Lunedi' 18 Novembre 2019

Vaccino pentavalente (5 in 1) per Cani

La vaccinazione nei cani è un passo importante per prevenire gravi malattie. Ma perché somministrare al cane 5 vaccini quando si potrebbero raggruppare in uno? Per i nostri amici pelosi, molti vaccini vengono somministrati insieme in un'unica iniezione (vaccino pentavalente o "5 in 1").


Il vaccino 5-in-1 è considerato un vaccino di base, il che significa che tutti i cani dovrebbero riceverlo indipendentemente dal loro stile di vita. I vaccini core tendono a proteggere l'animale da virus altamente contagiosi, che causano gravi malattie e hanno alti tassi di mortalità.

Ecco cosa bisogna sapere sul vaccino polivalente per cani, comprese le malattie che protegge e come deve essere somministrato.

Quali vaccini contiene un vaccino pentavalente per cani?

Il vaccino 5-in-1 per cani viene cliassificato con il suo acronimo (DAPP, DA2PP o DHPP) per indicare le malattie che protegge, il virus del cimurro (indicato dalla lettera D), due tipi di adenovirus (denominati A, A2 o H), parainfluenza (P) e parvovirus (P).

Queste malattie, altamente contagiose, sono tutte causate da virus di cui non vi è alcuna cura, quindi la vaccinazione è l'unico modo per proteggere il cane. Sono anche altamente contagiosi e i cani di tutte le età sono a rischio di infezione.

Virus del Cimurro

Il cimurro canino è un virus appartenente alla famiglia del morbillo umano. Si diffonde nell'aria, per contatto diretto con un animale infetto o per contatto indiretto attraverso letti o ciotole condivise. Questa grave malattia colpisce i sistemi respiratorio, urogenitale, gastrointestinale e nervoso di un cane.

I cani infetti possono manifestare febbre alta, tosse, vomito, diarrea e scarico acquoso dal naso e dagli occhi. Le fasi progressive della malattia possono includere polmonite, convulsioni e paralisi.

Il cimurro può essere fatale. Per i cani che sopravvivono, la malattia può lasciare danni permanenti al cervello. I cuccioli appena nati e i cani non vaccinati di qualsiasi età sono ad alto rischio di infezione.

Adenovirus canino

Esistono due tipi di adenovirus canino (CAV). CAV-1 , noto anche come epatite canina infettiva, è il più grave dei due tipi.

Il CAV-1 si diffonde attraverso le urine e le feci e può attaccare gravemente il fegato. Anche dopo la scomparsa dell'infezione, i cani possono subire problemi irreversibili a lungo termine del fegato, dei reni e degli occhi.

La CAV-2 è una delle malattie associate alla "tosse dei canili". Il virus si diffonde direttamente da cane a cane attraverso la tosse e gli starnuti. I cani infetti generalmente soffrono di tosse secca e difficoltà respiratorie, febbre e secrezione nasale.

vaccinazione cane

Parainfluenza canina

La parainfluenza canina è un altro virus responsabile della tosse del canile. Viene trasmesso attraverso l'aria e può diffondersi rapidamente, specialmente nelle aree in cui vi è un numero elevato di cani.

Tosse, febbre e secrezione nasale sono i principali sintomi associati all'infezione.

Una cosa importante; la parainfluenza canina non è correlata all'influenza canina. I due virus causano diverse malattie e richiedono vaccini separati.

Parvovirus canino

Il parvovirus canino è una grave malattia e spesso fatale. Sebbene tutte tutti i cani siano sensibili, i cuccioli non ancora vaccinati hanno il più alto rischio di infezione.

Il parvovirus canino è altamente contagioso e causa danni al tratto gastrointestinale, con vomito, diarrea sanguinolenta e perdita di liquidi e proteine. Il trattamento spesso richiede ospedalizzazione in terapia intensiva.

Il virus è altamente resistente a molti disinfettanti e può rimanere nell'ambiente (incluso il terreno) fino a un anno.

Come viene amministrato il vaccino pentavalente

Il vaccino combinato inizialmente viene somministrato nei cuccioli di almeno 6 settimane con una dose ogni 2-4 settimane fino al raggiungimento delle 16 settimane di età.

Per i cani che hanno più di 16 settimane ma non sono mai stati vaccinati, il numero di dosi iniziali viene ridotto a uno o due.

Tutti i cani dovrebbero ricevere dosi di richiamo del vaccino ogni 1-3 anni, a seconda del tipo di vaccino e delle raccomandazioni del veterinario.

Vantaggi di un vaccino 5 in 1

Il vaccino pentavalente per cani offre diversi vantaggi rispetto al singolo patogeno. Per prima cosa, il cane riceverà una sola iniezione piuttosto che cinque, il che fa risparmiare tempo e denaro e riduce al minimo il disagio al cane.

Questo vaccino può includere anche vaccini non core, come la leptospirosi, il che significa che il cucciolo può ottenere la massima protezione senza dover ricorrere a più punture.

Numerosi studi di ricerca hanno dimostrato che il vaccino 5-in-1 è sicuro per i cani, compresi i cuccioli di 6 settimane. Tutti gli effetti indesiderati riscontrati sono in genere rari e lievi, come il dolore temporaneo nel sito dell'iniezione.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->