Giovedi' 14 Dicembre 2017

La dermatite atopica nei Cani

  • Pubblicato il:  21/03/2017

Il vostro cane ha forte prurito e la pelle arrossata? Può essere affetto da dermatite atopica nel cane.
Anche se questa malattia della pelle non è grave, può essere molto invalidante e creare disagio al vostro cane.

Come riconoscere la malattia? A cosa è dovuta? Come alleviare i sintomi? Ecco alcune risposte...

Collegamenti sponsorizzati

Cos'è la dermatite atopica?

La dermatite atopica è una malattia cronica che colpisce la pelle del cane.
Essa provoca ispessimento, arrossamento della pelle e molto prurito.

Può essere paragonata a una sorta di eczema.
Le lesioni pruriginose della dermatite atopica sono spesso localizzate nelle orecchie (otiti eritematose e ceruminose), occhi, addome o tra le dita (pododermite).

Di solito appare nei primi anni di vita del cane, e di solito prima dei 3 anni.

Ci sono diverse forme di dermatite atopica nel cane: forme moderate che causano "eventi sporadico" durante l'anno e le forme più gravi e croniche che sono spesso accompagnate da infezioni cutanee secondarie causati da microbi o parassiti.

Quali sono le cause della dermatite atopica nei cani?

La dermatite atopica nei cani è una malattia genetica.

dermatite atopica cane
Ci sono alcune alterazioni genetiche che sviluppano una formazione della barriera cutanea anomala, provocando un aumento della sensibilità della pelle agli allergeni alimentari o ambientali come la polvere, polline o acari della polvere.

Alcuni cani sono colpiti da dermatite atopica intrinseca, dove la causa è di origine autoimmune.
In questo caso, le crisi non si verificano a causa dell'esposizione ad allergeni esterni, ma per un disturbo del sistema immunitario del cane.

Poiché la malattia è genetica, alcune razze di cani sono maggiormente predisposte, tra cui: Boxer, Bulldog inglesi, Bulldog francesi, Labrador, Golden Retriever, Westies, Jack Russell, Yorkshire etc...

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Trattamento della dermatite atopica nei cani

La dermatite atopica è di origine genetica, quindi non è possibile curarla.
Tuttavia, è possibile alleviare i sintomi e le crisi con varie cure.

TRATTAMENTI PER LE CAUSE DELLA DERMATITE ATOPICA
Il trattamento più efficace cerca di risolvere una delle cause più comuni della dermatite atopica: gli allergeni, e mira all'eliminazione o alla desensibilizzazione degli allergeni ambientali o alimentari coinvolti.

  • Per gli allergeni alimentari, il test allergico deve essere fatto facendo seguire al cane una dieta ipoallergenica per un minimo di 8 settimane.

    Se questo test riesce a confermare l'allergia alimentare, la dieta dovrà essere continuata per il resto della vita del cane.

  • Per gli allergeni ambientali, inizialmente si fa ricorso ad alcuni test allergologici per conoscere con precisione gli allergeni responsabili.

    Successivamente, il trattamento di desensibilizzazione consiste nell'iniettare regolarmente estratti allergenici a cui il cane è allergico in modo che diventi meno sensibile.

    Anche questo trattamento deve continuare per tutta la vita del cane, e mostra i primi risultati entro 6 / 12 mesi dopo l'inizio del trattamento in circa il 65% dei casi.

  • Se la desensibilizzazione o la dieta ipoallergenica non sono efficaci, il veterinario può prescrivere farmaci immunomodulatori (come la ciclosporina) che inibiscono le reazioni del sistema immunitario che sono causa dell'infiammazione della pelle.

    Spesso questa terapia viene integrata con farmaci antibiotici e antimicotici per curare le infezioni secondarie provocate da batteri e lieviti.


dermatite cane
TRATTAMENTI PER ALLEVIARE I SINTOMI
Accanto ai trattamenti che affrontano le cause della dermatite atopica, ci sono anche soluzioni che riducono i sintomi della dermatite durante una crisi.

Per ridurre il prurito, il veterinario può prescrivere:

  • Farmaci corticosteroidi per lenire rapidamente il prurito.
    C'è da dire, però, che il cortisone può essere somministrato solo per un breve periodo a causa dei suoi numerosi effetti collaterali (aumento di peso, fragilità della pelle, indebolimento del sistema immunitario, ...) e alla sua ridotta efficacia nel tempo.

  • Antistaminici, anche se, purtroppo, non sono efficaci in tutti i cani.

  • Trattamenti topici (pomate, spray ...) applicati direttamente sulle lesioni.

Per curare la dermatite atopica, si possono anche usare trattamenti per ristrutturare la barriera cutanea indebolita dalla malattia.

Il veterinario potrebbe prescrivervi shampoo con effetto antidolorifico, anti-seborroico e lozioni antisettiche ed idratanti che possono aiutare a calmare le irritazioni cutanee e il prurito.

Lo shampoo, inoltre, ha il vantaggio di ridurre il rischio di infezioni secondarie della pelle causate da microbi, anche se dovranno essere ripetuti ogni due giorni.

La spazzolatura quotidiana è raccomandata per pulire la pelle e rendere più efficace l'azione di prodotti idratanti.

Sarebbe utile dare al cane integratori di omega-3 e omega-6, o alimenti ricchi di questi acidi grassi essenziali o con aloe vera.

Ricordate sempre che la dermatite atopica è una malattia complessa e con vari sintomi diversi da cane a cane, quindi non vi è alcun trattamento universale, ma ogni trattamento dipende singolarmente da tanti fattori.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere