Sabato 14 Dicembre 2019

Seborrea nel cane: cause, sintomi e trattamento

La seborrea nel cane, detta anche dermatite seborroica o ''pelle grassa'', è una malattia della pelle in cui le ghiandole sebacee presenti nella pelle producono una quantità eccessiva di sebo che provoca una maggiore formazione di croste, untuosità della pelle (pelle grassa) e del pelo, e spesso infiammazione e infezioni secondarie.

La seborrea si nota in genere sulla schiena, sul viso e sui fianchi del cane, e spesso i cani possono emettere un cattivo odore per l'accumulo di olio sulla pelle e sul pelo.

Sintomi e tipi di seborrea canina

Esistono due tipi di seborrea: la seborrea secca e la seborrea oleosa. La maggior parte dei cani affetti da dermatite seborroica sviluppano una combinazione di seborrea secca e grassa.

Nei cani, di solito colpisce le aree della pelle che sono ricche di ghiandole sebacee, in particolare la pelle lungo la schiena. Le zone colpite spesso si sfaldano in squame biancastre (forfora) che possono essere notate sul lettino del cane e in altri luoghi dove soggiorna più spesso.

Spesso la pelle può diventare rossa e infiammata, con tendenza alla secchezza o oleosità delle lesioni. La dermatite può peggiorare in quelle zone dove sono presenti pieghe della pelle come i piedi, il collo, le labbra, le ascelle, le cosce. Molti cani avranno un odore caratteristico, che solitamente peggiora se la seborrea è associata ad un'infezione batterica o da lievito secondaria.

seborrea shampoo cucciolo

Cause di seborrea nel Cane

La seborrea può essere una malattia primaria o secondaria. La seborrea primaria è ereditaria e si verifica in alcune razze come il Cocker Spaniel, West Highland White Terrier, Pastore Tedesco, Golden Retriever, Labrador Retriever, Doberman e Basset Hounds (bassoto gigante).

La seborrea secondaria è più comune; la causa esatta non sempre può essere diagnosticata, e in questi casi si chiama seborrea idiopatica. La seborrea secondaria è spesso correlata a un problema medico di base, come ad esempio:

  • Squilibri ormonali (ad es. malattie della tiroide, morbo di Cushing)
  • Allergie
  • Parassiti (interni ed esterni) - pulci, zecche, acari della rogna
  • infezioni fungine - in particolare infezioni della pelle da lieviti (Malassezia)
  • Alimentazione povera e contenente inadeguati livelli di acidi grassi omega-3
  • Fattori ambientali (temperatura, variazioni di umidità)
  • Obesità
  • Disturbi da malassorbimento

Come viene diagnosticata la seborrea nel cane?

Una diagnosi di seborrea primaria è riservata a quei cani in cui sono state escluse tutte le possibili cause di base della seborrea. Tuttavia, la maggior parte dei cani con seborrea sviluppa la forma secondaria della malattia.

Le cause sottostanti più comuni sono i disturbi ormonali e le allergie. L'obiettivo è identificare e trattare queste cause.

Le allergie rappresentano la causa principale soprattutto se l'età di esordio è inferiore a 5 anni. I disturbi ormonali sono più probabili se la seborrea inizia nei cani di mezza età o anziani.

  • La mancanza di prurito aiuta ad escludere allergie, scabbia e altre malattie pruriginose
  • Se il prurito è minimo, il veterinario cercherà di escludere disturbi ormonali, le malattie interne o altre malattie primarie della pelle.
  • Se il prurito è significativo, le allergie, la scabbia e le pulci saranno prese in considerazione dal veterinario.


Tra gli esami che possono aiutare il veterinario nella diagnosi della seborrea canina troviamo:

  • Analisi del sangue complete
  • Citologia cutanea e biopsia della pelle per cercare cellule infiammatorie, batteri, lieviti, funghi o cellule anormali
  • Raschiatura della pelle e analisi del pelo al microscopio per cercare parassiti, tra cui gli acari
  • Cultura della pelle per escludere infezioni batteriche e fungine, tra cui la tigna
  • Test ormonali per verificare eventuali squilibri ormonali (es. malattia della tiroide e test per la malattia di Cushing)

cane pelle grassa

Come si cura la seborrea nel cane?

Il trattamento dipende dal tipo di seborrea e dalla causa sottostante. Se non si trova alcuna causa, viene fatta comunque una diagnosi di seborrea primitiva o idiopatica.

Purtroppo, non esiste un trattamento specifico per la seborrea primaria o idiopatica. In generale, i trattamenti che aiutano a gestire questa condizione includono:

  • Cheratolitici a base di zolfo, acido salicilico , catrame, solfuro di selenio, acidi grassi e perossido di benzoile. Rimuovono le cellule morte della pelle del cane in eccesso.

  • Cheratoplastici (catrame, zolfo, acido salicilico e selenio) per normalizzare la cheratinizzazione e ridurre la formazione di croste.

  • Emollienti (acido lattico, lattato di sodio, lanolina e numerosi oli, come olio di mais, di cocco e semi di cotone) riducono la perdita di liquidi dalla pelle. Funzionano meglio dopo che la pelle è stata reidratata e sono prodotti eccellenti dopo lo shampoo.

  • Agenti antibatterici tra cui perossido di benzoile, clorexidina, iodio, lattato di etile.

  • Prodotti antifungini tra cui la clorexidina, zolfo, iodio, ketoconazolo e miconazolo. Gli acidi borico e acetico sono spesso usati come antibiotici topici.

  • Corticosteroidi (es. prednisone)

Seguite solo il consiglio del veterinario per quanto riguarda lo shampoo medicato più appropriato per il vostro cane con seborrea. La scelta di uno shampoo si basa sul tipo di pelo e sullo stato e tipo di pelle e grado di untuosità. Non usate mai uno shampoo formulato per esseri umani senza il consenso del veterinario.

Gli antibiotici in genere sono raccomandati per 3 - 4 settimane in caso di accertate infezioni batteriche della pelle. Le infezioni fungine invece vengono trattate con farmaci antifungini.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->