Lunedi' 27 Marzo 2017

Allergie nel Cane e Gatto

  • Pubblicato il:  09/03/2016
Foto Allergie nel Cane e Gatto

Quali sono le allergie più comuni nei cani e gatti?

Le Allergie nei cani e gatti si sviluppano quando il sistema immunitario dell'animale reagisce in modo eccessivo a qualcosa che in realtà non è una minaccia.
Il materiale che provoca una reazione allergica è chiamato antigene, e sono di solito proteine.
Collegamenti sponsorizzati

Il termine "allergene" è spesso usato al posto del termine "antigene", e si riferisce ad una sostanza, ingerita o presente nell'aria, che provoca allergie.

Un cane o gatto può essere allergico a tre categorie di allergeni:
1) Alimentari (alimenti, additivi, conservanti, coloranti, etc);
2) Allergeni presenti nell'aria che respirano (fumo di sigaretta, pollini, profumi, polveri rilasciate da tappeti, peli di gatto, etc);
3) Allergeni della pelle (gli acari della polvere, pulci, saponi, lana, etc).

Se il vostro cane o gatto soffre di più tipi di allergie, più gravi saranno i sintomi. Ad esempio, gli animali domestici che soffrono di allergie alla carne di manzo, spesso sviluppano sintomi più marcati in primavera, quando sono circondato da alti livelli di pollini.

Fattori chiave delle allergie nei Cani e Gatti
- La causa più comune delle allergie in cani e gatti è quella causata dalle pulci.
- Il 50% dei cani allergici mostrano infezioni dell'orecchio, e a volte questo può essere l'unico sintomo.
- il 66% di tutte le allergie alimentari del cane sono causate da carne, prodotti lattiero-caseari, e grano.
- il 90% di tutte le allergie alimentari nei gatti sono causati da carne, latticini e pesce.
- Le allergie sono una delle cause più comuni di malattie della pelle nei cani e gatti.

La causa più comune delle allergie negli animali da compagnia deriva dai morsi delle pulci.
Irritazioni della pelle, zone arrossate, perdita di pelo e comparsa di graffi nella pelle che spesso portano a lesioni cutanee superficiali, sono spesso causati da una reazione allergica alla saliva delle pulci.

Proteggere il vostro animale contro le pulci è uno dei modi più efficaci per prevenire le allergie cutanee e zone irritate. Dopo le pulci, gli i gatti e i cani domestici sono allergici alle carni bovine, ai prodotti lattiero-caseari, al grano, pesce, pollini, uova, lievito, pollo, maiale, agnello, mais, soia e riso.

Quali sono le cause delle allergie negli animali da compagnia?

Una reazione del sistema immunitario del cane o gatto troppo marcata, provoca le allergie. Il sistema immunitario protegge gli animali da batteri e virus, ma non dovrebbe reagire ad alcuni alimenti o particelle che si trovano nell'aria come il cedro, il grano, e gli acari della polvere.

I sintomi dell'allergia sono causati quando il sistema immunitario percepisce un allergene, stimolando il rilascio di istamina.
L'istamina dilata i capillari e la zona diventa calda, gonfia, provocando anche il prurito.

I sintomi allergici possono essere fermati bloccati con gli antistaminici (Benadryl) e steroidi (come il Prednisone).

Quali animali sono più a rischio di allergie?

Tra le razze di cani predisposti a sviluppare allergie, troviamo i cani da riporto e i terrier.
Per esempio, tutti Labrador Retriever hanno la tendenza a sviluppare allergie alimentari.

In un recente studio condotto su 30.000 cani, le razze più soggette a sviluppare allergie sono: Labrador Retriever, Golden Retriever, Setter inglesi, Setter irlandesi , Boston Terrier, Cairn Terrier, Fox Terrier, Sealyham Terrier, Terrier scozzesi, West Highland White Terrier, Wheaton Terrier, Bulldogs, Boxer, Cocker Spaniel, Collie, Bassotti, Dalmata, Lhasa Apso, Schnauzer miniatura, Carlini, e Shar Peis.

I gatti possono essere allergici?

Sì. Anche i gatti sono inclini alle allergie, ma non ci sono ancora studi che identificano quali razze hanno problemi più significativi; tuttavia, molte razze siamesi sono più vulnerabili alle allergie.

Che cosa è l'atopia?

L'atopia è la tendenza ereditaria di essere allergico. "Atopia" significa "ipersensibilità", e si riferisce alla risposta eccessiva del sistema immunitario ad elementi non minacciosi.

Gli animali domestici atopici tendono ad essere allergici a materiali che si trovano nell'aria, acari della polvere, muffe e allergeni ambientali. Alcuni animali sono anche allergici ai peli umani.

Spesso gli animali domestici atopici cominciano ad avere sintomi stagionali e successivamente progrediscono per tutto l'anno. Questo tipo di allergia quindi è diversa dai sintomi osservati in animali con allergie alimentari che, invece, non mostrano tendenze stagionali.

Circa il 10% dei cani sono atopici, ed anche i gatti anche se in misura minore. Sappiamo che il numero di cani e gatti con allergie atopica è in aumento, così come l'atopia è in aumento nelle persone.
Esiste un'associazione tra l'allergia atopica e la l'asma.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi