Giovedi' 19 Ottobre 2017

Diarrea gialla nel cane: cause e trattamento

  • Pubblicato il:  01/07/2017
Foto Diarrea gialla nel cane: cause e trattamento

Il vostro cane fa le feci gialle e non sapete cosa fare? Continuate a leggere questo articolo per sapere tutto sui motivi e come trattare un cane con feci o diarrea di colore giallo.

Collegamenti sponsorizzati

Ogni volta che portiamo il nostro cane a fare una passeggiata è nostro compito raccogliere i suoi escrementi. Questa prassi, oltre ad tenere la città pulita è anche un modo per verificare lo stato di salute dell'animale.

A secondo della consistenza e del colore delle feci saremo in grado di sapere se il cibo che mangia va bene, se viene digerito e capire in anticipo se il cane è malato.
Approfondisci: Colore e consistenza delle feci del Cane

Le feci di un cane sano sono marroni, con una consistenza solida e leggermente umida.

A volte, se il cane ha un problema, gli escrementi possono cambiare colore e consistenza, per esempio di colore giallo e diarroiche. Il colore giallo è dovuto alla naturale lubrificazione del tratto digestivo. Questo lubrificante può mescolarsi alle feci del cane e in genere indica che l'apparato digerente è irritato o infiammato.

Diarrea gialla cane: problemi alimentari

Una delle cause più comuni per cui un cane può defecare di colore giallo è l'alimentazione. Non tutti i cani tollerano lo stesso cibo e ogni cani è diverso dall'altro e con esigenze particolari.

A volte, il cibo che diamo ai nostri cani può creare problemi di intolleranza o non è un cibo di qualità. Se notate feci di colore giallo, la prima cosa da fare è cambiare alimentazione, cercando magari un cibo più adatto.

Se nonostante il cambio alimentare la situazione non migliora, l'unica cosa da fare è portare il cane da un veterinario per vedere se l'animale risulta intollerante a qualche alimento o se le feci gialle sono causate da una malattia.

Se si tratta di un cucciolo è meglio portarlo subito dal veterinario appena compaiono i primi sintomi, perché gli escrementi gialli sono spesso causati da malattie o da una infestazione parassitaria.
Approfondisci: Sintomi dei vermi nel Cane

Lo stesso vale per i cani molto anziani, le loro difese immunitarie possono essere basse e, in caso di un'infezione o di una malattia virale, può avere difficoltà a combatterla.

Collegamenti sponsorizzati

Feci gialle cane: malattie e parassiti

Se dopo il cambio di alimentazione le feci del vostro cane sono ancora gialle, bisogna andare dal veterinario per scoprirne la causa. Ci sono alcune malattie che possono causare diarrea e feci di colore giallo nei cani.

Ad esempio, alcuni virus come il cimurro o il parvovirus canino causano feci molto acquose che possono anche disidratare l'animale se non vengono trattate.

Anche alcuni parassiti come la giardia o i coccidi possono causare feci gialle. Sono protozoi che risiedono nell'intestino del nostro cane e che devono essere debellati con trattamenti veterinari.

Altre malattie, come l'insufficienza pancreatica, la malattia infiammatoria intestinale e il tumore alla stomaco possono causare diarrea e feci gialle.

Non preoccupatevi, perché il veterinario può diagnosticare e trattare la gran parte delle malattie e migliorare la salute del vostro amico peloso.

Trattamento delle feci gialle nei cani

Una volta che il veterinario ha diagnosticato la causa della diarrea giallastra, inizierà subito il trattamento per aiutare il cane a migliorare i sintomi e a combattere la malattia di base.

Quando la causa delle feci gialle nei cani non è una malattia complessa, il trattamento si basa sulle seguenti procedure:

  • Somministrazione di un vermifugo
  • Cambio di alimentazione
  • Reidratare il cane con alcune flebo
  • Vaccinazione del cane

Ovviamente, il trattamento dipende dalla diagnosi, quindi, in ogni caso, è sempre importante andare dal veterinario per evitare che il problema si aggravi.

Prevenzione

Per prevenire l'irritazione del tratto digestivo del cane che possono causare le feci gialle, bisogna prendere le seguenti precauzioni:

  • Fornire al cane sempre acqua potabile pulita e fresca, evitando di farlo bere da pozzanghere o stagni.

  • Assicuratevi che il cibo che data al cane sia di fascia alta e che non contenga alcun composto che possa causare intolleranza.

  • Evitate che il cani annusi e mangi alimenti dalla pattumiera o in strada.

  • Alcune piante o erbe possono risultare tossiche per il cane.

  • Fate visitare il cane regolarmente dal veterinario.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere