Sabato 25 Febbraio 2017

Alimentazione del Coniglio nano

  • Pubblicato il:  31/05/2015

Cosa mangiano i conigli?

Una corretta alimentazione del coniglio nano è fondamentale per la sua salute e longevità.
Un coniglio malato è spesso un coniglio impropriamente alimentato ma possiamo evitare molti dei problemi che affliggono il nostro peloso con una dieta corretta.

I Conigli da compagnia (conigli nani) sono diventati sempre più popolari nelle nostre case.

Collegamenti sponsorizzati

Si calcola che, nel Regno Unito, i conigli nani da compagnia sono diventati il terzo animale domestico più popolare dopo cani e gatti.

La Society House Rabbit sottolinea che i conigli dovrebbero vivere in casa ed avere almeno quattro ore al giorno per scorrazzare e giocare. Questo, in combinazione con una dieta adeguata, aiutano a mantenere il coniglio felice, sano e affettuoso.

I princìpi cardini della dieta del coniglio nano sono un'adeguata idratazione per via orale e la prevalenza di cibi contenenti fibre lunghe.

Una dieta scorretta può rapidamente portare il coniglio a problemi intestinali ed uno squilibrio del suo "ecosistema" dell'intestino cieco.

Quali sono gli alimenti che si possono dare

Fieno per Coniglio nano

Il fieno è l'elemento più importante nell'alimentazionedel coniglio, e deve essere dato in quantità illimitata sia nei conigli adulti che nei giovani e deve costituire il 75% -90% della sua dieta.

Le fibre lunghe del fieno spingono il cibo attraverso l'intestino e mantengono i muscoli intestinali sempre in movimento. Il fieno può anche aiutare a prevenire occlusioni intestinali causati da pelo ingerito o altri oggetti indigeribili.

Erba medica o fieni di trifoglio, sebbene gustosi per il coniglio, sono troppo ricchi di proteine ​​e calcio e, mentre potrebbero andare bene in conigli giovani (fino a 2 anni), vanno evitati in quelli anziani o con problemi di calcoli reali o sabbia vescicale.

Pellet per Conigli nani

Un buon pellet di alta qualità offre molti nutrienti, vitamine e minerali che un coniglio non riceve se alimentato solo da fieno e cibi freschi.

Tuttavia, questo va sempre somministrato con molta cautela.

Molti veterinari esperti raccomandando non più di 1/2 cucchiai al giorno, e alcuni considerano addirittura i pellet commerciali un "cibo spazzatura" in grado di provocare l'obesità.

Un coniglio nano alimentato con troppo pellet potrebbe anche rifiutare il fieno, a scapito del sistema intestinale!

Un buon pellet di alta qualità non deve contenere frutta secca, semi, noci, croccantini colorati o altre cose che sono attraenti ai nostri occhi umani, ma molto dannose per un coniglio.

I conigli sono strettamente erbivori
, e in natura raramente mangiano frutta, grassi e alimenti ricchi di amido.

La flora intestinale dell'intestino del coniglio può rapidamente degenerare portando a feci molli.
Questo è un segno di disbiosi cecale , che potrebbe causare gravi problemi di salute.

Foto alimentazione coniglio nano
Un pellet dovrebbe avere almeno il 22% di fibra grezza, non più del 14% di proteine, circa 1% di grassi e circa 1,0% di calcio.
Controllare l'etichetta della confezione prima di acquistare.

La maggior parte dei pellet commerciali sono a base di erba medica, che significa che sono più elevati in calorie ed inferiore in fibra di pellets a base di timothy.

Controllate bene che non sia presente un conservante chiamato etossichina, (o BHT), che è un noto agente cancerogeno.

Clicca per ingrandire le foto

Verdura fresca per Conigli nani

Potreste aver sentito da qualche allevatore, proprietario di un negozio di animali, o anche un veterinario che non conosce le gli ultimi studi sull'alimentazione del coniglio che la verdura fresca potrebbe provocare "diarrea".

Purtroppo si tratta di un vecchio mito che non ha alcun fondamento scientifico.

Al contrario di quanto si pensa, le verdure fresche aiutano a mantenere il cibo ingerito nell'intestino idratato, rendendo la digestione più facile. Inoltre la verdura è ricca di fibre e molto gustosa per il palato. Dopo tutto, i conigli selvatici cosa mangiano ?

Le attuali linee guida suggeriscono tre diverse verdure al giorno per il coniglio nano, alternando combinazioni settimanalmente per garantire una buona copertura di vitamine.

Potete dare broccoli, lattughe, cavolo, prezzemolo, carote (con cime!), indivia, scarola, finocchio (soprattutto le cime verdi), basilico, menta, coriandolo, spinaci, pomodoro (non troppo), sedano.

Dare verdure amidacee (ad esempio, carote) con moderazione, e utilizzare pezzi di frutta in piccole quantità, come premi speciali.
Troppo zucchero e l'amido possono causare disbiosi cecale, e tutti i suoi problemi associati.

I conigli giovani devono iniziare a mangiare verdure molto gradualmente solo a partire dall'età di due mesi.
Aggiungere un elemento alla volta, in piccole quantità, e se non si notano disturbi intestinali, aumentatene la quantità.

Carote, lattuga romana e cavoli sono buoni antipasti. Assicurarsi di lavare accuratamente le verdure per rimuovere residui di pesticidi e fertilizzanti. Anche i prodotti biologici deve essere lavati bene per rimuovere i batteri potenzialmente dannosi, come ad esempio E.coli.

Servite le verdure umide ma non bagnate, ciò contribuirà ad aumentare l'assunzione di liquidi del vostro coniglio contribuendo ad una migliore digestione.

Non date assolutamente verdure marce.
Un coniglio nano è molto sensibile al cibo avariato rispetto all'essere umano.

Frutta fresca per Conigli nani

Questi sono considerati cibi premio, e devono essere dati in quantità molto limitate (non più di un cucchiaio al giorno!).
Frutti ammessi sono mela, albicocca, banana, ciliegie, mango, pesche, prugne, papaia, ananas, albicocca, frutti di bosco.

State molto attenti a non esagerare, in quanto possono favorire disbiosi cecale, e altri problemi intestinali e creare una dipendenza nel coniglio rifiutando i normali cibi sani.

Semi di mais

Alcuni tipi di semi (soprattutto chicchi di mais) possono essere indigeste per un coniglio, e possono causare occlusioni / ostruzioni intestinali.

Chicchi di Mais, freschi o secchi, non sono sicuri per i conigli. La parte esterna dei chicchi si compone di un polisaccaride complesso che i conigli non riescono a digerire.

Numerosi sono i casi in cui il coniglio soffre di occlusioni intestinali causati dal mais. Dopo il trattamento medico di emergenza, quando i conigli avevano superato l'occlusione, le loro feci erano composte da gusci di mais quasi solide! Questi conigli sono stati fortunati.

Altri consigli per l'alimentazione del Coniglio nano

Mai alimentare il vostro coniglio con miscele commerciali "gourmet" o mix pieni di frutta secca, noci e semi.

Questi possono andare bene per un uccello o criceto, ma non sono un cibo adeguato ad un coniglio.

La sola funzione di questi alimenti è quella di alleggerire il vostro portafoglio.

Non date biscotti, cracker, noci, semi, cereali per la colazione (compresi farina d'avena) o "ricchi di fibre" cereali.
Possono essere ricche di fibre per voi, ma non per il vostro coniglio erbivoro.

Evitate quindi cibi ad alto contenuto di grassi e a basso contenuto di carboidrati poichè possono provocare malattie a carico del fegato, disbiosi cecale, l'obesità, e comunque causare problemi di salute.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi