Sabato 24 Agosto 2019

Polmonite nei gatti: cause, sintomi e trattamento

La polmonite è un'infiammazione dei polmoni del gatto. Molti possono i tipi e le cause per cui il gatto contrae la polmonite e, tra queste c'è la polmonite batterica, l'infiammazione dei polmoni causata da un batterio.


Questi tipo di polmonite è caratterizzata da un accumulo di cellule e liquido nei polmoni, nelle vie aeree e negli alveoli (la parte delle vie aeree in cui si scambiano ossigeno e anidride carbonica).

Se volete saperne di più su come questa malattia, continuate a leggere l'articolo.

Cause di polmonite nei Gatti


  • Batterica. Alcuni tipi di batteri possono causare polmonite nei gatti tra cui Streptococcus, Chlamydia felis , Yersinia Pestis (il batterio responsabile della peste polmonare), Pasteurella multocida, Staphylococcus, Bordetella etc... Spesso si sviluppa in seguito ad una infezione o aspirazione virale. Questo tipo di batteri può svilupparsi a seguito di un'infezione virale quando le difese naturali del gatto sono già indebolite.

    È anche possibile che la polmonite batterica provenga da batteri presenti in altre parti del corpo.

  • Virale. Le infezioni respiratorie superiori sono molto comuni nei gatti, in particolare nei gattini e nei gatti stressati da ambienti affollati (come gattili). Il calicivirus felino e l'herpesvirus sono le cause più comuni.

    L'infiammazione nei polmoni può portare a un'infezione batterica secondaria. Sia la FIV che la FeLV causano la riduzione delle difese immunitarie, che possono aumentare l'incidenza di polmonite a causa di agenti infettivi.

  • Fungine. Le infezioni micotiche (polmonite fungina) sono relativamente rare nei gatti. Criptococcosi, blastomicosi , aspergillosi e istoplasmosi. Ancora una volta, un gatto affetto da FIV o FeLV può essere a maggior rischio a causa del suo sistema immunitario indebolito.


  • Parassitaria. Questa forma di polmonite è rara nei gatti e si verifica quasi sempre in gattini giovani o in gatti immuno-compromessi. I parassiti che possono causare polmonite includono toxoplasmosi, influenza epatica, ascaridi.


  • Aspirazione. Causata principalmente da inalazione di contenuti gastrici durante il vomito o la somministrazione di farmaci. I gatti sono particolarmente vulnerabili alla polmonite da aspirazione quando assumono oli minerali per trattare i boli di pelo o se hanno avuto una storia recente di anestesia generale.

    I gatti che sono vomitatori cronici e gatti con palatoschisi sono a maggior rischio di sviluppare la polmonite da aspirazione. L'inalazione di una sostanza estranea come un'erba può portare a infiammazioni dei polmoni e infezioni batteriche.

Sintomi e tipi di polmonite nel Gatto

I sintomi di polmonite batterica nei gatti comprendono:

Proprio a causa delle difficoltà respiratorie, il gatto può manifestare un'evidente l'intolleranza all'esercizio fisico. L'auscultazione dei polmoni con uno stetoscopio può evidenziare suoni respiratori anomali. I sintomi possono includere suoni brevi e ruvidi, simili a dei crepitii e sibili.

polmonite nel gatto

Diagnosi di polmonite nei Gatti

La polmonite batterica è solo una delle cause della disfunzione polmonare nei gatti. Ulteriori cause possono includere la polmonite da aspirazione, in cui i polmoni si infiammano a causa dell'inalazione di materiale esterno, come un corpo estraneo o vomito. I sintomi della polmonite batterica e da aspirazione possono essere simili ma la diagnosi chiarirne con precisione la causa.

Se si sospetta una polmonite batterica, è possibile eseguire una serie di esami diagnostici sul gatto.

Un lavaggio tracheale può essere utile per raccogliere materiale (fluidi e cellule) che rivestono la trachea per essere analizzati. Poiché non sempre i batteri possono essere visti attraverso il microscopio, i campioni prelevati dovrebbero essere coltivati ​​per ulteriori esami.

Altri test possono includere radiografie del torace e dei polmoni del gatto, analisi del sangue e delle urine.

Curare la polmonite nel Gatto

In caso di polmonite batterica saranno prescritti dal veterinario farmaci antibiotici; la scelta dell'antimicrobico dipende dai risultati delle colture batteriche prelevate attraverso il lavaggio tracheale. Altri trattamenti dipendono dalla gravità dei sintomi. Se si verificano più sintomi, come anoressia, febbre alta e perdita di peso, il gatto potrebbe essere ricoverato in una struttura veterinaria.

Se il disturbo respiratorio è grave, potrebbe essere necessaria l'ossigenoterapia, mentre, per evitare la disidratazione, il veterinario può somministrare elettroliti mediante terapia con liquidi per via endovenosa.

Limitate le attività del vostro gatto durante il trattamento, tranne se consigliato dal veterinario. Insieme al riposo, state attenti ai bisogni del vostro gattino.

Prognosi e prevenzione

Dopo il trattamento iniziale, il gatto dovrebbe essere nutrito con una dieta ricca di proteine ​​ed energetica. Il veterinario monitorerà i progressi del gatto con esami del sangue e, se necessario, con altre radiografie del torace e della cavità polmonare.

Eventuali farmaci antimicrobici prescritti devono essere somministrati regolarmente, e come prescritto dal medico.

La prognosi per la polmonite batterica nei gatti è generalmente buona, ma se trattata adeguatamente. Tuttavia, potrebbero svilupparsi alcuni effetti secondari (ipossiemia e sepsi ) che possono aggravare il quadro clinico dell'animale. L'ipossiemia è una grave riduzione dei livelli di ossigeno nel sangue, mentre la sepsi si riferisce alla presenza di pus batterico nel sangue del gatto.

Un ottimo metodo di prevenzione per evitare che il gatto si ammali di polmonite è quello di seguire sempre i consigli del veterinario, soprattutto per quanto riguarda il protocollo di vaccinazione.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->