Mercoledi' 26 Aprile 2017

Gastrite nel Gatto: cause e trattamento

  • Pubblicato il:  26/09/2016
Foto Gastrite nel Gatto: cause e trattamento

La gastrite è un'infiammazione della mucosa dello stomaco del gatto. E' comune nei gatti da compagnia, anche se molte volte la causa di fondo non è mai identificata.

Nei gatti, la gastrite può causare una serie di sintomi gastrointestinali, tra cui vomito, dolore addominale intenso, mancanza di appetito, maggiore assunzione di acqua, debolezza e letargia.

Collegamenti sponsorizzati

Il vomito del gatto appare spesso schiumoso, venato di bile e screziato di sangue.
Nei casi cronici, il vomito può contenere sangue digerito che assomiglia a fondi di caffè bagnati.

La gastrite acuta può verificarsi improvvisamente di solito poco dopo una modifica nella dieta.
La gastrite cronica è generalmente associata a sintomi più lievi.

Cause di gastrite a Gatti

Ci sono molte cause che possono provocare una gastrite nel gatto.
E' spesso causata dopo aver mangiato carni scadute o per una allergia alimentari.

I gatti possono anche sviluppare una gastrite dopo essere stati esposti a certi tipi di batteri, ed i gatti con sistema immunitario indebolito possono essere più inclini.
La gastrite può colpire gatti di tutte le razze e di tutte le età.

GASTRITE ACUTA
La gastrite acuta è comunemente associata con una intossicazione alimentare, l'eccesso di cibo, mangiare qualcosa di marcio o comunque inappropriato o per una infezione gastrointestinale batterica o virale.

Le allergie alimentari, le tossine contenute nei fertilizzanti e detergenti per la casa, l'antigelo ed altre sostanze irritanti vegetali o chimiche sono tra le cause più comuni della gastrite acuta.

Ci sono poi alcuni farmaci irritanti, come gli anti-infiammatori non steroidi (FANS) e steroidi che possono contribuire all'insorgenza della forma acuta. Questo tipo di gastrite comporta quasi sempre intenso dolore addominale.

GASTRITE CRONICA
La gastrite cronica deriva solitamente da interruzioni a lungo termine della normale flora dello stomaco.
La gastrite può verificarsi nei gatti che hanno mangiato materiali come plastica o sono stati esposti a certi tipi di batteri, in particolare i batteri del genere Helicobacter.

Alcuni gatti possono essere allergici ai latticini, conservanti alimentari, coloranti alimentari, e alcuni tipi di carni.

CONDIZIONE MEDICA SOTTOSTANTE
I gatti infettati con i virus che indeboliscono il sistema immunitario, come la leucemia felina e il virus dell'immunodeficienza felina, possono sperimentare malattie come la gastrite.

Proprio per il sistema immunitario debole del gatto, virus e batteri che normalmente verrebbero debellati senza problemi, colpiscono il sistema digestivo del gatto causando infiammazione dei tessuti dello stomaco.

I parassiti, stress, neoplasia (tumore) e altre malattie sistemiche (malattia renale, malattie epatiche, pancreatite, ipoadrenocorticismo) sono stati associati con la gastrite nei gatti.

Prevenire Gastrite in Gatti

Il modo migliore per prevenire la gastrite acuta è quello di impedire l'accesso al vostro gatto ai sacchi della spazzatura, a piante, sostanze chimiche tossiche e altre cose inappropriate non commestibili.

I casi cronici possono essere più difficile da diagnosticare e difficili da prevenire.
Naturalmente, una dieta sana, il libero accesso all'acqua fresca e un ambiente domestico sicuro sono sempre importanti.

Diagnosi di gastrite nei Gatti

La gastrite nei gatti è normalmente diagnosticata in base alla storia dell'animale, ai segni clinici, ai risultati dell'esame fisico e dalla risposta al trattamento.

È una diagnosi di esclusione, che significa che bisogna escludere le altre cause del vomito e del disagio associato.
Nei casi di gastrite cronici o gravi, possono essere necessari esami del sangue, radiografie (raggi X), e la biopsia del tessuto che riveste lo stomaco per arrivare definitivamente a una diagnosi.

Gli animali colpiti soffrono di forti dolori addominali e attacchi intermittenti di vomito.
Il veterinario può raccomandare farmaci anti-infiammatori, anche prima che la diagnosi definitiva è confermata.

La maggior parte dei gatti con gastrite alimentare acuta migliorerà in tempi relativamente brevi con un trattamento medico.

I gatti con gastrite cronica grave hanno bisogno di sottoporsi a ulteriori esami diagnostici per determinare la causa della malattia.
Gli esami del sangue possono aiutare a escludere una malattia sistemica, e le radiografie o gli ultrasuoni possono essere utilizzati per identificare l'ispessimento dei tessuti e l'infiammazione del tratto digestivo.

Nei casi in cui i trattamenti non invasivi non migliorano le condizioni cliniche del gatto, il veterinario può raccomandare un esame chirurgico dello stomaco (sotto anestesia) e dei tessuti tramite biopsie e la cultura al microscopio.

Trattare la Gastrite nei Gatti

Le opzioni di trattamento per i gatti affetti da gastrite comprendono inizialmente un limitato accesso al cibo, correggere la disidratazione e gli squilibri elettrolitici, identificare e rimuovere la causa di fondo, e in alcuni casi la prescrizione di farmaci e terapia di supporto.

La maggior parte dei casi possono essere gestiti su una base ambulatoriale anche se a volte è necessaria la chirurgia.

I casi di gastrite lieve o acuta in genere vengono trattati sospendendo la somministrazione del cibo per almeno 24 ore.
Questo dà il tempo allo stomaco del gatto di recuperare dall'infiammazione.

Normalmente l'acqua non deve essere sottratta, anche se dovrebbe essere offerta in piccole quantità ad intervalli di qualche ora.

Gatti con gastrite tendono a disidratarsi e ad avere abbastanza sete; tuttavia, bere grandi quantità di acqua in una sola volta può causare ulteriore irritazione e vomito se il rivestimento dello stomaco è già infiammato.

Dopo qualche giorno il cibo reintrodotto dovrebbe essere morbido, a basso contenuto di grassi e altamente digeribile.
I gatti dovrebbero essere alimentati con piccoli pasti al giorno fino a quando i loro segni clinici si risolvono completamente.

Può essere utile dare un piccolo pasto a tarda notte per cercare a ridurre le probabilità di attacchi di vomito durante le prime ore del mattino.

Nei casi gravi o cronici, il veterinario dovrà determinare la causa della gastrite per determinare un adeguato protocollo di trattamento.
Se viene trovata una infezione batterica, possono essere prescritti antibiotici.

Se la gastrite è causato da una condizione medica di base (come la malattia renale o del fegato o pancreatite), dovrebbero essere prese misure adeguate per risolvere tale condizione per alleviare l'infiammazione gastrica.

Può anche essere necessaria una terapia di supporto, tra cui la somministrazione per via sottocutanea o endovenosa di liquidi, la regolazione degli elettroliti e la supplementazione nutrizionale

Se la gastrite è dovuta ad un tumore o oggetto estraneo depositato nello stomaco del gatto, la rimozione chirurgica dell'oggetto è probabilmente l'unica opzione di trattamento.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi