Giovedi' 14 Dicembre 2017

Malattie del fegato nel Gatto

  • Pubblicato il:  19/03/2017

Quali sono le malattie epatiche del Gatto? Le malattie del fegato del gatto sono principalmente tre.

La causa più comune si verifica quando i gatti smettono o si rifiutano di mangiare. Altre cause sono batteriche o una malattia ereditaria che bypassa il fegato facendo accumulare le tossine nel corpo.

Per tutte e tre le cause, però, esistono dei trattamenti.

Collegamenti sponsorizzati

Quindi, un problema epatico nei gatti può essere causato da qualcosa di semplice, come quando il vostro gatto non mangia per più di anche 1 giorno.

In questo caso bisogna sempre consultare il veterinario per evitare che il problema degeneri nella temuta lipidosi epatica.
Problemi al fegato possono anche essere causa di vomito e diarrea frequente.

Lipidosi epatica nei Gatti

La causa più comune tra le malattia epatiche nei gatti è la lipidosi epatica, chiamata anche "malattia del fegato grasso" o FHL. Il 26% dei gatti con un problema al fegato soffrono di questa patologia.

Anche se l'esatto motivo per cui i gatti sviluppano questa temuta patologia è ancora sconosciuto, si pensa che quando i gatti si rifiutano di mangiare per più giorni, il fegato viene sopraffatto dal grasso e lipidi.

Man mano che questi depositi di grasso si accumulano nel fegato, progredisce l'insufficienza epatica.

ittero nel gatto
I sintomi della lipidosi epatica felina sono:

  • ipersalivazione

  • mancanza di appetito

Questa malattia epatica del gatto può essere anche causata da altre condizioni, tra cui:

  • problemi del tratto urinario

  • diabete mellito

  • ipertiroidismo

  • infezione delle vie respiratorie superiori

  • pancreatite

  • anemia

Per diagnosticare la lipidosi epatica felina, il veterinario farà un esame del sangue e prenderà un campione di cellule dal fegato tramite una biopsia o utilizzando la tecnica chiamata agoaspirato.

Il trattamento tende a stimolare il gatto a mangiare di nuovo.
Il veterinario metterà il gatto in un regime alimentare ricco di proteine ​​/ carboidrati e farà in modo che i livelli di fosforo e potassio ritornino ai livelli normali.

Ci vogliono fino a 3 mesi per recuperare, e se il vostro gatto sopravvive per 4 giorni, l'85% dei gatti riesce a sopravvivere.
Clicca qui per saperne di più sulla Lipidosi Epatica del Gatto

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Colangioepatite (infiammazione dei dotti biliari)

Questa malattia epatica del gatto si verifica quando il fegato e i dotti biliari si infiammano.

Il dotto biliare è un tubo che trasporta un fluido giallastro, chiamato bile, dal fegato alla cistifellea per essere conservazione.
La bile aiuta il vostro gatto a digerire i grassi che mangia.

Questa malattia ha tre cause.

  • Batterica (neutrofili): quando i batteri presenti nell'intestino tenue del gatto si muovono dal dotto biliare alla cistifellea e fegato.
    Altre condizioni correlate sono la pancreatite e la malattia infiammatoria intestinale.

  • Malattia infiammatoria intestinale (linfocitica): infiammazione nel rivestimento dell'intestino

  • Pancreatite: infiammazione del pancreas

Sintomi della colangioepatite nei gatti:
malattie fegato gatto
Il trattamento della colangioepatite si basa sulla somministrazione di fluidi e di nutrimenti, anche per via endovenosa o attraverso un tubo di alimentazione.

Se il vostro gatto è affetto da una infezione batterica possono essere prescritti antibiotici. Farmaci convenzionali come Actigall e Prednisone (usato anche per l'infiammazione).

Il veterinario potrebbe anche raccomandare un rimedio omeopatico che contiene cardo mariano per eliminare le tossine in modo naturale e rafforzare la resistenza contro malattie e infezioni.

Il cardo mariano ha molti effetti positivi sulla funzione epatica ed è ampiamente raccomandato dai veterinari.
Altre erbe come la Bardana e la Celidonia sono note per disintossicare il fegato.
Clicca qui per saperne di più sulla Colangioepatite

Shunt portosistemico nel Gatto

E' una malattia del fegato del gatto che viene ereditata.

Il problema si verifica quando il cibo digerito viene assorbito nella vena porta.
Invece di portare cibo digerito al fegato, un gatto affetto da questa patologia porta gli alimenti direttamente nel sangue e al cuore.

Senza il fegato che filtra le tossine, l'ammoniaca si accumula nel sistema causando i seguenti sintomi:

La condizione viene diagnosticata attraverso un esame del sangue e una radiografia / ecografia del fegato.

Il trattamento consiste nel mettere il gatto a dieta con basso contenuto di proteine.
Questa condizione può causare l'ulcera.

La chirurgia può correggere il problema e, dopo l'intervento chirurgico, il vostro gatto può vivere una vita normale.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere