Sabato 21 Gennaio 2017

Il destino, uccide cani ''per lavoro'' ma muore con la sua stessa arma.

  • Pubblicato il:  31/05/2015
Foto Il destino, uccide cani ''per lavoro'' ma muore con la sua stessa arma.

Un venditore di ''carne di cane'' in provincia di Hunan, in Cina, è rimasto accidentalmente ucciso dal dardo avvelenato della sua balestra con cui uccideva giornalmente i cani. L'uomo stava mostrando ad alcune persone come funzionava la balestra, quando, per sbaglio, un colpo lo colpisce ad una gamba.

Collegamenti sponsorizzati

È morto durante il tragitto per l'ospedale. Il gruppo, che operava illegalmente, aveva

oltre 1.000 carcasse di cani congelati , e cinque membri di questa organizzazione sono stati arrestati dalla polizia.

La carne di cane è una prelibatezza popolare in alcune zone rurali della Cina, in particolare in Hunan e in altre città nello Zhejiang, Guangxi e Guangdong. La gente crede che contenga proprietà che possano aumentare le prestazioni sessuali di un uomo e molti medici cinesi dicono che può curare l'impotenza.
Le feste a base di carne di cane (si calcola che in una settimana vengono mangiati circa 10.000 cani) sono molto popolari nelle zone rurali cinesi, ma sono molte le campagne animaliste per vietare questa strage. I venditori e i commercianti, quindi, sono ormai costretti ad acquistare sul mercato nero questa carne a causa di queste pressioni.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:
Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi