Giovedi' 23 Novembre 2017

Sordità nel cane: cause e cure

  • Pubblicato il:  02/02/2016
Foto Sordità nel cane: cause e cure

La sordità nel cane


Un cane può diventare sordo o sentire poco per varie cause. La sordità nel cane può essere congenita (presente alla nascita) oppure acquisita in seguito ad infezioni, traumi o alla degenerazione della coclea (organo dell'udito).
Collegamenti sponsorizzati

La sordità presente alla nascita può essere ereditata o derivata da un danno tossico o virale per il cucciolo di cane non ancora nato o in via di sviluppo.
Tra le razze di cani comunemente colpiti dalla sordità ricordiamo il Setter inglese, Dalmata, Heeler Australiano , Cane Leopardo della Catahoula, , Pastore Australiano, Boston Terrier, Bobtail, Alano, West Highland White Terrier, Boxer.
L'elenco delle razze interessate (oggi più di 48) continua a espandersi e può cambiare a grazie all'allevamento selettivo. Ad esempio, i Cocker Spaniel sono noti per una forma di sordità ereditaria, ma oggi ne nascono pochissimi con problemi all'udito.

La sordità acquisita può derivare da una ostruzione del condotto uditivo esterno a causa di qualche infiammazione a lungo termine (otite esterna). Altre cause comprendono traumi nella porzione dell'osso temporale che circonda l'orecchio interno, forti rumori (ad esempio, spari), condizioni in cui vi è una perdita di mielina (il materiale grasso che circonda alcune cellule nervose), farmaci tossici per l'orecchio (per esempio, antibiotici aminoglicosidici o aspirina), tumori che coinvolgono l'orecchio o il tronco cerebrale, e la degenerazione della coclea nei cani anziani.
La degenerazione della coclea nei cani anziani è la causa più comune di sordità acquisita.

Collegamenti sponsorizzati

Diagnosi

La diagnosi di sordità nel cane richiede un'attenta osservazione della risposta dell'animale al suono. In animali giovani o negli animali allevati in gruppo, la sordità può essere difficile da rilevare, perché il cane in corso di valutazione seguirà la risposta degli altri cani del gruppo. Solo se l'animale è osservato da solo è possibile rivelare la sordità.
Il segno primario della sordità è la mancata risposta ad un suono, ad esempio, il rumore per svegliare il cane mentre dorme, o il mancato stato di allerta verso la fonte di un suono. Altri segni includono: comportamento insolito (come abbaiare eccessivo), iperattività, confusione quando si impartiscono comandi vocali, e la mancanza di movimento dell'orecchio.
Un animale che è progressivamente diventato sordo, come in età avanzata, potrebbe non rispondere agli stimoli e rifiutarsi di percepire anche la chiamata del proprietario.

Guarda il Video

Esaminare le orecchie del Cane è molto importante. Vediamo come fare
Esaminare le orecchie del Cane è molto importante. Vediamo come fare


La sordità in un orecchio è difficile da rilevare, se non tramite una attenta osservazione e test diagnostici elettronici che un veterinario può eseguire. L'esame dell'orecchio esterno utilizzando un otoscopio (uno strumento che permette un veterinario di vedere all'interno del canale uditivo), i raggi X, la tomografia computerizzata (TC), la risonanza magnetica (RM), e l'esame neurologico sono in grado di rivelarne la causa, in particolare in casi di sordità acquisita.
Il test elettronico è utile per valutare l'udito nei cuccioli di razze a rischio di sordità alla nascita.

Trattamento

La sordità a causa del blocco del condotto uditivo esterno di solito risponde al trattamento chirurgico o medico e di solito non è completa.
La sordità a causa di infezioni batteriche dell'orecchio medio e interno può rispondere al trattamento antibiotico.
Il recupero dalla sordità causata da farmaci tossici per l'orecchio è rara.
La sordità ereditaria può essere eliminata da una razza con la rimozione dei vettori identificabili dal programma di allevamento.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere