Sabato 25 Febbraio 2017

Eutanasia nel Gatto: quando e come

  • Pubblicato il:  04/03/2016
Foto Eutanasia nel Gatto: quando e come

Può essere molto difficile sapere quando l'eutanasia è il piano di azione adeguato per il vostro gatto, ma è bene non ritardare la decisione solo per motivi egoistici. E poichè il gatto dipende da voi, è perfettamente normale e doveroso considerare con attenzione tutte le opzioni.

Collegamenti sponsorizzati

Ovviamente, in un campo così delicato, non ci sono linee guida rigorose; la decisione è di solito fatta congiuntamente al veterinario. Solo voi siete in grado di valutare la qualità di vita del vostro gatto, osservando i suoi comportamenti giornalmente. E 'importante trasmettere queste informazioni al veterinario.

Le domande più frequenti che il veterinario potrà farvi sono:
- Sta mangiando?
- Risponde a voi e agli stimoli ambientali?
- Piange molto? Cosa fa quando piange?
- Rimane nei suoi luoghi familiari o si è spostato, e dove?
- Usa ancora la lettiera, o ha iniziato a sporcare il punto in cui dorme?

Il veterinario è in grado di prevedere quali condizioni causano disagio, determinando anche le prospettive di vita, la prognosi con e senza trattamento, e quindi informarvi delle opzioni disponibili.

Poichè la decisione dell'eutanasia deve essere effettuata caso per caso nel gatto, il veterinario dovrà prendere in considerazione una serie di fattori.
Analizzare a fondo i dati clinici (per esempio, i risultati dei test diagnostici e l'esame fisico), la condizione generale del gatto e le eventuali malattie presenti.

- Quali sono i risultati attesi da un possibile trattamento?
- E' economicamente sostenibile?
- La malattia è curabile o no?
- C'è un modo per alleviare il dolore e migliorare la qualità della vita?

Potremmo non essere in grado di curare un gatto con un cancro terminale, ma potremmo però essere in grado di attenuare il dolore, un aspetto molto importante del trattamento del cancro . Un gatto con insufficienza renale può temporaneamente rispondere molto bene in una struttura veterinaria o a casa grazie alla somministrazione di liquidi.

Considerate tutte le opzioni, sarete meglio preparati a prendere una decisione che è nell'interesse del gatto. Se la vostra scelta ricadrà sull'eutanasia, si può trarre conforto nel sapere che voi e il vostro veterinario avete fatto tutto ciò che poteva essere fatto per assicurare una minore sofferenza al vostro amato gatto.

Sarà stato un amico fedele per molto tempo e la sua risposta, non importa quale sarà la vostra decisione, sarà quella di fidarsi ancora una volta di voi.

Come viene eseguita l'eutanasia nel Gatto

L'eutanasia di solito viene eseguita da un veterinario; in alcuni casi, può essere effettuata da un tecnico specializzato, ma sempre sotto controllo del veterinario. La procedura prevede la somministrazione, attraverso una iniezione, di anestetico barbiturico (Pentobarbital di sodio), che ha la capacità di indurre la perdita di coscienza e la morte senza causare al gatto alcun dolore, angoscia, ansia o apprensione.

Il Pentobarbital sodico è noto per la sua rapidità e affidabilità. Alcuni veterinari possono dare all'animale un blando sedativo prima di somministrare l'iniezione letale.

L'overdose di questo farmaco provoca rapidamente il rallentamento del battito cardiaco, fino all'arresto totale. La circolazione sanguigna cesserà, il suo cervello smetterà di funzionare e infine smetterà di respirare. "In quasi tutti i casi, l'animale perde la coscienza e morirà pacificamente e in modo indolore entro qualche minuto.

Conclusioni

La morte di un gatto amato non è mai facile. Il dolore, il rammarico, la rabbia, l'incertezza, la tristezza e una sensazione di vuoto può accompagnare la sua perdita.
Concedetevi tutto il tempo per piangere.

Un nuovo gatto non sostituirà il vostro povero gatto scomparso dal vostro cuore, ma potrà contribuire ad alleviare il dolore della sua perdita.
L'adozione di un altro animale bisognoso può essere un omaggio affettuoso al vostro amato gatto.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi