Mercoledi' 24 Maggio 2017

Il cane non fa pipì: cause e cure

  • Pubblicato il:  02/04/2016
Foto Il cane non fa pipì: cause e cure

Se il cane non urina, condizione che in campo medico si chiama anuria o oliguria, può trattarsi di un problema abbastanza serio.
In un cane sano, il rene produce 1 - 2 ml di urina per chilogrammo di peso corporeo ogni ora. Se il rene produce meno di 1 ml / kg / l'ora, l'animale è classificato come oligurico o anurico.

Collegamenti sponsorizzati

L'anuria è spesso associata all'insufficienza renale acuta.
Anche una ostruzione urinaria, come ad esempio la presenza di calcoli vescicali, può provocare l'incapacità del cane di urinare, ma non significa che il rene non sia in grado di produrre urina.

Quindi bisogna fare una netta distinzione tra anuria e ostruzione urinaria, e sono trattate in modo molto diverso.

L'insufficienza renale acuta ha molte cause conosciute, come livelli elevati di calcio, ingestione accidentale di liquido antigelo, vari farmaci, disidratazione, emorragie, morbo di Addison, insufficienza cardiaca congestizia, coaguli di sangue e infezioni.

Se il cane tende a sforzarsi durante la minzione allora non dovrebbe trattarsi di anuria, poichè questa condizione consiste nella totale mancata produzione di urina, e di conseguenza non dovrebbe sentire nemmeno il bisogno di espellerla. Tale sintomo è molto probabile sia associato ad una ostruzione urinaria.

L'anuria è un sintomo grave e potenzialmente fatale, e ha bisogno di un trattamento di emergenza. Animali con anuria hanno una prognosi sfavorevole e spesso non riescono a recuperare.

Sintomi

- Assenza di minzione
- Disidratazione
- Debolezza
- Mancanza di appetito
- Vomito

Diagnosi

L'esame fisico può aiutare già il veterinario a diagnosticare l'anuria.
L'animale è di solito depresso e disidratato, la palpazione addominale rivelerà una vescica vuota e i reni possono apparire gonfi e doloranti.

Trovare la causa della insufficienza renale acuta può essere difficile. Al fine di diagnosticare la causa il veterinario potrà eseguire alcuni test quali gli esami del sangue, radiografie (raggi X), ecografie e una biopsia.

Al fine di confermare la mancata produzione di urina, può essere inserito un catetere urinario permanente per monitorare la produzione di urina.
Se non viene prodotta alcun urina, molto probabilmente il cane soffre di anuria, e bisogna iniziare subito il trattamento.

Trattamento

Prima del trattamento, il cane deve essere pesato e poi gli verrà applicato un catetere.

Il veterinario somministrerà quindi dei liquidi per via endovenosa con estrema cura; le quantità di liquidi devono essere attentamente monitorati per evitare una iperidratazione.
Oltre ai fluidi per via endovenosa, ci sono diversi farmaci che vengono utilizzati per stimolare la produzione di urina.

Mannitolo: questo farmaco aumenta il flusso di sangue ai reni. Aumentando il flusso di sangue i reni aumentano la loro attività.

Destrosio: funziona in modo simile al mannitolo e dovrebbe stimolare i reni a produrre urina entro 60 minuti.

Furosemide: è un farmaco che influisce sulla funzione renale durante lo scambio sodio e potassio all'interno dei tubuli renali. Non è consigliato se l'insufficienza renale acuta è dovuta alla somministrazione di una specifica classe di antibiotici, gli aminoglicosidi. Dopo la somministrazione di furosemide, il cane dovrebbe iniziare ad urinare entro 30 a 60 minuti.

Dopamina: farmaco che dilata i vasi sanguigni e fa aumentare la produzione di urina. L'urina in genere è prodotta entro 30 a 60 minuti dall'inizio della flebo.

Se non vi è produzione di urina entro sei ore dall'inizio del trattamento la prognosi per il recupero sarà grave, e il cane non sopravviverà a lungo.

Prevenzione

Se sospettate che il vostro cane non fa pipì da un pò, bisogna consultare immediatamente il veterinario.
Il trattamento deve iniziare il più presto possibile per aumentare le possibilità di recupero.

Evitare l'esposizione a sostanze che possono provocare insufficienza renale acuta, tra cui l'antigelo.
Assicuratevi che il cane abbia sempre a disposizione tanta acqua fresca.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere