemico: di solito appare quando lo Yorkshire è ancora un cucciolo ed è un difetto circolatorio che fa sì che il sangue non venga filtrato correttamente dal fegato, producendo tossicosi. E' possibile correggere questo difetto attraverso un'operazione chirurgica.

  • Dislocazione della rotula: è lo spostamento della rotula, dovuto spesso ad una malformazione. A volte deve essere riposizionato dal veterinario ma, a lungo termine, può portare all'osteoartrite. Se si tratta di un caso grave, potrebbe essere necessario l'intervento chirurgico. (Leggi anche: Lussazione rotula nel Cane: cause e trattamento)

Oltre a queste, ci sono altre malattie a cui di solito possono essere inclini i cani Yorkshire, anche se meno frequentemente. Vediamo nella sezione seguente quali sono.

Collegamenti sponsorizzati

Altre malattie dello Yorkshire

Le patologie che colpiscono i cani Yorkshire, ma con un'incidenza inferiore a quelle sopra descritte, sono:

  • Idrocefalo: questa condizione causa l'accumulo di liquido cerebrospinale nel cervello, quindi il cane mostra comportamenti anomali, convulsioni, problemi visivi e dolore. Di solito può essere trattato con farmaci e per rimuovere il liquido in eccesso può essere necessario un drenaggio.

  • Alopecia areata: lo Yorkshire terrier può essere colpito da un particolare tipo di alopecia, che fa crescere i peli in modo irregolare o la perdita del pelo a chiazze. Può essere controllata con farmaci.

  • Atrofia progressiva della retina: è un deterioramento della retina, che di solito colpisce i cani anziani.

  • Cataratta: è una malattia abbastanza comune, che causa una riduzione marcata della vista e in alcuni casi la cecità. Può essere corretta con un intervento chirurgico e di solito appare nei cani anziani. (Leggi anche: Cataratta nel cane: sintomi e cure)

  • Cheratocongiuntivite secca: si verifica quando l'occhio dell'animale è asciutto a causa di una bassa produzione di liquido lacrimale. Ciò può causare irritazione, ulcere, cicatrici e altri problemi visivi, come la cecità. Per controllare questa condizione, bisogna mantenere l'occhio umido.

  • Ipotricosi congenita: è una malattia della pelle che provoca la perdita di pelo a causa della mancanza di follicoli piliferi. Può anche interessare la dentizione o le ghiandole sudoripare, che sono responsabili del controllo della produzione del sudore.

  • Urolitiasi: sono "pietre" o "calcoli" che si formano quando l'urina cristallizza, causando un'infezione. Possono essere trattati con farmaci e, a volte, può essere necessario ricorrere alla chirurgia.

  • Malattia di Legg-Calvé-Perthes: il cane affetto da questa malattia soffre di forti dolori e zoppia, causati della degenerazione della testa del femore. Può svilupparsi nei cuccioli o nei cani giovani di piccole razze come lo Yorkshire terrier.

Oltre a queste malattie, che possono colpire entrambi i sessi, ce ne sono altre che sono più legate a un genere specifico.

Malattie dello Yorkshire legate al sesso

Tra le malattie dello Yorkshire legate al genere, spiccano le seguenti:

  • Criptorchidismo (o "ritenzione dei testicoli"). Questo problema può verificarsi, ovviamente, solo nei cani maschi. Si verifica quando i testicoli non scendono dall'addome allo scroto. Di solito viene rilevato dopo 6 mesi e, in questo caso, si ricorre di solito alla castrazione.

  • Dotto arterioso patogeno: fa sì che il sangue non circoli correttamente nel cuore, causando una insufficienza cardiaca grave. Colpisce principalmente le donne e la chirurgia d'urgenza è l'unica soluzione per salvare il cane.

Sindromi che riguardano lo Yorkshire

Infine, ci sono due sindromi che uno Yorkshire può sviluppare più spesso, e sono:

  • Sindrome di Cushing: è una malattia endocrina causata da un eccesso di ormone cortisolo. Colpisce il comportamento del cane e il suo metabolismo e può essere correlato alla presenza di un tumore. In alcuni casi può essere trattato con farmaci, in altri con un intervento chirurgico. (Leggi anche: La malattia di Cushing nel cane: cause e cure).

  • Sindrome di Shaker: il segno più evidente di cani affetti da questa condizione, che si verifica a seguito di un'infiammazione del cervelletto, è il tremore. Di solito a soffrire di questa sindrome sono soprattutto i cani giovani, e può essere trattata con farmaci.

Nel corso degli anni, uno Yorkshire può sviluppare alcune di queste patologie, o esserne geneticamente predisposto. Nel caso in cui notate sintomi anorma, qualunque esso sia, portate sempre il cane dal veterinario in modo che possa visitarlo. Una diagnosi precoce è fondamentale per risolvere il problema e recuperare più in fretta da qualsiasi problema di salute.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere